Apri il menu principale

Maria Antonietta (Il Tulipano Nero)

personaggio de Il Tulipano Nero
Maria Antonietta
Maria Antonietta (Il Tulipano Nero).png
Maria Antonietta poco prima della sua esecuzione
UniversoIl Tulipano Nero - La Stella della Senna
Nome orig.マリー・アントワネット (Marī Antowanetto)
Lingua orig.Giapponese
AutoreMitsuru Kaneko
1ª app.4 aprile 1975
1ª app. in
  • Anime: Episodio 1
  • Manga: Volume 1
app. it.1984
Voce orig.Reiko Mutoh
Voce italianaSonia Scotti
SessoFemmina
Etniaaustriaca
Luogo di nascitaVienna Austria Austria
Data di nascita2 novembre 1755

Maria Antonietta (マリー・アントワネット Marī Antowanetto?) è un personaggio immaginario e la coprotagonista femminile della serie anime Il Tulipano Nero - La Stella della Senna, creata nel 1975 e in seguito trasposta da Asuka Morimura in un manga non portato a conclusione.

BiografiaModifica

Regina di Francia, dalla figura matura e indipendente, inizialmente pensa solamente a divertirsi e a organizzare costosissime feste, senza curarsi del popolo, che è ormai ridotto alla fame.

Comunque, in definitiva, non è mai stata una persona crudele nel cuore, come molto spesso le apparenze o i diversi punti di vista possono facilmente trarre in inganno, solo che un'educazione sbagliata l'ha cambiata. Infatti, come ha giustamente spiegato Robert de Vaudreuil, quando è arrivata in quella Corte, piena solo di ipocrisia e di malvagità, era ancora una bambina e non c'era nessuno che la aiutasse. Tutti quelli che le stavano intorno fecero in modo di tenerla sempre lontana dalla realtà del paese che governava e lei non ne seppe mai nulla.

Gli unici e veri responsabili di tutto quello che ha passato sono il vecchio marchese de Moralle, perfido ministro di polizia, e gli altri nobili suoi alleati. Infatti, il marchese de Moralle è il capo riconosciuto di tutta la corrotta nobiltà francese, che pensa soltanto ad arricchirsi e spadroneggiare in tutto il paese, fingendo però d'essere un suo fedelissimo e arrivando addirittura ad attentare alla vita dei suoi sovrani.

Quando, alla fine, si rende finalmente conto della situazione e dei gravi errori che ha commesso, sarà ormai troppo tardi e verrà condannata a morte dai rivoluzionari. Prima di morire, dopo aver scoperto di essere la sorellastra maggiore di Simone Lorène, le affiderà i suoi due figli, Marie-Thérèse e Louis-Charles.

La creazione del personaggioModifica

È liberamente ispirata alla figura storica di Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena, l'ultima regina di Francia dell'antico regime. Rispetto alla Maria Antonietta presentata nel manga Lady Oscar, qui è una donna più forte e autoritaria.

Voci correlateModifica