Maria De Filippi

conduttrice televisiva e autrice televisiva italiana
Maria De Filippi al Festival di Sanremo 2009.

Maria De Filippi (Milano, 5 dicembre 1961) è una conduttrice televisiva, autrice televisiva e produttrice televisiva italiana.

Attiva in televisione dal 1992, quando ha cominciato a lavorare per Canale 5 conducendo il talk show pomeridiano Amici, ha consolidato la sua notorietà negli anni successivi presentando e producendo diversi format divenuti poi programmi televisivi di punta della rete ammiraglia Mediaset, come Uomini e donne, C'è posta per te e il talent show Amici di Maria De Filippi, omonimo del suo programma d'esordio.

È proprietaria con RTI della società di produzione televisiva Fascino PGT, che realizza tutte le produzioni condotte da lei e dal marito Maurizio Costanzo (con il quale ha fondato la società) e altre trasmissioni per i canali Mediaset. Nel 2013 ha fondato la web TV Witty TV, il sito Internet e piattaforma social che rimanda ai programmi prodotti dalla società.

Indice

BiografiaModifica

Figlia di un rappresentante di medicinali, è nata a Milano, ma all'età di dieci anni si è trasferita a Mornico Losana, nell'Oltrepò Pavese, dove i genitori possedevano un vigneto. Dopo il diploma liceale, ottenuto presso il liceo classico Ugo Foscolo di Pavia, si è laureata con lode in Giurisprudenza, specializzandosi in Scienza delle Finanze e tentando la carriera in Magistratura.[1] Dopo aver lavorato come redattrice di tesi, ha collaborato per due anni con l'Istituto per la Ricerca Sociale (IRS) e in seguito si è occupata dell'ufficio legale di una nota società produttrice di videocassette. Nel 1989, durante un convegno contro la pirateria musicale organizzato a Venezia dalla società per cui lavora, ha conosciuto Maurizio Costanzo il quale, dopo alcuni mesi, le offrì la possibilità di collaborare per la Simco, società di comunicazione e immagine. Diventata anche assistente di Costanzo, che nel frattempo si era separato dalla sua terza moglie Marta Flavi, è divenuta nota alle cronache rosa in quanto nuova compagna del noto presentatore e giornalista.

Gli esordiModifica

Ha esordito in televisione il 26 settembre 1992, subentrando a Lella Costa nella conduzione della seconda edizione del talk show pomeridiano del sabato di Canale 5 Amici,[2] di cui ha condotto anche una versione in prima serata intitolata Amici di Sera e diventando autrice della trasmissione (al fianco di Alberto Silvestri) a partire dalla seconda stagione da lei condotta. La trasmissione, sotto la sua conduzione, ha vinto il Telegatto nel 1995 e nel 1996 nella categoria Miglior trasmissione di intrattenimento con ospiti. Dall'esperienza del talk show è nato inoltre un libro, pubblicato dalla Arnoldo Mondadori Editore e intitolato Amici - Dialoghi con gli adolescenti (1996), in cui venivano raccolte le storie e le esperienze dei protagonisti ospiti nella trasmissione. Al libro ne è seguito un secondo, sempre pubblicato dalla Mondadori, intitolato Amici di Sera - Gli adolescenti e la famiglia (1997).[3] Nella stagione 1993/1994 ha inoltre condotto su Retequattro il talk show Ai tempi miei.[4]

A marzo del 1996 ha presentato per una sola settimana e in via sperimentale il talk show tutto al femminile Eva contro Eva, nel primo pomeriggio di Canale 5. Subito dopo, nella medesima fascia, ha portato al debutto una nuova trasmissione, Uomini e Donne, in onda dal lunedì al venerdì e dedicata ai conflitti tra marito e moglie,[3] che ha avuto anche un ciclo di trasmissioni in prima serata nella primavera 1998. Grazie anche alla nuova trasmissione, la popolarità della conduttrice aumenta ulteriormente, tanto da permetterle di vincere un Telegatto nel 1997 in qualità di Personaggio femminile dell'anno.[5][6]

Nell'autunno 1998 ha condotto il reality show di prima serata Missione impossibile, che tuttavia ottenne bassi risultati d'ascolto e fu cancellato dopo cinque puntate e uno stravolgimento del format originale.[7] Nel 1999 ha condotto alcuni nuovi programmi, tutti per la prima serata di Canale 5, come Accadde Domani e Coppie (e i relativi speciali Coppie - Monica Lewinsky, in onda il 14 aprile, e Coppie - Ciao amore, in onda il 9 giugno). Nel primo speciale, registrato negli studi televisivi britannici poche settimane dopo l'uscita del libro Monica's story, la conduttrice ha intervistato la giovane stagista della Casa Bianca, diventata famosa per la relazione sentimentale con l'allora Presidente degli USA Bill Clinton.[8] Il secondo speciale era invece dedicato ai familiari dei militari e volontari italiani, cui venne data l'opportunità di rivedere e riparlare con i propri cari in collegamento dal Kosovo per l'operazione Allied Force, in corso nella Repubblica Federale di Jugoslavia. Conclusa la stagione televisiva, teatro dell'ultima edizione di Amici nel frattempo collocato nel sabato pomeriggio su Italia 1, nell'estate del 1999 ha realizzato una puntata zero di Colpo di scena, trasmissione non riproposta durante la stagione successiva.[8] Nel 2000 ha apportato alcune modifiche a Uomini e Donne, giunto nel frattempo alla quinta stagione consecutiva, dando più spazio alle varie storie raccontate dai protagonisti.

Anni duemilaModifica

Nel gennaio 2000 la conduttrice ha portato al debutto la trasmissione di prima serata C'è posta per te, da lei ideata insieme ad Alberto Silvestri e Salvatore De Pasquale, che ha da subito ottenuto un notevole riscontro da parte del pubblico, tanto da venir riproposta da Canale 5 in tutte le successive stagioni, trovando una collocazione fissa pochi anni dopo l'esordio nella prestigiosa prima serata del sabato.

Nello stesso periodo, un'ulteriore modifica al format del programma pomeridiano Uomini e donne, incentrata sulla ricerca dell'anima gemella da parte di un tronista tra alcune persone candidate spontaneamente, i corteggiatori. Con questa nuova formula, nel corso degli anni duemila ha portato la trasmissione all'apice della popolarità, lanciando diversi attori e personaggi televisivi come Tina Cipollari, Costantino Vitagliano, Francesco Arca. Nella primavera del 2001 ha inoltre presentato un'edizione del Gran Premio Internazionale dello Spettacolo, al fianco di Gerry Scotti.[9]

Nel settembre 2001 ha portato all'esordio, in qualità di produttrice attraverso la sua società, la Fascino PGT, il talent show Saranno famosi, inizialmente condotto da Daniele Bossari su Italia 1 e in seguito condotto personalmente da lei. Il programma ottenne un ottimo successo di pubblico, cambiando a partire dalla seconda edizione il titolo in Amici di Maria De Filippi (nonostante il titolo, il programma non ha niente a che fare con il format degli anni novanta) e venendo promosso su Canale 5 a partire dal 2003. La trasmissione, con il passare delle stagioni, si è imposto nel panorama televisivo mantenendo ascolti sempre molto positivi, e ha lanciato nel mondo della musica diversi artisti, tra cui Alessandra Amoroso, Emma Marrone e Annalisa Scarrone.

Nell'estate 2004, la conduttrice ha proposto il reality show Volere o volare, prodotto privo di conduzione ma prodotto dalla Fascino PGT, mentre nell'aprile del 2005 ha condotto, per una settimana, il tg satirico Striscia la notizia insieme a Garrison Rochelle e Kledi Kadiu, componenti del cast di Amici di Maria De Filippi. L'estate 2005 è stata teatro di una nuova trasmissione prodotta dalla Fascino PGT, Vero amore, in onda il giovedì in prima serata.[10]

La popolarità ottenuta dalla conduttrice e il successo delle trasmissioni da lei condotte, gli ormai consolidati C'è posta per te, Uomini e donne e Amici di Maria De Filippi, le hanno permesso nel 2006 di dichiarare un reddito di 3 milioni e 986 mila euro, collocandola così tra i primi 300 contribuenti italiani[11][12].

Nel settembre 2006 ha condotto il poco fortunato Unan1mous, mentre nella primavera successiva è stata nominata autrice "in corsa" di Uno due tre stalla, reality show condotto da Barbara d'Urso con scarsi risultati d'ascolto.

Il 2008 fu un anno particolarmente fortunato per Amici di Maria De Filippi che, giunto alla sua settima edizione, ha visto trionfare Marco Carta, che ha ottenuto un importante successo discografico subito dopo la conclusione della trasmissione. Fu l'anno della svolta per la trasmissione, che acquisì una maggior credibilità anche nel mercato discografico, fino a quel momento abbastanza freddo nei confronti dei vincitori delle passate stagioni del talent. Nello stesso anno ha prodotto lo show Il ballo delle debuttanti condotto da Rita dalla Chiesa,[13] che non incontrò il successo del pubblico venendo così chiuso dopo poche puntate.[14] Il 16 maggio 2009 a Torino, in piazza San Carlo, in occasione del Mediaset Day organizzato per il passaggio al digitale della televisione nel territorio piemontese, si è tenuto lo spettacolo Amici - La sfida dei talenti, seguito da circa 50.000 spettatori, che verrà trasmesso il 16 giugno successivo in prima serata su Canale 5, al quale partecipano alcuni ragazzi lanciati dalla trasmissione come Marco Carta, Emma Marrone, Alessandra Amoroso, Valerio Scanu, Karima, Anbeta Toromani e altri.[15] Nel 2009 inoltre, è voluta da Paolo Bonolis per presentare insieme a lui la finale del Festival di Sanremo, che vide trionfare proprio uno dei cantanti lanciati dal talent show ideato dalla De Filippi, Marco Carta.[16]

Anni 2010Modifica

Nel dicembre 2009 ha realizzato una puntata zero del talent show Italia's Got Talent, che avendo ottenuto un ottimo riscontro da parte del pubblico[17] fu proposta con un primo ciclo di puntate nella primavera del 2010; in questa trasmissione, la conduttrice ha assunto il ruolo di giudice insieme a Gerry Scotti e Rudy Zerbi, mentre la conduzione era di Simone Annicchiarico e Geppi Cucciari, quest'ultima poi sostituita dall'edizione successiva da Belén Rodríguez.[18] La trasmissione ottenne ottimi ascolti anche nella sua prima edizione, venendo così confermata per gli anni seguenti con una nuova collocazione al sabato sera,[19] affiancandola così ai suoi consueti impegni stagionali con Uomini e donne, C'è posta per te e Amici di Maria De Filippi.

Dalla stagione televisiva 2011/2012, la conduttrice è impegnata per il sabato sera di Canale 5 per l'intero anno, da settembre a maggio, in seguito al debutto di Amici di Maria De Filippi in questa collocazione televisiva.

Nel dicembre 2012 è stato proposto un nuovo programma prodotto dalla Fascino PGT, The Winner Is, condotto da Gerry Scotti con Rudy Zerbi a capo della giuria, che la vide nella sola veste di produttrice. Nel marzo 2013[20] ha fondato il canale-web "Witty TV", il quale trasmette nuovi programmi destinati esclusivamente al web e affidati a Diana Del Bufalo e a Garrison Rochelle, legati e collegati ad Amici e Uomini e donne, i due principali programmi di Canale 5 firmati dalla Fascino PGT. Nel luglio 2013 la De Filippi, con lo staff della Fascino PGT, ha prodotto quattro puntate di Music Summer Festival - Tezenis Live, trasmissione musicale trasmessa in prima serata da Canale 5 nel mese di luglio con la conduzione di Alessia Marcuzzi e Simone Annicchiarico. Il programma è stato confermato anche per le successive estati, sempre condotto dalla Marcuzzi ma affiancata da Rudy Zerbi.

Nella stagione 2013/2014, la striscia quotidiana di Amici è stata cancellata dal palinsesto di Canale 5, trovando però spazio nel palinsesto di Real Time[21] pur venendo confermati sull'ammiraglia Mediaset i consueti appuntamenti del sabato pomeriggio e del serale. Intanto il 9 novembre 2013 ha sostituito il marito Maurizio Costanzo, assente per malattia, nella conduzione del programma radiofonico di RTL 102.5 Radio Costanzo Show[22]. Nell'estate 2014 ha inoltre riproposto dopo nove anni il format di Vero Amore, cambiandone formula e nome divenendo Temptation Island, di cui è solamente produttrice, condotto da Filippo Bisciglia.

Dal 4 ottobre 2014, in seguito alla perdita dei diritti del format originale Italia's Got Talent da parte di Mediaset, è giudice del nuovo talent show del sabato sera Tù si que vales. In occasione dei Premio Regia Televisiva 2015 ha vinto il premio come Miglior Personaggio Femminile della stagione televisiva. Inoltre ha ritirato con Emma Marrone, Elisa e Giuliano Peparini il premio per Amici di Maria De Filippi.[23].

Nel settembre 2015 ha condotto le prime due puntate stagionali di Striscia la notizia, in coppia con Michelle Hunziker, mentre nei primi mesi del 2016 ha prodotto la versione italiana del programma iberico Pequeños gigantes, condotto da Belén Rodríguez.

La stagione televisiva 2016/2017 ha visto riconfermati, nelle solite collocazioni del sabato sera, tutti i programmi da lei condotti e prodotti, nell'ordine Tú sí que vales, C'è posta per te e Amici di Maria De Filippi. Nello stesso periodo ha inoltre prodotto, sempre per Canale 5, il programma di prima serata Selfie - Le cose cambiano (condotto da Simona Ventura) e il varietà House Party, con conduzioni variabili e da lei presentato (con Sabrina Ferilli) nel primo appuntamento.

L'11 gennaio 2017 è stata annunciata durante una conferenza stampa la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2017 al fianco di Carlo Conti, in onda dal 7 all'11 febbraio.[24]

Vita privataModifica

Dopo oltre cinque anni di fidanzamento, il 28 agosto 1995 Maria De Filippi si è sposata con Maurizio Costanzo divenendo di fatto la sua quarta moglie: il matrimonio è stato celebrato con rito civile al comune di Roma dall'allora sindaco, Francesco Rutelli[25]. Nel 2004 i coniugi Costanzo-De Filippi hanno adottato Gabriele, all'epoca tredicenne.

Il 14 maggio 1993, assieme a Maurizio Costanzo, la De Filippi fu vittima del fallito Attentato di via Fauro a Roma, organizzato da Cosa Nostra per ritorsione contro Costanzo, all'epoca realizzatore di diversi programmi incentrati sulla lotta alla mafia (Giovanni Falcone era stato per molto tempo un ospite ricorrente del Maurizio Costanzo Show). L'attentato prevedeva l'esplosione di un'autobomba imbottita con 100 kg di tritolo posizionata in via Ruggero Fauro, poco distante dal teatro Parioli, luogo in cui all'epoca veniva realizzato il Maurizio Costanzo Show e dove i due abitualmente passavano in auto per far ritorno a casa. L'attentato non fece vittime, grazie ad un'incertezza del sicario che innescò il detonatore dell'autobomba con alcuni secondi di ritardo rispetto al dovuto, in quanto Costanzo e la De Filippi si trovavano a bordo di un'auto diversa rispetto a quella da loro abitualmente usata, ma provocò comunque sette feriti, tra cui l'autista e una guardia del corpo dei due, e ingenti danni alle automobili e agli edifici circostanti.

CarrieraModifica

TelevisioneModifica

ProduttriceModifica

FilmografiaModifica

In entrambi i casi si tratta di apparizioni nel ruolo di sé stessa: in Natale sul Nilo una ragazza, tra i protagonisti del film, vuole sfondare nella trasmissione Saranno famosi; in Finalmente la felicità il protagonista viene chiamato dalla sorella tramite C'è posta per te.

LibriModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Biografia-Maria De Filippi.
  2. ^ Grasso, p. 24
  3. ^ a b Maria De Filippi, boom di ascolti per Amici di sera mentre da Eva contro Eva nasce Uomini e Donne, su realityshow.blogosfere.it.
  4. ^ Maria De Filippi al timone di Ai tempi miei su Rete 4, su realityshow.blogosfere.it.
  5. ^ Maria De Filippi conduce Accadde Domani, su adnkronos.com.
  6. ^ Archivio.Sorrisi.com - Telegatti 1997 (PDF), su archivio.sorrisi.com.
  7. ^ Gualtiero Peirce, E per Maria De Filippi è l'ora della ritirata, in la Repubblica, 22 ottobre 1998. URL consultato il 16 gennaio 2017.
  8. ^ a b Maria De Filippi: Coppie, in onda con due speciali, mentre Colpo di scena resta un esperimento, su realityshow.blogosfere.it.
  9. ^ Gran Premio Internazionale dello Spettacolo 2001, su dooyoo.it.
  10. ^ Vero amore, il nuovo reality di Maria De Filippi, su publiweb.com.
  11. ^ Fisco, online i redditi degli italiani Poi lo stop del Garante: via le liste - economia - Repubblica.it
  12. ^ OneEnergyDream: 2010 Redditi vip: attori e personaggi tv, ecco quanto guadagnano
  13. ^ Il ballo delle debuttanti, nuovo reality di Canale 5 firmato da Maria De Filippi, su televisionando.it.
  14. ^ Il ballo delle debuttanti chiude per flop, su amici7.blogspot.com.
  15. ^ Amici - La sfida dei talenti: vince Anbeta, su mondoreality.com.
  16. ^ Corriere.it - MARIA DE FILIPPI. «Andrò a Sanremo gratis o per fare beneficenza»
  17. ^ Italia's Got Talent: Maria De Filippi acquista i diritti del programma insieme alla Fascino PGT, su televisionando.it.
  18. ^ Aldo Grasso, Talenti all'italiana (come alla Corrida), in Corriere della Sera, 14 aprile 2010, p. 71. URL consultato il 19 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il ).
  19. ^ Italia's Got Talent, dal 7 maggio la nuova edizione, su tv.excite.it.
  20. ^ [1]
  21. ^ [2]
  22. ^ [3]
  23. ^ , Maria De Filippi è il personaggio femminile dell'anno - Tgcom24, su tgcom24.mediaset.it. URL consultato il 27 maggio 2015.
  24. ^ Festival di Sanremo, tutte le novità dalla conferenza stampa. La De Filippi c'è, in La Stampa, 11 gennaio 2017. URL consultato l'11 gennaio 2017.
  25. ^ Costanzo: che emozione il quarto " si' ", 29 agosto 1995. (archiviato dall'url originale il ).
  26. ^ Maria De Filippi fa la comparsa in Natale sul Nilo, su blog.panorama.it. (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2011).
  27. ^ a b c d e f g h i j Telegatti 1984-2003 (PDF), su archivio.sorrisi.com.
  28. ^ Telegatti 1997: Amici di sera premiato come Intrattenimento con ospiti, su archiviostorico.corriere.it. (archiviato dall'url originale il ).
  29. ^ Archivio.Sorrisi.com - Telegatti 2001 (PDF), su archivio.sorrisi.com.
  30. ^ a b I vincitori dei Telegatti 2002, su satellitenews.net.
  31. ^ a b I vincitori dei Telegatti 2003, su film.it.
  32. ^ Wind Music Awards 2011, elenco dei vincitori, su scenariomusica.com.
  33. ^ Maria De Filippi premiata ai Wind Music Awards 2011, su bellezzegossip.com.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica