Maria I di Guisa

Maria di Lorena
1656 enngraving of Marie of Lorraine, Duchess of Guise (Balthazar Moncornet).jpg
Duchessa di Guisa
In carica 16 marzo 1675 –
3 marzo 1688
Predecessore Francesco Giuseppe di Guisa
Successore Enrico III Giulio di Borbone-Condé
Nome completo Marie de Lorraine
Nascita Hôtel de Guise, Parigi, Francia, 15 agosto 1615
Morte Hôtel de Guise, Parigi, Francia, 3 marzo 1688 (72 anni)
Dinastia Casato di Guisa
Padre Carlo di Lorena
Madre Enrichetta Caterina di Joyeuse

Maria di Lorena (15 agosto 1615Parigi, 3 marzo 1688) fu l'ottava ed ultima duchessa di Guisa, duchessa di Joyeuse e principessa di Joinville dal 1675 al 1688.

BiografiaModifica

Maria era figlia di Carlo I di Guisa e di Enrichetta Caterina di Joyeuse. Tutti i progetti relativi a un suo matrimonio fallirono e lei rimase nubile e senza figli. Il 16 marzo 1675, a soli cinque anni, si spense Francesco Giuseppe di Guisa, l'ultimo rampollo maschio della grande casata francese. Maria, che era la prozia di Francesco Giuseppe, in quanto sorella di suo nonno Luigi di Guisa, era l'unica erede della famiglia e tutti i titoli passarono a lei.

Fu in ottimi rapporti con la madre del defunto Francesco Giuseppe, Elisabetta d'Orléans, detta Madame de Guise, figlia di Gastone d'Orléans, il fratello del re di Francia Luigi XIII. Quest'ultima e Maria, dopo la morte del bambino, si dedicarono a opere di carità nel nome della Santa Vergine e di Gesù. Inoltre, si preoccuparono del grave problema dell'analfabetismo e promossero l'educazione infantile: furono le patrone della Casa del Bambin Gesù e dell'Istituto di scuole caritatevoli del San Bambin Gesù, due istituzioni benefiche fondate nel 1675.

Maria fu anche una grande mecenate e amante della musica: all'Hôtel de Guise, dove viveva, ospitava un gran numero di musici e cantori; in particolar modo favorì la carriera di Marc-Antoine Charpentier, il più grande compositore di musica sacra francese del suo tempo.

Non avendo figli, lasciò per legato la sua eredità a Carlo Francesco de Stainville l'8 gennaio 1688, ma ciò fu invalidato dal Parlamento di Parigi su richiesta degli eredi collaterali di Maria: tra questi Edoardo di Pfalz-Simmern, conte Palatino, e sua figlia Anna, che era una pro-pronipote di Carlo di Guisa, duca di Mayenne. Il titolo di duca di Guisa dunque passò a Enrico III Giulio di Borbone-Condé, marito di Anna di Pfalz-Simmern. Il titolo di duca di Joyeuse passò invece a suo cugino Carlo Francesco di Lorena, mentre quello di principessa di Joinville a Anna Maria Luisa d'Orléans, cugina di Luigi XIV e sorellastra di Madame de Guise.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
8. Francesco I di Guisa 16. Claudio I di Guisa  
 
17. Antonia di Borbone-Vendôme  
4. Enrico di Guisa  
9. Anna d'Este 18. Ercole II d'Este  
 
19. Renata di Francia  
2. Carlo I di Guisa  
10. Francesco I di Nevers 20. Carlo II di Cleves Nevers  
 
21. Maria di Albret  
5. Caterina di Clèves  
11. Margherita di Vendôme 22. Carlo IV di Borbone-Vendôme  
 
23. Francesca d'Alençon  
1. Maria I di Guisa  
12. Guglielmo II di Joyeuse 24. Giovanni de Joyeuse  
 
25. Francesca de Voisins  
6. Enrico di Joyeuse  
13. Maria de Batarnay du Bouchage 26. Renato de Batarnay du Bouchage  
 
27. Isabella di Savoia  
3. Enrichetta Caterina di Joyeuse  
14. Giovanni de Nogaret de la Vallette 28. Pietro de Nogaret de la Vallette  
 
29. Margherita de l'Isle de Saint-Aignan  
7. Caterina de Nogaret de la Vallette  
15. Giovanna de Saint Lary 30. Peroton de Saint Lary  
 
31. Margherita d'Orbessan  
 

BibliografiaModifica

  • Georges Poull, La maison ducale de Lorraine, 1991.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN197799116 · SBN TO0V699197 · CERL cnp01425784 · GND (DE1017076618 · WorldCat Identities (ENviaf-232490388