Maria Pia di Savoia (1934)

figlia del re d'Italia Umberto II e di Maria José
Principessa Maria Pia di Borbone-Parma
Maria Pia of Bourbon-Parma 1963.jpg
S.A.R. alla festa nuziale del duca Amedeo di Savoia-Aosta e della principessa Claudia d'Orléans. (Sintra, Portogallo, 22 luglio 1963)
Principessa di Borbone-Parma
Principessa d'Italia
Stemma
Nome completo Maria Pia Elena Elisabetta Margherita Milena Mafalda Ludovica Tecla Gennara di Savoia
Trattamento Sua Altezza Reale
Altri titoli Per matrimonio:
Principessa di Jugoslavia
(1955–1967)
Principessa di Borbone-Parma
(2003–2018)
Nascita Napoli, 24 settembre 1934 (86 anni)
Dinastia Savoia
Padre Umberto II d'Italia
Madre Maria José del Belgio
Coniugi Alessandro Karađorđević
Michele di Borbone-Parma
Figli Principe Dimitri di Jugoslavia
Principe Michele di Jugoslavia
Principe Sergio "Serge" di Jugoslavia
Principessa Elena di Jugoslavia
Religione Cattolicesimo

Principessa Maria Pia di Borbone-Parma, Principessa di Savoia (Maria Pia Elena Elisabetta Margherita Milena Mafalda Ludovica Tecla Gennara; Napoli, 24 settembre 1934) è la figlia maggiore dell'ultimo re d'Italia Umberto II e della regina Maria José. È dunque la sorella maggiore di Vittorio Emanuele di Savoia, Principe di Napoli, della principessa Maria Gabriella di Savoia e della principessa Maria Beatrice di Savoia. Con il primo matrimonio assunse il titolo di "Principessa di Jugoslavia" e con il secondo matrimonio, dopo il divorzio dal primo marito, assunse il titolo di "Principessa di Borbone-Parma".

BiografiaModifica

Trascorse l'infanzia in Italia, fino a quando nel 1946 seguì il padre in Portogallo in esilio, insieme alle due sorelle, mentre il fratello Vittorio Emanuele andò a vivere in Svizzera con la madre. Maria Pia e le sorelle li raggiungeranno solo anni dopo.

FamigliaModifica

Ha sposato a Cascais (Portogallo) il 12 febbraio 1955 Alessandro Karađorđević[2], principe di Jugoslavia (White Lodge, Richmond upon Thames, Londra, 13 agosto 1924 - Parigi, 12 maggio 2016), dal quale ha avuto quattro figli, tutti nati à Boulogne-sur-Seine:

  • principe Demetrio Umberto Antonio Pietro Maria di Jugoslavia (18 giugno 1958)
  • principe Michele Nicola Paolo Giorgio Maria di Jugoslavia (18 giugno 1958)
  • principe Sergio Vladimiro Emanuele Maria di Jugoslavia (12 marzo 1963), sposato in prime nozze civilmente à Saint-Nom-la-Bretèche e religiosamente à Merlinge, circa di Genova il 30 novembre 1985 (div. 1986) Sophie de Toledo (Boulogne-sur-Seine, 1º aprile 1962), sposato in seconde nozze il 18 settembre 2004 Eleonore Rajneri (Torino, 1º agosto 1967)
  • principessa Elena Olga Lydia Tamara Maria di Jugoslavia (12 marzo 1963), sposata in prime nozze à Neuilly-sur-Seine il 12 gennaio 1988 Thierry Alexandre Gaubert (Parigi, 14 maggio 1951), sposata in seconde nozze civilmente à Parigi il 12 marzo 2018 e religiosamente à Janville il 15 settembre 2018 Stanislas Fougeron

La coppia si è separata nel 1967.

Maria Pia si è risposata a Manalapan, in Florida, il 15 maggio 2003[3] con il principe Michele di Borbone-Parma (Parigi, 4 marzo 1926 - Neuilly-sur-Seine, 7 luglio 2018).

Albero genealogicoModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Umberto I, re d'Italia Vittorio Emanuele II, re d'Italia  
 
Maria Adelaide d'Asburgo-Lorena  
Vittorio Emanuele III, re d'Italia  
Margherita di Genova Ferdinando di Savoia-Genova  
 
Elisabetta di Sassonia  
Umberto II, re d'Italia  
Nicola I del Montenegro Mirko Petrović-Njegoš  
 
Anastasia Martinović  
Elena del Montenegro  
Milena del Montenegro Pietro Vukotić  
 
Jelena Voivodić  
Maria Pia di Savoia  
Filippo del Belgio Leopoldo I, re del Belgio  
 
Luisa d'Orléans  
Alberto I, re del Belgio  
Maria di Hohenzollern-Sigmaringen Carlo Antonio di Hohenzollern-Sigmaringen  
 
Giuseppina di Baden  
Maria José del Belgio  
Carlo Teodoro, duca in Baviera Massimiliano Giuseppe, duca in Baviera  
 
Ludovica di Baviera  
Elisabetta di Wittelsbach  
Maria José di Braganza Michele I, re di Portogallo  
 
Adelaide di Löwenstein-Wertheim-Rosenberg  
 

OnorificenzeModifica

Onorificenze italianeModifica

  Dama di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro

Onorificenze straniereModifica

  Cavaliere dell'Ordre des Arts et des Lettres
— 12 novembre 2003[4]

NoteModifica

  1. ^ Ferma restando la genealogia dei Savoia, il tema della successione ad Umberto II come capo del casato è oggetto di controversia tra i sostenitori di opposte tesi rispetto all'attribuzione del titolo a Vittorio Emanuele piuttosto che a Amedeo: infatti il 7 luglio 2006 la Consulta dei senatori del Regno, con un comunicato, ha dichiarato decaduto da ogni diritto dinastico Vittorio Emanuele ed i suoi successori ed ha indicato duca di Savoia e capo della famiglia il duca d'Aosta, Amedeo di Savoia-Aosta, fatto contestato anche sotto il profilo della legittimità da parte dei sostenitori di Vittorio Emanuele. Per approfondimenti leggere qui.
  2. ^ https://monarchico.blogspot.it/2015/09/maria-pia-di-savoia-compie-81-anni.html
  3. ^ https://monarchico.blogspot.it/2016/09/maria-pia-di-savoia-compie-82-anni.html
  4. ^ Getty Images, su gettyimages.dk. URL consultato il 4 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2018).

BibliografiaModifica

  • Maria Pia di Savoia, La mia vita, i miei ricordi, Mondadori Electa, Milano, 2010.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN161196854 · ISNI (EN0000 0001 1463 9110 · LCCN (ENno2011028654 · BNF (FRcb16584562d (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2011028654