Apri il menu principale

BiografiaModifica

Nata a Lipsia e cresciuta nella Germania Est degli anni ottanta, nel 1990 raggiunge il padre informatico a New York dove trascorre alcuni anni prima di tornare in patria e frequentare l'Accademia d'arte drammatica Ernst Busch di Berlino.[1] Si diploma nel 1999 e un anno dopo fa il suo debutto al cinema con una breve apparizione in Amerika di Jens Jenson.[2]

Con il successivo Zornige Küsse di Judith Kennel vince il premio come miglior attrice al Festival di Mosca e nel 2003 la sua carriera ha una svolta grazie a due film, Good Bye, Lenin! di Wolfgang Becker e Luci lontane di Hans-Christian Schmid, che le valgono una candidatura ai Deutscher Filmpreis e lo Shooting Stars Award a Berlino nel 2004.[3]

In questi anni Maria Simon affianca l'attività cinematografica a quella teatrale (nel 2004 interpreta Polly Peachum nell'Opera da tre soldi di Brecht al Maxim Gorki Theater di Berlino)[4] e diventa un volto noto anche per il pubblico televisivo grazie a film e serie quali Tatort e Polizeiruf 110, in cui dal 2011 interpreta il commissario capo Olga Lenski.

Dal 2004 si esibisce con il marito, l'attore e regista Bernd Michael Lade, come cantante e chitarrista della band punk rock Ret Marut con cui nel 2008 ha pubblicato l'album Sommer der Anarchie.[5]

Vita privataModifica

Oltre a tre figli nati dal matrimonio con Bernd Michael Lade, Maria Simon ha un altro figlio, Ludwig, nato dalla precedente relazione con l'attore Devid Striesow.[6]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Film tv

Serie tv

  • Stefanie (Für alle Fälle Stefanie) (1998) – Episodio Apfelsinen aus Marokko
  • Dr. Sommerfeld - Neues vom Bülowbogen (2000) – Episodio Das wahre Leben
  • Einsatz in Hamburg (2000) – Episodio Tod am Meer
  • Il Puma (Der Puma - Kämpfer mit Herz) (2000) – Episodio Tag der Abrechnung
  • HeliCops (HeliCops - Einsatz über Berlin) (2001) – Episodio Fehlgeleitet
  • Balko (2001) – Episodio Der Schweinemann
  • Stefanie (2002) – Episodio Sturz in die Stille
  • Tatort (2002) – Episodi Verrat e Reise ins Nichts
  • Squadra Speciale Cobra 11 (Alarm für Cobra 11 – Die Autobahnpolizei) (2002) – Episodio La mano assassina
  • K3 - Kripo Hamburg (2003) – Episodio Auf dünnem Eis
  • Spur & Partner (2003)
  • Tatort (2005) – Episodi Feuertaufe e Minenspiel
  • Giganten (2007) – Episodio Beethoven - Genie am Abgrund
  • Im Namen des Gesetzes (2008) – Episodio Meine Tochter
  • Il commissario Köster (Der Alte) (2008) – Episodio Polizistenmord
  • Licht aus! Sketch an! (2009)
  • Il commissario Köster (2009) – Episodio Doppelleben
  • Tatort (2009) – Episodio Mit ruhiger Hand
  • Soko 5113 (SOKO München) (2009) – Episodio Tod im Regenbogen
  • Polizeiruf 110 (2011) – Episodi Die verlorene Tochter e Zwei Brüder
  • Polizeiruf 110 (2012) – Episodio Eine andere Welt
  • Polizeiruf 110 (2013) – Episodi Vor aller Augen e Wolfsland
  • Polizeiruf 110 (2014) – Episodi Käfer und Prinzessin e Hexenjagd
  • Unter anderen Umständen (2014) – Episodio Falsche Liebe
  • Frühling (2015) – Episodio Endlich Frühling
  • Gli omicidi del lago (Die Toten vom Bodensee) (2015) – Episodio Segreto di famiglia
  • Il commissario Köster (2015) – Episodio Blutige Spur
  • Polizeiruf 110 (2015) – Episodi Ikarus e Grenzgänger
  • Polizeiruf 110 (2016) – Episodio Der Preis der Freiheit
  • Ultima traccia: Berlino (Letzte Spur Berlin) (2016) – Episodio Intoccabile
  • Il commissario Schumann (Der Kriminalist) (2016) – Episodio Der Kämpfer
  • Ein starkes Team (2017) – Episodio Gestorben wird immer
  • Über Land (2017)
  • Polizeiruf 110 (2017) – Episodi Muttertag e Das Beste für mein Kind
  • Polizeiruf 110 (2018) – Episodi Demokratie stirbt in Finsternis e Der Fall Sikorski

RiconoscimentiModifica

  • 2000Festival cinematografico internazionale di Mosca
    San Giorgio d'Argento per la migliore attrice per Zornige Küsse
  • 2003Deutscher Filmpreis
    Candidatura per la miglior attrice non protagonista per Good Bye, Lenin! e Luci lontane
  • 2003Max Ophüls Festival
    Miglior attrice esordiente per Erste Ehe
  • 2004Festival internazionale del cinema di Berlino
    Shooting Stars Award
  • 2004Fernsehfilmfestival Baden-Baden
    Premio speciale per Kleine Schwester e Carola Stern - Doppelleben
  • 2004Undine Awards
    Miglior attrice non protagonista esordiente per Luci lontane
  • 2007Bayerischer Fernsehpreis
    Candidatura per la miglior attrice in un film per la televisione per Fürchte dich nicht
  • 2011Deutscher Fernsehpreis
    Candidatura per la migliore attrice per Es war einer von uns
  • 2012Golden Camera
    Candidatura per la migliore attrice tedesca per Es war einer von uns e Polizeiruf 110
  • 2013Bayerischer Fernsehpreis
    Candidatura per la miglior attrice in una serie tv o miniserie per Polizeiruf 110 (episodio Eine andere Welt)
  • 2013German Television Academy Awards
    Candidatura per la miglior attrice protagonista per Herzversagen
  • 2016Deutscher Fernsehpreis
    Candidatura per la migliore attrice per Silvia S. - Blinde Wut
  • 2016Golden Camera
    Migliore attrice per Silvia S. - Blinde Wut

Doppiatrici italianeModifica

NoteModifica

  1. ^ Maria Simon, www.filmportal.de. URL consultato il 2 settembre 2018.
  2. ^ Maria Simon - Actress, www.imdb.com. URL consultato il 2 settembre 2018.
  3. ^ Maria Simon - Awards, www.imdb.com. URL consultato il 2 settembre 2018.
  4. ^ Maria Simon, www.interfilm.de. URL consultato il 2 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  5. ^ Maria Simon und Bernd Michael Lade, www.kulturinitiative.de. URL consultato il 2 settembre 2018.
  6. ^ Maria Simon - Trivia, www.imdb.com. URL consultato il 2 settembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN263087 · ISNI (EN0000 0001 1557 9017 · LCCN (ENno2004124223 · GND (DE132060477 · BNF (FRcb14611735s (data) · WorldCat Identities (ENno2004-124223