Apri il menu principale

Maria Stuarda (Mercadante)

opera di Saverio Mercadante su libretto di Gaetano Rossi
Maria Stuarda, regina di Scozia
Lingua originaleitaliano
Generedramma serio per musica
MusicaSaverio Mercadante
LibrettoGaetano Rossi
(libretto online)
Attidue
Prima rappr.29 maggio 1821
TeatroTeatro Comunale di Bologna
Personaggi
  • Maria Stuarda, Regina di Scozia (soprano)
  • Olfredo, Conte di Lenox (contralto)
  • Ormondo, Principe del Sangue (tenore)
  • Carlo, Primate di Scozia (contralto)
  • Ferrondo, Comandante le guardie reali (basso)
  • Roberto, Castellano della rocca di Dombar (tenore)
  • Ermanno, Pastore Capo del distretto di Dombar (tenore)
  • Grandi del Regno
  • Seguaci d'Ormondo
  • Cacciatori
  • Guardie Reali
  • Pastori

Maria Stuarda, regina di Scozia è un'opera di Saverio Mercadante su libretto di Gaetano Rossi. Fu rappresentata per la prima volta al Teatro Comunale di Bologna il 29 maggio 1821[1] ma ebbe «poca fortuna».[2]

Gli interpreti della prima rappresentazione furono:[1][3]

Personaggio Interprete
Maria Stuarda Elisabetta Feron
Olfredo Carolina Bassi
Ormondo Giuseppe Passanti
Carlo Marietta Gioja Tamburini
Ferrondo Alberto Torri
Roberto
Ermanno
Giovanni Tiraboschi

Indice

Struttura musicale[3]Modifica

  • Sinfonia

Atto IModifica

  • N. 1 - Introduzione e Cavatina di Ormondo Ormai trascorsa è l'ora - Dall'alto mio disegno (Coro, Carlo, Ferrondo, Ormondo)
  • N. 2 - Coro Che bel piacer gradito (Coro, Carlo, Stuarda, Olfredo)
  • N. 3 - Aria di Carlo Se si leggesse in volto
  • N. 4 - Quintetto Chi mai temer potria (Stuarda, Olfredo, Ormondo, Ferrondo, Carlo, Coro)
  • N. 5 - Aria di Ferrondo Sorge talor nel Cielo
  • N. 6 - Aria di Stuarda Come a tal segno fingere (Stuarda, Coro)
  • N. 7 - Finale I Ma, se innocente sei (Stuarda, Olfredo, Ormondo, Ferrondo, Carlo, Coro)

Atto IIModifica

  • N. 8 - Coro e Duetto fra Stuarda e Carlo Cadrà l'orgoglio altero - Non chieggo pietà (Ferrondo, Coro, Stuarda, Carlo)
  • N. 9 - Aria di Olfredo Ah! l'idol mio dov'è? (Olfredo, Coro)
  • N. 10 - Aria di Ormondo Splende per me sereno (Ormondo, Coro)
  • N. 11 - Duetto fra Stuarda ed Olfredo Prendi la destra in pegno
  • N. 12 - Finale II Perfido! hai detto assai (Stuarda, Carlo, Ormondo, Olfredo, Ferrondo, Coro, Ermanno)

NoteModifica

  1. ^ a b almanacco di amadeus online (consultato il 13 aprile 2012)
  2. ^ Francesco Florimo, Saverio Mercadante, in Cenno storico sulla scuola musicale di Napoli. Volume I, Napoli, Tipografia di Lorenzo Rocco, 1869, pagg. 640-667
  3. ^ a b Dal libretto della prima rappresentazione
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica