Apri il menu principale
Maria d'Orléans
Orleans, Marie.jpg
Ary Scheffer, ritratto di Maria d'Orléans, Museo Condé, Chantilly
Duchessa di Württemberg
Stemma
Nome completo Marie Christine Caroline Adélaïde Françoise Léopoldine d'Orléans
Altri titoli Principessa d'Orléans
Nascita Palermo, Regno di Sicilia, 12 aprile 1813
Morte Pisa, Granducato di Toscana, 6 gennaio 1839
Luogo di sepoltura Cappella reale di San Luigi, Dreux
Padre Luigi Filippo di Francia
Madre Maria Amalia di Borbone-Napoli
Consorte Duca Alessandro di Württemberg
Figli Duca Filippo di Württemberg

Maria d'Orléans, (in francese Marie Christine Caroline Adélaide Françoise Léopoldine d'Orléans[1]) (Palermo, 12 aprile 1813Pisa, 6 gennaio 1839), nata principessa[2] d'Orléans[1] e conosciuta anche come Mademoiselle de Valois[1], divenne duchessa di Württemberg a partire dal 1837 per matrimonio. Fu una rinomata scultrice e disegnatrice.

Indice

Famiglia d'origineModifica

La principessa Maria era la figlia terzogenita di Luigi Filippo d'Orléans, al tempo della sua nascita duca di Chartres, e della principessa Maria Amalia di Borbone-Napoli[1].
I suoi nonni paterni erano il duca Luigi Filippo II di Borbone-Orléans e la duchessa Luisa Maria Adelaide di Borbone-Penthièvre; quelli materni Ferdinando I, re del Regno delle Due Sicilie e la sua consorte Maria Carolina d'Asburgo-Lorena, nata arciduchessa d'Austria.

Nel 1830 suo padre divenne re dei Francesi con il nome di Luigi Filippo I.

MatrimonioModifica

Il 17 ottobre del 1837[1] sposò il duca Alessandro di Württemberg, figlio di Alessandro di Württemberg e di Antonietta di Sassonia-Coburgo-Saalfeld, nipote di Federico I del Württemberg da parte di padre e di Leopoldo I del Belgio da parte di madre. La cerimonia ebbe luogo nel palazzo del Grand Trianon presso Versailles: il matrimonio civile fu celebrato dal cancelliere Pasquier, il matrimonio cattolico dal vescovo di Versailles e quello luterano dal pastore Cuvier.

La coppia ebbe un figlio:[1]

Nel 1838 la duchessa, gravemente ammalata di tubercolosi si recò nella città di Pisa, nella speranza che il clima mite potesse favorire la sua guarigione. I genitori inviarono presso di lei il fratello minore Luigi, il quale arrivò poco prima della morte della sorella, avvenuta il 6 gennaio del 1839. Maria è inumata nella cappella reale degli Orléans di Dreux.

Principessa artistaModifica

Allieva di Ary Scheffer, la principessa Maria era dotata di talento artistico che si espresse con la scultura e con il disegno. Ci ha lasciato numerose opere che sono conservate presso il museo di Dordrecht nei Paesi Bassi.
Dal 18 aprile al 21 luglio del 2008 il museo del Louvre ha dedicato alla principessa un'esposizione comprendente parte delle sue opere e dei suoi effetti personali. In seguito l'esposizione si è tenuta anche al Museo Condé di Chantilly.

AscendenzaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Darryl Lundy, Genealogia della principessa Maria d'Orléans, thePeerage.com, 31 dicembre 2008. URL consultato il 7 dicembre 2009.
  2. ^ Il titolo corretto dei figli dei re di Francia è Fille de France, figlia di Francia.

Modifica

  • Catalogue, Marie d'Orléans, 1813-1839, Princesse et artiste romantique, Somogy, Paris, 2008 ISBN 2-7572-0165-4.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59353277 · ISNI (EN0000 0000 1959 5420 · LCCN (ENn2008057761 · GND (DE135713331 · BNF (FRcb14943403z (data) · ULAN (EN500341596 · CERL cnp01145074 · WorldCat Identities (ENn2008-057761