Maria di Borbone-Clermont

Maria di Borbone (1428Nancy, 7 luglio 1448) fu duchessa consorte di Calabria (solo titolare dal 1443), dal 1437 alla sua morte.

Maria di Borbone


OrigineModifica

Sia secondo lo storico e genealogista francese, Pierre de Guibours, detto Père Anselme de Sainte-Marie o più brevemente Père Anselme, nel suoHistoire généalogique et chronologique de la maison royale de France, che secondo lo scrittore e uomo politico, originario del borbonese, Simon de Coiffier de Moret, nel suo Histoire du Bourbonnais et des Bourbons qui l'ont possédé, Volume 1, Maria era figlia femmina primogenita del quinto duca di Borbone, il quarto duca d'Alvernia, Conte di Clermont e conte di Forez, Carlo I e della moglie, Agnese di Borgogna[1][2], che, ancora secondo Père Anselme, era figlia del conte di Nevers, Duca di Borgogna, conte di Borgogna (Franca Contea), Artois e Fiandre, Giovanni senza Paura e della moglie, Margherita, figlia del duca di Baviera-Straubing Alberto I, conte di Hainaut e di Olanda e di Margherita di Brieg[3].
Carlo I di Borbone, sia secondo Père Anselme, che secondo Simon de Coiffier de Moret, era il figlio primogenito del quarto Duca di Borbone, Conte di Clermont e conte di Forez, Giovanni I e della moglie, la duchessa d'Alvernia e contessa di Montpensier, Maria di Berry[4][5], che, sempre secondo Père Anselme era la figlia quartogenita del duca di Berry e d'Alvernia e conte di Poitiers e Montpensier, Giovanni di Francia (13401416) e della prima moglie Giovanna d'Armagnac[6] (24 giugno 1346-1387).

BiografiaModifica

All'età di circa nove anni, Maria venne data in sposa al tredicenne Giovanni, che da due anni era duca di Calabria; il contratto di matrimonio fu concordato una prima volta a Lille, nel mese di febbraio, poi riconfermato ad Angers, il 2 aprile 1437, come riporta Père Anselme[1].
Nel 1444, a Châlons-sur-Marne, venne celebrato il matrimonio tra Maria ed il duca di Calabria, Giovanni, figlio, sempre secondo Père Anselme, del Duca d'Angiò, Duca di Bar, Conte di Provenza e di Forcalquier, Re di Napoli e Re titolare di Gerusalemme, Renato d'Angiò e della moglie, la Duchessa di Lorena, Isabella[7].

Il suo promesso marito fu a Napoli, al seguito del padre, Renato, che difendeva il regno di Napoli dagli Aragonesi e fece ritorno in Francia, tra il 1442 ed il 1443[8], e, dal 1443, mantenne il titolo di duca di Calabria, ma il ducato era perso[9].
Nel 1445, Giovanni ottenne la luogotenenza del ducato di Bar e la suocera, Isabella, designò Giovanni come suo successore, nel ducato di Lorena[10].

Maria morì a Nancy il 7 luglio 1448, in seguito al parto del figlio, Nicola[1].

FigliModifica

Maria a Giovanni diede quattro[11] o cinque[12] figli:

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica