Apri il menu principale
Maria di Clèves
Marie de Clèves.jpg
Maria di Clèves
Principessa di Condé
Stemma
Nome completo Marie di Clèves
Nascita 1553
Morte Saint-Jean-d'Angély, 30 ottobre 1574
Padre Francesco I di Clèves
Madre Margherita di Borbone
Consorte Enrico I di Condé
Figli Caterina

Maria di Clèves (155330 ottobre 1574) fu la prima moglie di Enrico principe di Condé.

Conosciuta come «la belle Marie» per la sua avvenenza, venne cresciuta nel più rigoroso protestantesimo dalla zia Giovanna d'Albret, madre di Enrico III di Navarra (futuro Enrico IV), e da lei venne fatta sposare al suo primo cugino Enrico, principe di Condé. Visse alla corte di Carlo IX, dove scatenò un amore appassionato del duca d'Angiò, futuro Enrico III e la gelosia del marito.

Si convertì al cattolicesimo dopo la notte di San Bartolomeo e si avvicinò alla sorella duchessa di Nevers e al cognato, una coppia impegnata nella riaffermazione della causa cattolica. Divenne una dama di compagnia della regina Elisabetta d'Austria.

Morì di parto a 21 anni.

Indice

BiografiaModifica

Fu l'ultima figlia di Francesco I di Clèves, duca di Nevers, e di Margherita di Borbone, sorella maggiore di Antonio re di Navarra.

Le sorelle maggiori furono Enrichetta di Clèves e Caterina di Clèves. Il futuro re Enrico IV di Francia fu suo cugino da parte di madre, mentre Anna di Clèves, quarta moglie di Enrico VIII d'Inghilterra fu sua cugina di secondo grado. I suoi cognati furono Enrico, duca di Guisa e Luigi Gonzaga, duca di Nevers.

Fu cresciuta da sua zia, la regina Giovanna III di Navarra, che l'allevò come una calvinista. Il 10 agosto 1572 sposò con una cerimonia calvinista suo cugino di primo grado, Enrico I di Borbone, principe di Condé, duca d'Enghien. Pochi mesi più tardi, dopo il massacro di San Bartolomeo, la coppia fu costretta a convertirsi al cattolicesimo. Quando il marito nel 1574 fuggì dalla corte dove era prigioniero e tornò ugonotto, lasciò la moglie incinta a corte.

Verso il 1570, Maria, nota per la sua bellezza bionda e spiritata, catturò l'attenzione del giovane Enrico, duca d'Angiò, il futuro Enrico III di Francia. Al momento della sua ascesa al trono, Enrico si propose l'irrealistico piano di far annullare le nozze della principessa, data la fede diversa del marito, per poterla sposare. L'idea non poté essere attuata: Maria morì di parto dando alla luce una figlia di nome Caterina futura marchesa d'Isles, il 30 ottobre 1574.

Il principe di Condé avrebbe poi sposato Carlotta Caterina de La Trémoille (1568-1629), mentre re Enrico III distrutto dal dolore prese il lutto per diversi mesi e infine sposò Luisa di Lorena-Vaudémont, che assomigliava molto a Maria.

DiscendenzaModifica

Maria ed Enrico ebbero una figlia:

AscendenzaModifica

BibliografiaModifica

  • (FR) Jean-Pierre Babelon, Henri IV, Fayard, 2017, Paris, ISBN 978-2-213-64402-8. (ed. or. 1982)
  • (FR) Simone Bertière, Les reines de France au temps des Valois. Les années sanglantes, 1996, Paris, ISBN 978-2-253-13874-7.
  • (FR) Jacqueline Boucher, Deux épouses et reines à la fin du XVIe siècle: Louise de Lorraine et Marguerite de France, 1998, Saint-Étienne, Presses universitaires de Saint-Étienne, ISBN 978-2-86272-080-7.
  • (FR) Pierre Chevallier, Henri III: roi shakespearien, Paris, Fayard, 1985, ISBN 978-2-213-01583-5.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN49214945 · ISNI (EN0000 0000 0002 402X · BNF (FRcb10390100t (data) · BAV ADV12626020