Apri il menu principale

Marina Cicogna

produttrice cinematografica, sceneggiatrice e attrice italiana

Marina Cicogna Mozzoni Volpi di Misurata (Roma, 29 maggio 1934) è una produttrice cinematografica, sceneggiatrice e attrice italiana.

Indice

BiografiaModifica

Appartenente all'antico casato lombardo dei Cicogna Mozzoni e da parte di madre - veneti - dei Conti Volpi di Misurata (il nonno era Giuseppe Volpi, governatore della Tripolitania), esponente del jet set e della dolce vita romana degli anni sessanta che gravitava attorno a Via Veneto[1][2][3], ha prodotto alcuni fra i più importanti film italiani del cinema d'autore (Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, di Elio Petri, vinse l'Oscar 1971 per il miglior film straniero).

È stata titolare assieme al fratello Bino Cicogna della casa di produzione e distribuzione Euro International Film, con la quale ha immesso nel mercato cinematografico italiano una grande quantità di film prodotti all'estero spesso da case indipendenti.

È apparsa come interprete in una piccola parte di Il comune senso del pudore (1976).

Dichiaratamente omosessuale, fu la scopritrice dell'attrice Florinda Bolkan, della quale fu in seguito anche compagna di vita per oltre vent'anni[4].

È presidente onorario dell'Accademia Internazionale d'Arte di Ischia.

FilmografiaModifica

(film prodotti e/o co-prodotti, salvo dove Cicogna ha ricoperto altri compiti, come indicato)

NoteModifica

  1. ^ Marina Cicogna: "Sul set della mia vita", su leiweb.it, 27 maggio 2009. URL consultato il 19 aprile 2014.
  2. ^ Marina Cicogna, la donna che amava anche le donne, su lamescolanza.com, 3 agosto 2000. URL consultato il 19 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2014).
  3. ^ Un bel ricordo di Marina Cicogna. Agnelli senza pietà, su notiziegay.blogspot.ch, 22 gennaio 2008. URL consultato il 19 aprile 2014.
  4. ^ Mario Cirrito, Il mondo dorato di Marina Cicogna in mostra a Roma: "Che anni felici con la Bolkan", in Queer Blog, 27 maggio 2009. URL consultato il 19 aprile 2014.

BibliografiaModifica

  • di Corcia, Tony, Valentino: ritratto a più voci dell'ultimo imperatore della moda, Torino, Lindau, 2013, ISBN 9788867081547 (Marina Cicogna racconta la sua amicizia con il couturier Valentino Garavani)
  • AA.VV., La città del cinema, Napoleone editore, Roma 1979.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN265340046 · ISNI (EN0000 0003 8269 3519 · LCCN (ENno2004100057 · GND (DE138700117