Apri il menu principale

Marina Morgan

annunciatrice televisiva, conduttrice televisiva e attrice italiana
Marina Morgan
Marina Morgan.jpg
Marina Morgan nel 1965.
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Periodo di attività musicale1978 – 1985
Album pubblicati1

Marina Morgan[1], pseudonimo di Marina Meucci (Roma, 10 agosto 1943), è un'annunciatrice televisiva, conduttrice televisiva, attrice e cantante italiana.

Viene annoverata fra le annunciatrici predilette dal pubblico[senza fonte]

Indice

BiografiaModifica

Ha esordito come attrice nel cinema di genere degli anni sessanta. Nel 1966 è nel cast dello sceneggiato televisivo L'ombra cinese della serie Le inchieste del commissario Maigret, con Gino Cervi e Andreina Pagnani. Con Gino Cervi era già apparsa in precedenza nella parte della prostituta Irma Pagoni nel film Il compagno don Camillo. Nel 1968 appare nella terza puntata dello sceneggiato musicale Non cantare, spara ideato da Tata Giacobetti del Quartetto Cetra.

 
Marina Morgan e Gino Cervi nel film Il compagno don Camillo

Negli anni settanta entra alla Rai come annunciatrice del Giornale Radio, poi tenta la strada della televisione: vi riesce con successo e, nel 1975, inaugura la rubrica meteorologica della Rete Due post-riforma. Entra quindi nel corpus delle signorine buonasera, venendo assegnata alla sede Rai di Roma, e, in brevissimo tempo, ne diventa un volto familiare al pari delle storiche colleghe. Oltre alle consuete trasmissioni affidate alle annunciatrici, conduce alcuni programmi televisivi tra cui Il processo del lunedì nel 1980-1981 al fianco di Enrico Ameri. Successivamente è spesso ospite del Maurizio Costanzo Show.

Nella metà degli anni ottanta, pur non abbandonando il suo lavoro di annunciatrice, tenta la carriera di cantante, incidendo l'album Una donna, dal quale vengono estratti due singoli: Innamorati del mondo e Tonight. Sia l'album che i due singoli non riscuotono però il successo sperato e dunque la sua parentesi musicale si cocnlude in breve tempo e la Morgan torna a tempo pieno all'attività di "signorina buonasera".

Negli anni novanta presenta il rotocalco televisivo Magazine 3, è co-conduttrice del varietà di Rai 1 RAImondo, in cui è affiancata al gruppo comico napoletano Trettré, e partecipa alla trasmissione di Rai 3, Telesogni, curando un'ironica rubrica incentrata sulle soap opera e le telenovelas.

 
Marina Morgan nel film Il terzo occhio del 1966

Nel 1991 prende parte al musical-comico televisivo di Canale 5, I tre moschettieri nel ruolo di Milady, insieme a Marco Columbro, Gerry Scotti, Teo Teocoli, Francesco Salvi, Claudio Lippi, Enrico Beruschi, Margherita Fumero, Franco Oppini, Mauro Di Francesco, Corrado Tedeschi, Pamela Prati, Enzo Braschi, Maurizio Seymandi, Iva Zanicchi, Umberto Smaila, Sergio Vastano e Giorgio Bracardi. Tra il 1990 e il 1999, durante gli annunci del mese di agosto, indossa diverse maglie con la scritta "Non ci abbandonate animali amici miei", in sostegno della causa animalista, della quale è da sempre sostenitrice.

Abbandona il ruolo di "signorina buonasera" della Rai nel 2002, dopo ventisette anni di attività. Marina Morgan, assieme a Peppi Franzelin, è l'ultima delle storiche Signorine buonasera a essere pensionata dalla Rai, il 9 giugno del 2002, ritirandosi a vita privata: dopo di lei rimangono in tre (Maria Rita Viaggi, Katia Svizzero e Alessandra Canale) per circa un anno, con annunci ormai tutti registrati, poi arrivano le "annunciatrici del restyling" fino al 2016, quando la Rai decide di cancellare la figura della "signorina buonasera", ritenendola ormai anacronistica.

Il 25 febbraio 2010 Marina Morgan riappare come ospite, insieme alle ex colleghe annunciatrici Rai Nicoletta Orsomando, Rosanna Vaudetti, Mariolina Cannuli e Paola Perissi, nello show di Rai 1 Insegnami a sognare, condotto da Pino Insegno.

Da allora la Morgan non è più riapparsa in nessuna trasmissione televisiva.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Programmi televisiviModifica

Discografia parzialeModifica

AlbumModifica

  • 1985 - Una donna

SingoliModifica

  • 1978 - Malamore malerba malattia/Malamore malerba malattia (strumentale)
  • 1982 - Un goal/Lunedì lunedì

NoteModifica

  1. ^ Alessandro Dell'Orto, Vi annuncio che ho conquistato Charlie Chaplin e conosciuto Gesù Cristo, su Libero, 17 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2010).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàSBN IT\ICCU\RAVV\308842