Apri il menu principale

Mario Batali

cuoco e scrittore statunitense

BiografiaModifica

Batali nasce a Seattle da Marilyn, una franco-canadese, e Armandino Batali, un ingegnere italoamericano. Secondo alcune ricerche i suoi avi materni aprirono un negozio di alimentari già nel 1903. Durante il college lavora come lavapiatti e pizzaiolo in diversi ristoranti e, dopo un breve periodo vissuto in Spagna, torna negli Stati Uniti e si laurea nel 1983 in lingua spagnola, teatro ed economia. Lavora poi come assistente e secondo chef in diversi ristoranti di Londra, di Parigi e in altre parti del mondo. Nel 1989 lavora presso un ristorante di Borgo Capanne, in provincia di Bologna, dove perfeziona l'arte culinaria italiana.

Diventa presto un affermato gastronomo e ristoratore, esperto della storia e della cultura della cucina italiana, anche di quella regionale. Nel 1993 apre il ristorante "Po" e nel 1998 il "Babbo Ristorante e Enoteca" di New York insieme a Joe Bastianich, figlio di Lidia Bastianich, con cui aprirà in seguito diversi ristoranti. Mario è comproprietario di diversi ristoranti a New York, Las Vegas, Los Angeles e Singapore[1], scrive libri di cucina e ha partecipato a vari talent show culinari. Nel 2016 ha cucinato per l'ultima cena di Stato del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama che ha visto ospite il premier italiano Matteo Renzi.

RiconoscimentiModifica

  • 1 stella dalla Guida Michelin di New York
  • 3 stelle dal New York Times per il ristorante "Babbo Ristorante e Enoteca"
  • "Uomo dell'anno" dalla rivista GQ categoria cuochi (1999)
  • "Miglior cuoco di New York" da James Beard Foundation (2002)
  • "Miglior ristoratore" da James Beard Foundation (2008)

OpereModifica

  • Mario Batali Simple Italian Food: Recipes from My Two Villages (1998)
  • Mario Batali Holiday Food : Family Recipes for the Most Festive Time of the Year (2000)
  • Vino Italiano: The Regional Wines of Italy (contributor) (2002)
  • The Babbo Cookbook (2002)
  • Molto Italiano: 327 Simple Italian Recipes to Cook at Home (2005)
  • Spain...A Culinary Road Trip (2008)

NoteModifica

  1. ^ Mario Batali : Restaurants, su mariobatali.com. URL consultato il 30 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN249920111 · ISNI (EN0000 0003 7060 9383 · LCCN (ENn98056895 · WorldCat Identities (ENn98-056895