Mario Faccenda

calciatore italiano
Mario Faccenda
Mario Faccenda.jpg
Mario Faccenda con la maglia della Fiorentina (1992)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 179 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1995
Carriera
Giovanili
Isola Liri
Squadre di club1
1978-1979 Isola Liri ? (?)
1979-1981 Latina 51 (11)
1981-1987 Genoa 148 (4)
1986-1989 Pisa 86 (4)
1989-1994 Fiorentina 125 (4)
1994-1995 Carrarese 32 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Mario Faccenda (Ischia, 23 novembre 1960) è un ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresciuto nell'Isola Liri, esordì da professionista nel 1979 con il Latina in Serie C2, dove raccolse 51 presenze e segnò 11 reti in due stagioni.

Approdò nel 1981 al Genoa, con cui disputò i primi tre campionati in Serie A (78 presenze e 2 reti) e altri due in Serie B (70 presenze e una rete). Il suo gol all'ultima giornata del campionato 1981-1982 è stato uno dei più importanti della storia del Grifone: salvando in extremis la sua squadra con la rete del pareggio per 2-2, fu il Milan a retrocedere in Serie B[1].

Nel 1986 fu acquistato dal Pisa, dove nella prima stagione conquistò la promozione in Serie A (32 presenze e una rete) e nel 1988 vinse la Mitropa Cup (54 presenze e 2 reti nel biennio in massima serie). A seguito della retrocessione conseguita nel 1989, cambiò squadra senza uscire dai confini regionali, accasandosi alla Fiorentina, dove visse la finale di Coppa UEFA del 1990 persa con la Juventus, la retrocessione in Serie B del 1993 e la conquista del campionato cadetto la stagione successiva.

Non rientrando nei piani della società per l'imminente stagione in massima serie, nel 1994 giocò la sua ultima stagione calcistica con la Carrarese.

DirigenteModifica

Dopo il ritiro è diventato un osservatore. Ha lavorato per la Fiorentina e, per sei stagioni, per il Palermo, con Rino Foschi come direttore sportivo.[1] Dopo l'addio da parte di quest'ultimo alla società rosanero e l'avvicinamento al Genoa, ha lavorato come osservatore per l'Atalanta[2].

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

Pisa: 1986-1987
Fiorentina: 1993-1994

Competizioni internazionaliModifica

Pisa: 1988

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica