Mario Gambazza

allenatore di calcio e calciatore italiano
Mario Gambazza
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Ritirato 1954 - calciatore
1968 - allenatore
Carriera
Giovanili
1940-1941 Codogno
Squadre di club1
1941-1942 Fanfulla 1 (-2)
1942-1943 Massese 6 (-11)
1944-1947 Cremonese 14 (-20)
1947-1951 Salernitana 84 (-120)
1951-1952 Lecce 21 (-?)
1952 Cavese ? (-?)
1952-1953 Pavia 2 (-2)
1953-1954Lilion Snia Varedo3 (-?)[1]
Carriera da allenatore
1957-1959Seregno
1959-1961Pro Sesto
1965-1966Varese
1966-1967Seregno
1968Chiasso
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Mario Gambazza (Maleo, 3 gennaio 1924San Bassano, 7 marzo 2008[2]) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo portiere.

CarrieraModifica

Dopo gli esordi con Codogno[3], Fanfulla[4], Massese e Cremonese[5], giunse in Serie A militando nella Salernitana di Gipo Viani. Esordì nella massima serie l'11 gennaio 1948, sul campo del Milan, e disputò 15 partite nel campionato concluso con la retrocessione dei granata, mettendosi particolarmente in luce nel pareggio a reti bianche ottenuto contro la Juventus[2]. Rimase a Salerno anche dopo la retrocessione, fino al 1951, collezionando in tutto 84 presenze con la formazione campana[6].

In seguito militò nel Lecce, in prestito[7] per una stagione, e dopo una parentesi ancora in prestito alla Cavese[8] passò al Pavia, dove scese in campo in due occasioni da terzo portiere, conquistando la promozione in Serie B nel 1953[9]. Terminata la carriera agonistica, fu allenatore del Seregno, della Pro Sesto[10][11], del Varese[2] e del Chiasso[12] a metà degli anni Sessanta.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Pavia: 1952-1953

NoteModifica

  1. ^ Statistiche Carrierecalciatori.it
  2. ^ a b c Pagani, p.67.
  3. ^ Giocatori di calcio autorizzati a cambiare società nella stagione 1941-42, Il Littoriale, 6 agosto 1941, pag.3
  4. ^ Giocatori di calcio autorizzati a cambiare società per la stagione 1942-43, Il Littoriale, 26 agosto 1942, pag.2
  5. ^ Everet, Fontanelli, pp.156-159-164.
  6. ^ Statistiche su Salernitanastory.it
  7. ^ Le liste di trasferimento della Lega Nazionale, Il Corriere dello Sport, 25 agosto 1951, pag.3
  8. ^ Le liste di trasferimento della Serie A, B e C, Il Corriere dello Sport, 29 agosto 1952, pag.5
  9. ^ C.Fontanelli, G.Bottazzini, Pavia Calcio 1911-2011 - Un secolo di emozioni, GEO Edizioni, pag.145
  10. ^ Stagione 1960-1961 Acprosesto.it
  11. ^ Molti calciatori un tempo noti militano attualmente in serie D, Libertà, 18 agosto 1961, pag.5
  12. ^ (EN) Italian coaches abroad rsssf.com

BibliografiaModifica

  • Alexandro Everet, Carlo Fontanelli, Unione Sportiva Cremonese - oltre un secolo di storia, Geo Edizioni, 2005.
  • Pino Pagani, Codogno. Un secolo di calcio, 2008.

Collegamenti esterniModifica