Apri il menu principale

Mario Lemme

calciatore italiano
Mario Lemme
Mario Lemme.JPG
Mario Lemme con la maglia del Cosenza (1993)
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2009 - giocatore
Carriera
Giovanili
Vastese
Squadre di club1
1989-1990 Vastese 5 (1)
1990-1991 Cesena 0 (0)
1991-1992 Parma 0 (0)
1992-1993 Vicenza 10 (0)
1993-1994 Cosenza 28 (3)
1994 Parma 0 (0)
1994-1995 Salernitana 14 (1)
1995-1996 Ancona 31 (3)
1996-1998 Fidelis Andria 56 (18)
1998-1999 Reggiana 17 (3)
1999 Monza 15 (1)
1999-2000 Savoia 15 (1)
2000 Modena 12 (0)
2000-2002 Fermana 50 (12)
2002-2003 Pescara 11 (1)
2003 Giulianova 8 (2)
2003-2004 Pro Vasto 13 (4)
2004-2005 Tivoli 28 (12)
2005-2006 Val di Sangro 26 (6)
2006-2008 Pescina VG 24 (2)
2008-2009 Rosso e Blu.svg Notaresco ? (?)
Carriera da allenatore
2013-2014Vastese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 aprile 2017

Mario Lemme (Vasto, 21 marzo 1973) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresce nella Vastese dove gioca in Serie D ed in Serie C2 prima di passare alle giovanili del Cesena e del Parma.

Nel 1992 milita nel Vicenza che ottiene la promozione dalla Serie C1 alla Serie B. In maglia biancorossa colleziona 10 presenze e nessun gol.

La stagione successiva è la sua prima in Serie B, con la maglia del Cosenza. Esordisce in cadetteria il 5 settembre 1993 nella gara Cosenza-Palermo (1-0). Il suo rendimento è altalenante, in rossoblu colleziona in campionato 28 presenze con 3 gol all'attivo.

Inizia l'annata seguente nel Parma, con la cui maglia non disputa gare di campionato ma gioca per intero una partita di Coppa Italia (Perugia-Parma 1-0 del 21 settembre 1994) ed il 20 ottobre 1994 esordisce in Coppa UEFA, entrando in campo all'84' della gara in trasferta contro l'AIK, vinta per 1-0 dagli emiliani, che poi si aggiudicheranno il trofeo[1].

Da allora gioca nella serie cadetta, trasferendosi il mese successivo alla Salernitana allenata da Delio Rossi, con cui sfiora la promozione in A; mentre nella stagione seguente è in forza all'Ancona dove realizza 3 reti in 31 incontri.

Nel 1996 scende in Serie C1 per vestire la maglia della Fidelis Andria, segnando 16 gol (nella sua stagione più prolifica) con i quali contribuisce alla vittoria del campionato della squadra biancoazzurra, che torna a giocare in Serie B, categoria nella quale Lemme militerà l'anno successivo sempre con i pugliesi.

In seguito continua a militare in Serie B con le maglie di Reggiana, Monza e Savoia.

Dal 2000 torna a calcare i campi di Serie C: nel Modena, nella Fermana, nel Pescara e nel Giulianova.

Chiuderà la carriera giocando in Serie D con varie società abruzzesi.

Durante la sua attività ha disputato 150 gare in Serie B, andando a segno 14 volte.

AllenatoreModifica

Dal 1º ottobre 2013 fino al termine della stagione è stato l'allenatore della Vastese, nel campionato di Eccellenza abruzzese, concludendo il torneo al quinto posto in classifica.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Parma: 1991-1992
Vicenza: 1992-1993
Fidelis Andria: 1996-1997
Pescina Valle del Giovenco: 2006-2007
Vastese: 1989-1990

Competizioni internazionaliModifica

Parma: 1994-1995

NoteModifica

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio '94, ed. Panini, pagg. 306 e 670.

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del calcio 2000, Panini

Collegamenti esterniModifica