Apri il menu principale
Marija Savinova
Mariya Savinova - Womens 800m - 2012 Olympics.jpg
Marija Savinova ai Giochi olimpici di Londra 2012.
Nazionalità Russia Russia
Altezza 172 cm
Peso 60 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità 800 metri piani
Record
400 m 52"05 (indoor - 2010)
800 m 1'57"56 (2010)
800 m 1'58"10 (indoor - 2009)
1500 m 4'10"25 (2010)
1500 m 4'08"2 (indoor - 2010)
Società Dinamo
Carriera
Nazionale
2008- Russia Russia
Palmarès
Mondiali indoor 1 0 0
Europei indoor 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 2 giugno 2017

Marija Sergeevna Savinova (in russo: Мария Сергеевна Савинова?; Čeljabinsk, 13 agosto 1985) è una mezzofondista russa, specializzata negli 800 metri piani.

A Taegu 2011 e Londra 2012 vinse rispettivamente il titolo mondiale e il titolo olimpico della specialità, risultati che tuttavia le vennero annullati nel 2017 causa doping.[1]

BiografiaModifica

Nel 2014, in un documentario trasmesso su un canale televisivo tedesco, la Savinova ha ammesso di usare sostanze proibite. Nel novembre 2015 una commissione d'inchiesta dell'agenzia mondiale antidoping (WADA) incaricata di indagare sul doping di stato russo ha proposto la squalifica a vita della Savinova e di altri quattro atleti russi.[2]

In data 10 febbraio 2017 il Tribunale Arbitrale dello Sport ha squalificato per un periodo di 4 anni l'atleta russa, a causa dell'utilizzo di sostanze dopanti e di irregolarità sul passaporto biologico, revocandole le medaglie conquistate e tutti i risultati ottenuti tra il luglio 2010 e l'agosto 2013.[1]

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2008 Mondiali indoor   Valencia 800 m piani Batteria 2'06"72
2009 Europei indoor   Torino 800 m piani   Oro 1'58"10  
Mondiali   Berlino 800 m piani 1'58"68
2010 Mondiali indoor   Doha 800 m piani   Oro 1'58"26  
Europei   Barcellona 800 m piani sq 1'58"22 [3]
2011 Mondiali   Taegu 800 m piani sq 1'55"87 [3]
2012 Giochi olimpici   Londra 800 m piani sq 1'56"19 [3]
2013 Mondiali   Mosca 800 m piani sq 1'57"80 [4]

Altre competizioni internazionaliModifica

2009

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Athletics - Anti-Doping (PDF), su tas-cas.org, 10 febbraio 2017. URL consultato il 2 giugno 2017.
  2. ^ (EN) Ban All Russian Track Athletes: World Anti-Doping Agency Panel, su nbcnews.com (NBC), 9 novembre 2015. URL consultato il 1º luglio 2016.
  3. ^ a b c Vinse originariamente la medaglia d'oro, risultato successivamente annullato causa doping.
  4. ^ Vinse originariamente la medaglia d'argento, risultato successivamente annullato causa doping.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica