Mark Hateley

ex allenatore di calcio ed ex calciatore inglese
Mark Hateley
Mark Hateley, Milan 1984-85.jpg
Hateley al Milan nella stagione 1984-1985
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 186 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1999 - giocatore
1999 - allenatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Coventry City
Squadre di club1
1978-1983Coventry City93 (25)
1980Detroit Express19 (2)
1983-1984Portsmouth38 (22)
1984-1987Milan66 (17)
1987-1990Monaco59 (22)
1990-1995Rangers165 (87)
1995QPR27 (3)
1996Leeds Utd6 (0)
1997Rangers4 (1)
1997-1998Hull City21 (3)
1999Ross County2 (0)
Nazionale
1981-1984Inghilterra Inghilterra U-2110 (8)
1984-1992Inghilterra Inghilterra32 (9)
Carriera da allenatore
1997-1999Hull City
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 maggio 2007

Mark Wayne Hateley (Wallasey, 7 novembre 1961) è un ex allenatore di calcio ed ex calciatore inglese, di ruolo attaccante.

BiografiaEdit

È figlio di Tony[1] e padre di Tom,[2] entrambi calciatori.

CarrieraEdit

GiocatoreEdit

ClubEdit

Segnalatosi in patria con le maglie di Coventry City e Portsmouth, nel 1984 approdò al Milan di Nils Liedholm; qui, il 28 ottobre seguente, superando di testa l'ex rossonero Collovati, segnò la rete che permise ai milanisti di battere l'Inter nel derby meneghino dopo sei anni.[3]

 
Hateley (al centro) in allenamento al Milan nell'estate 1985

Il suo rendimento in maglia rossonera fu alquanto discontinuo, soprattutto a causa di svariati infortuni: se le prime due annate per l'attaccante britannico furono pressoché discrete, l'ultima (in cui si approssimava lo sbarco degli olandesi e l'inizio dell'era Sacchi) fu povera di gol, solo 2 in campionato, l'ultimo dei quali, con Fabio Capello in panchina, decisivo ai fini di Milan-Torino finita 1-0.

Nel 1987 si trasferì al Monaco, vincendo un anno dopo il titolo francese in un’annata globalmente ad alti livelli (quattordici le reti stagionali), prima di un’ennesima flessione nelle due annate successive. Nel 1990 passò poi ai Rangers, con cui conquistò sei campionati e quattro coppe nazionali in sette stagioni. Concluse la carriera con le maglie di QPR, Leeds Utd, ancora Rangers, Hull City e Ross County.

NazionaleEdit

Conta 32 presenze con l'Inghilterra e 10 con l'Under-21. Con la nazionale maggiore ha disputato i Mondiali del 1986 e gli Europei del 1988.

StatisticheEdit

Cronologia presenze e reti in nazionaleEdit

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
2-6-1984 Londra Inghilterra   0 – 2   Unione Sovietica Amichevole -   70’
10-6-1984 Rio de Janeiro Brasile   0 – 2   Inghilterra Amichevole 1
13-6-1984 Montevideo Uruguay   2 – 0   Inghilterra Amichevole -
17-6-1984 Ñuñoa Cile   0 – 0   Inghilterra Amichevole -
12-9-1984 Londra Inghilterra   1 – 0   Germania Est Amichevole -   80’
17-10-1984 Londra Inghilterra   5 – 0   Finlandia Qual. Mondiali 1986 2
27-2-1985 Belfast Irlanda del Nord   0 – 1   Inghilterra Qual. Mondiali 1986 1
26-3-1985 Londra Inghilterra   2 – 1   Irlanda Amichevole -   73’
22-5-1985 Helsinki Finlandia   1 – 1   Inghilterra Qual. Mondiali 1986 1
25-5-1985 Edimburgo Scozia   1 – 0   Inghilterra Amichevole -
6-6-1985 Città del Messico Inghilterra   1 – 2   Italia Amichevole 1
9-6-1985 Città del Messico Messico   1 – 0   Inghilterra Amichevole -   70’
11-9-1985 Londra Inghilterra   1 – 1   Romania Qual. Mondiali 1986 -
16-10-1985 Londra Inghilterra   5 – 0   Turchia Qual. Mondiali 1986 -   84’
29-1-1986 Il Cairo Egitto   0 – 4   Inghilterra Amichevole -
23-4-1986 Londra Inghilterra   2 – 1   Scozia Amichevole -
17-5-1986 Los Angeles Inghilterra   3 – 0   Messico Amichevole 2   71’
24-5-1986 Burnaby Canada   0 – 1   Inghilterra Amichevole 1
3-6-1986 Monterrey Inghilterra   0 – 1   Portogallo Mondiali 1986 - 1º turno -
6-6-1986 Monterrey Marocco   0 – 0   Inghilterra Mondiali 1986 - 1º turno -   68’   76’
18-6-1986 Città del Messico Inghilterra   3 – 0   Paraguay Mondiali 1986 - Ottavi di finale -   80’
29-4-1987 Smirne Turchia   0 – 0   Inghilterra Qual. Euro 1988 -   75’   83’
19-5-1987 Londra Inghilterra   1 – 1   Brasile Amichevole -   76’
23-5-1987 Glasgow Scozia   0 – 0   Inghilterra Amichevole -
9-9-1987 Düsseldorf Germania Ovest   3 – 1   Inghilterra Amichevole -   50’
23-3-1988 Londra Inghilterra   2 – 2   Paesi Bassi Amichevole -   70’
27-4-1988 Budapest Ungheria   0 – 0   Inghilterra Amichevole -   67’
24-5-1988 Bristol Inghilterra   1 – 1   Colombia Amichevole -   73’
12-6-1988 Stoccarda Inghilterra   0 – 1   Irlanda Euro 1988 - 1º turno -   83’
15-6-1988 Düsseldorf Inghilterra   1 – 3   Paesi Bassi Euro 1988 - 1º turno -   72’
18-6-1988 Francoforte Inghilterra   1 – 3   Unione Sovietica Euro 1988 - 1º turno -   69’
25-3-1992 Praga Cecoslovacchia   2 – 2   Inghilterra Amichevole -
Totale Presenze 32 Reti 9

PalmarèsEdit

GiocatoreEdit

ClubEdit

Monaco: 1987-1988
Rangers: 1990-1991, 1991-1992, 1992-1993, 1993-1994, 1994-1995
Rangers: 1990-1991, 1992-1993, 1993-1994
Rangers: 1991-1992, 1992-1993

IndividualeEdit

1994
1994
1984

NoteEdit

  1. ^ (EN) Chris Beesley, Former Liverpool player Tony Hateley dies aged 72, su liverpoolecho.co.uk, 1º febbraio 2014.
  2. ^ (EN) Simon Yaffe, How Tom Hateley has emulated his dad by playing abroad - in Poland, su planetfootball.com, 10 maggio 2018.
  3. ^ Gianni Brera, A questo Milan altro non posso che inchinarmi, in la Repubblica, 30 ottobre 1984.

Altri progettiEdit

Collegamenti esterniEdit