Apri il menu principale
Mark Pellegrino nel 2016

Mark Pellegrino (Los Angeles, 9 aprile 1965) è un attore statunitense.

È conosciuto soprattutto per i ruoli di Paul Bennet in Dexter, di Jacob in Lost, di James Bishop in Being Human, di Lucifero in Supernatural e di Jedikiah Price in The Tomorrow People.

Indice

BiografiaModifica

Nato a Los Angeles (California), Mark Pellegrino diventa famoso al pubblico negli anni ottanta quando comincia a ricevere parti importanti nel mondo dello spettacolo. Vive a Los Angeles con la moglie Tracy Elizabeth Bell e il figliastro, Misha. Ha inoltre una figliastra di nome Tess. Oltre ai ruoli sopracitati, Mark Pellegrino ha collezionato apparizioni in diverse serie televisive come E.R. - Medici in prima linea, X-Files, CSI - Scena del crimine, Prison Break, NYPD - New York Police Department e Grey's Anatomy e in alcuni film tra i quali Truman Capote - A sangue freddo, Il grande Lebowski e Il mistero dei Templari - National Treasure.

Nel 2009 è apparso come personaggio principale nel finale della quinta stagione di Lost dando finalmente un volto al misterioso Jacob e nel giugno dello stesso anno venne reso noto che Mark Pellegrino era stato scritturato per la quinta stagione di Supernatural per interpretare il ruolo di Lucifero, uno dei personaggi principali.[1] Nel 2011 prende parte ad alcuni episodi della settima stagione di The Closer, nel ruolo di Gavin Baker. Dal 2013 al 2014 entra a far parte del cast della serie The Tomorrow People, nella parte di uno dei protagonisti, Jedikiah Price.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Mark Pellegrino è stato doppiato da:

Come doppiatore, è sostituito da:

CuriositàModifica

Mark ha origini anche Italiane. Difatti, i suoi bisnonni paterni erano Italiani.

NoteModifica

  1. ^ Mark Pellegrino nel cast di Supernatural, telefilm-central.org, 27 giugno 2009. URL consultato il 15 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2009).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN303479888 · ISNI (EN0000 0000 4559 9193 · LCCN (ENno99079921 · WorldCat Identities (ENno99-079921