Mark Warner (politico statunitense)

politico statunitense

Mark Robert Warner (Indianapolis, 15 dicembre 1954) è un politico statunitense, esponente del Partito Democratico, senatore dal 2008, è stato governatore della Virginia dal gennaio del 2002 a quello del 2006 ed alla fine del suo mandato i sondaggi gli attribuivano un tasso d'approvazione intorno al 75%, indicandolo come il governatore più popolare da una generazione.

Mark Warner
Mark Warner, official 112th Congress Senate portrait.jpg
Warner nel 2013

Senatore degli Stati Uniti per la Virginia
In carica
Inizio mandato3 gennaio 2009
PredecessoreJohn Warner

69º Governatore della Virginia
Durata mandato12 gennaio 2002 –
14 gennaio 2006
PredecessoreJim Gilmore
SuccessoreTim Kaine

Dati generali
Partito politicoDemocratico
Titolo di studioLaurea in scienze politiche
Laurea in giurisprudenza
UniversitàGeorge Washington University
Università di Harvard
FirmaFirma di Mark Warner

Nel 2006, Warner avrebbe dovuto perseguire la nomination democratica alle elezioni presidenziali statunitensi del 2008, ma nell'ottobre 2006 ha annunciato che non si sarebbe candidato, citando il desiderio di non interrompere la sua vita familiare. Warner, democratico moderato, era considerato un potenziale candidato alla vicepresidenza fino a quando non ha vinto la nomination democratica per il Senato degli Stati Uniti. In corsa contro il suo predecessore governatore, Jim Gilmore, Warner ha vinto la sua prima elezione al Senato nel 2008 con il 65% dei voti. È stato rieletto nel 2014, sconfiggendo di poco Ed Gillespie, e nel 2020 battendo il candidato repubblicano Daniel Gade di dodici punti percentuali.

Oltre alla politica, Warner è anche noto per il suo coinvolgimento nel capitale di rischio legato alle telecomunicazioni negli anni '80; ha fondato la società Columbia Capital.

Con un patrimonio netto di 214,1 milioni di dollari, Warner è il secondo membro più ricco del Congresso.

BiografiaModifica

Warner è nato a Indianapolis, Indiana, figlio di Marjorie (nata Johnston) e Robert F. Warner. Ha una sorella minore, Lisa. È cresciuto nell'Illinois e successivamente a Vernon, nel Connecticut, dove si è diplomato alla Rockville High School, una scuola secondaria pubblica.[1] Warner si è laureato alla George Washington University (GWU) in scienze politiche nel 1977. Warner è stato il primo della sua famiglia a diplomarsi al college.[1]

Mentre era alla GWU, ha lavorato a Capitol Hill per pagare le tasse scolastiche, andando in bicicletta la mattina presto fino all'ufficio degli Stati Uniti del senatore Abraham Ribicoff (D - CT ).[1] Nel suo secondo anno, Warner si è preso una pausa dalla scuola per lavorare come coordinatore dei giovani per l'offerta governativa di successo di Ella Grasso nel Connecticut.[2] Al ritorno a Washington, Warner accettò un lavoro part-time nell'ufficio dell'allora rappresentante Chris Dodd. Poi è stato manager della campagna senatoriale di Dodd durante il suo primo anno di facoltà di giurisprudenza.[3] Quando i suoi genitori gli fecero visita al college, ottenne due biglietti per un tour della Casa Bianca; quando suo padre gli ha chiesto perché non avesse un biglietto per se stesso, ha risposto: "Vedrò la Casa Bianca quando sarò presidente".[1]

Warner si è poi laureato alla Harvard Law School in giurisprudenza nel 1980 e ha allenato la prima squadra di basket femminile intramurale della scuola di legge. Warner ha poi accettato un lavoro per raccogliere fondi per il Partito Democratico con sede ad Atlanta dal 1980 al 1982.[4] Warner non ha mai praticato legge.[1]

Warner ha tentato di fondare due attività senza successo prima di diventare un appaltatore generale per aziende e investitori di telefonia mobile. In qualità di fondatore e amministratore delegato di Columbia Capital, una società di venture capital, ha contribuito a fondare o è stato uno dei primi investitori in numerose società tecnologiche, tra cui Nextel. Ha co-fondato Capital Cellular Corporation e ha costruito un patrimonio netto stimato di oltre 200 milioni di dollari.[5][6]

Vita privataModifica

Warner è sposato con Lisa Collis. Durante la loro luna di miele nel 1989 in Egitto e in Grecia, Warner non stette bene di salute; quando è tornato a casa, i medici hanno scoperto che aveva un'appendice acuta Warner ha trascorso due mesi in ospedale per riprendersi. Durante il mandato di suo marito come governatore, Collis è stata la prima first lady della Virginia a usare il suo cognome da nubile. Warner e Collis hanno tre figlie.

Warner si occupa di agricoltura e vinificazione nella sua fattoria di Rappahannock Bend. Lì coltiva 15 acri (61000 ) di terreno per la Ingleside Vineyards; Ingleside imbottiglia un'etichetta del distributore che Warner offre alle aste di beneficenza.

Non è imparentato con John Warner, il suo predecessore al Senato.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e (EN) Mary M. Shaffrey e Carol S. Hook, 10 Things You Didn't Know About Mark Warner, in U.S. News & World Report, 5 novembre 2008. URL consultato il 10 ottobre 2020.
  2. ^ (EN) Warren Fiske, Mark Warner - a hard-driver pushing for his goals, su pilotonline.com.
  3. ^ (EN) Bob Guldin, Virginia's Man of the Moment, in GW Magazine. URL consultato il 10 ottobre 2020.
  4. ^ (EN) Q&A Mark Warner, in C-Span, 31 ottobre 2005. URL consultato il 10 ottobre 2020.
  5. ^ (EN) Steve Evans, Former Virginia Gov. Mark Warner Advises Darden Students, in UVA Today, University of Virginia, 7 settembre 2007. URL consultato il 16 giugno 2014.
  6. ^ (EN) Jay Warren, WSLS profiles Mark Warner, in WSLS 10, 29 ottobre 2008. URL consultato il 16 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2014).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


Controllo di autoritàVIAF (EN66133217 · LCCN (ENno2002015937 · GND (DE1176072706 · WorldCat Identities (ENlccn-no2002015937