Apri il menu principale
Marko Pjaca
ISL-HRV (20).jpg
Pjaca in azione con la nazionale croata durante il campionato del mondo 2018.
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 186 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, centrocampista
Squadra Juventus
Carriera
Giovanili
2004-2009Dinamo Zagabria
2009-2010non conosciuta NK Zet
2010-2012Lok. Zagabria
Squadre di club1
2012-2014Lok. Zagabria49 (9)
2014-2016Dinamo Zagabria61 (19)
2016-2018Juventus14 (0)
2018Schalke 047 (2)
2018-2019Fiorentina19 (1)
2019-Juventus0 (0)
Nazionale
2011-2012Croazia Croazia U-178 (1)
2012Croazia Croazia U-184 (0)
2012Croazia Croazia U-191 (0)
2013-2015Croazia Croazia U-205 (0)
2013-2015Croazia Croazia U-219 (1)
2014-Croazia Croazia24 (1)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Russia 2018
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 dicembre 2018

Marko Pjaca (pron. IPA: [mâːrko pjât͡sa]; Zagabria, 6 maggio 1995) è un calciatore croato, attaccante o centrocampista della Juventus e della nazionale croata, con cui si è laureato vice-campione del mondo nel 2018.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Ala in possesso di ottime doti tecniche[1][2], è in grado di calciare con entrambi i piedi e di agire su ambedue i lati del campo[2], pur prediligendo il piede destro e la fascia sinistra[1]; all'occorrenza può essere impiegato anche come trequartista o seconda punta[1]. La rapidità nello scatto e l'abilità nel dribbling lo rendono molto efficace nel superare il diretto avversario e convergere verso il centro dell'area per calciare in porta[1][2][3].

CarrieraModifica

ClubModifica

Lokomotiva ZagabriaModifica

Esordisce in massima serie con la Lok. Zagabria nella stagione 2011-2012, nella quale gioca una partita, senza segnare. L'anno seguente gioca invece 17 partite, segnando anche un gol. Nella stagione 2013-2014 gioca entrambe le partite disputate dalla sua squadra nei preliminari di Europa League, terminate con l'eliminazione per mano dei bielorussi della Dinamo Minsk.

Dinamo ZagabriaModifica

L'anno successivo passa alla Dinamo Zagabria per 1 milione di euro, con cui gioca 4 partite senza mai segnare nei preliminari di Champions League; successivamente segna 3 gol in 4 partite giocate in Europa League. Nella stagione 2015-2016 segna 2 reti in 3 presenze nei turni preliminari di Champions League. Disputa la sua ultima partita con la squadra croata nella sfida contro il Vardar Skopje valida per i preliminari di Champions League il 20 luglio 2016; in quell'occasione mette a segno una doppietta su rigore e un assist che permettono alla sua squadra di trionfare per 3-2 sugli avversari, venendo poi salutato con una standing ovation dai suoi tifosi al momento della sostituzione nel finale.[4]

JuventusModifica

Il 21 luglio 2016 viene acquistato per 23 milioni di euro dalla Juventus, con cui firma un contratto di cinque anni; sceglie di indossare la maglia numero 20.[5] Fa il suo esordio con i bianconeri il 27 agosto seguente, nella vittoria per 1-0 contro la Lazio all'Olimpico, subentrando a Paulo Dybala all'88º minuto di gioco. Il 22 febbraio 2017 segna il suo primo gol con la maglia della Juventus, nella partita vinta per 2-0 sul campo del Porto nell'andata degli ottavi di finale di Champions League.[6]

Il 28 marzo 2017 subisce un grave infortunio al ginocchio destro durante un partita con la nazionale croata, che lo costringe ad uno stop durato quasi otto mesi.

Prestito allo Schalke 04Modifica

Il 5 gennaio 2018 viene ceduto in prestito ai tedeschi dello Schalke 04 fino al termine della stagione[7]. Il 13 gennaio fa il suo esordio con la nuova maglia, nella sconfitta per 1-3 sul campo del Lipsia. Una settimana più tardi mette a segno la sua prima rete con lo Schalke, nel match casalingo pareggiato per 1-1 contro l'Hannover 96.

Prestito alla FiorentinaModifica

Il 7 agosto 2018 viene ceduto in prestito alla Fiorentina per 2 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 20 milioni di euro[8]. Il 26 agosto debutta con i viola in campionato nel 6-1 casalingo al Chievo, subentrando a Federico Chiesa al 74' di gioco[9]. Il successivo 22 settembre segna il suo primo gol in serie A, aprendo le marcature nel 3-0 alla SPAL[10]. Nel marzo 2019 subisce un altro grave infortunio in allenamento, rompendosi il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, che lo costringe a chiudere anticipatamente la stagione,[11] con quell'unico gol in 19 presenze.

NazionaleModifica

Dopo aver giocato delle partite amichevoli con le nazionali giovanili croate dall'Under-17 all'Under-21, nel giugno del 2013 viene inserito nella lista dei convocati per il Mondiale Under-20, giocando da titolare nella prima partita della fase a gironi, vinta per 1-0 contro l'Uruguay; viene schierato dal primo minuto anche nella partita successiva, pareggiata per 1-1 contro l'Uzbekistan.

Il 4 settembre 2014 fa il suo esordio in nazionale maggiore. Il 4 giugno 2016 sigla il primo gol nella goleada di 10-0 in amichevole contro San Marino. Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia[12], risultando tra i migliori nella vittoria con la Spagna che vale il primo posto nel gruppo D[13].

Il 28 marzo 2017, nel corso dell'amichevole persa per 0-3 contro l'Estonia, subisce un grave infortunio al ginocchio destro, riportando la rottura del legamento crociato anteriore ed una parziale lesione del menisco e del collaterale.[14]

Prende parte al Mondiale di Russia 2018, scendendo in campo tre volte, fra cui anche la finalissima (subentrando a 8 minuti dalla fine), persa dai croati per 4-2 contro la Francia.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 29 dicembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012   Lok. Zagabria 1.HNL 1 0 CC 0 0 - - - - - - 1 0
2012-2013 1.HNL 17 2 CC 6 2 - - - - - - 23 4
2013-2014 1.HNL 31 7 CC 0 0 UEL 2[15] 0 - - - 33 7
Totale Lokomotiva Zagabria 49 9 6 2 2 0 - - 57 11
2014-2015   Dinamo Zagabria 1.HNL 32 11 CC 7 0 UCL+UEL 4[15]+4[16] 0+3 SC 1 0 48 14
2015-2016 1.HNL 28 8 CC 2 1 UCL 12[17] 3[15] - - - 42 12
ago. 2016 1.HNL 1 0 CC 0 0 UCL 1[15] 2[15] - - - 2 2
Totale Dinamo Zagabria 61 19 9 1 21 8 1 0 92 28
2016-2017   Juventus A 14 0 CI 2 0 UCL 4 1 SI 0 0 20 1
2017-gen. 2018 A 0 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI 0 0 0 0
Totale Juventus 14 0 2 0 4 1 0 0 20 1
gen.-giu. 2018   Schalke 04 BL 7 2 CG 2 0 - - - - - - 9 2
2018-2019   Fiorentina A 19 1 CI 0 0 - - - - - - 19 1
Totale carriera 148 31 19 3 27 9 1 0 195 43

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-9-2014 Pola Croazia   2 – 0   Cipro Amichevole -   78’
7-6-2015 Zagabria Croazia   4 – 0   Gibilterra Amichevole -   57’
3-9-2015 Baku Azerbaigian   0 – 0   Croazia Qual. Euro 2016 -
6-9-2015 Oslo Norvegia   2 – 0   Croazia Qual. Euro 2016 -   63’
10-10-2015 Sofia Bulgaria   0 – 1   Croazia Qual. Euro 2016 -   60’
13-10-2015 Ta' Qali Malta   0 – 1   Croazia Qual. Euro 2016 -   83’
27-5-2016 Koprivnica Croazia   1 – 0   Moldavia Amichevole -   46’
4-6-2016 Fiume Croazia   10 – 0   San Marino Amichevole 1   75’
12-6-2016 Parigi Turchia   0 – 1   Croazia Euro 2016 - 1º turno -   90+3’
21-6-2016 Bordeaux Croazia   2 – 1   Spagna Euro 2016 - 1º turno -   90+2’
25-6-2016 Lens Croazia   0 – 1 dts   Portogallo Euro 2016 - Ottavi di finale -   110’
5-9-2016 Zagabria Croazia   1 – 1   Turchia Qual. Mondiali 2018 -   80’
28-3-2017 Tallinn Estonia   3 – 0   Croazia Amichevole -   66’
24-3-2018 Miami Gardens Perù   2 – 0   Croazia Amichevole -   71’
28-3-2018 Arlington Messico   0 – 1   Croazia Amichevole -   60’
3-6-2018 Liverpool Brasile   2 – 0   Croazia Amichevole -   64’
16-6-2018 Kaliningrad Croazia   2 – 0   Nigeria Mondiali 2018 - 1º turno -   86’
26-6-2018 Rostov Islanda   1 – 2   Croazia Mondiali 2018 - 1º turno -   14’ -   70’
15-7-2018 Mosca Francia   4 – 2   Croazia Mondiali 2018 - Finale -   82’
6-9-2018 Lisbona Portogallo   1 – 1   Croazia Amichevole -   72’
11-9-2018 Elche Spagna   6 – 0   Croazia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   62’
12-10-2018 Fiume Croazia   0 – 0   Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   68’
15-10-2018 Fiume Croazia   2 – 1   Giordania Amichevole -
15-11-2018 Zagabria Croazia   3 – 2   Spagna UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   89’
Totale Presenze 24 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-9-2013 Leopoli Ucraina Under-21   0 – 2   Croazia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
14-11-2013 Pola Croazia Under-21   0 – 2   Svizzera Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -   85’
5-3-2014 Capodistria Slovenia Under-21   2 – 1   Croazia Under-21 Amichevole -   46’
28-5-2014 Zagabria Croazia Under-21   1 – 1   Ucraina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
10-10-2014 Wolverhampton Inghilterra Under-21   2 – 1   Croazia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
14-10-2014 Vinkovci Croazia Under-21   1 – 2   Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
13-11-2014 Sebenico Croazia Under-21   3 – 0   Norvegia Under-21 Amichevole -
11-11-2015 Sebenico Croazia Under-21   4 – 0   San Marino Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 1   75’
17-11-2015 Fiume Croazia Under-21   2 – 3   Spagna Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   66’
Totale Presenze 9 Reti 1

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Dinamo Zagabria: 2014-2015, 2015-2016
Dinamo Zagabria: 2014-2015, 2015-2016
Juventus: 2016-2017
Juventus: 2016-2017

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine del Duca Branimir
— Zagabria, 13 novembre 2018. Di iniziativa della Presidente della Repubblica di Croazia.[18]

NoteModifica

  1. ^ a b c d Alessandro Mossini, Il talento che ha stregato Corvino Ecco chi è il baby croato Pjaca, su corrieredibologna.corriere.it. URL consultato il 7 luglio 2016.
  2. ^ a b c Profilo - Marko Pjaca, l'Italia nel destino: dall'Euro-boom al duello Milan-Juventus - Goal.com, su goal.com, 18 giugno 2015. URL consultato il 7 luglio 2016.
  3. ^ Pjaca, 20 anni e già mvp Prossimo gioiello all'asta, in Extra Time, La Gazzetta dello Sport, 15 settembre 2015, p. 9.
  4. ^ Juventus, Pjaca saluta la Dinamo Zagabria con una doppietta, su corrieredellosport.it, 20 luglio 2016. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  5. ^ Marko Pjaca è bianconero!, su juventus.com, 21 luglio 2016. URL consultato il 21 luglio 2016.
  6. ^ Andrea Tundo, Porto-Juventus 0-2. I cambi perfetti di Allegri: Pjaca e Dani Alves, due gol in due minuti. Telles espulso: portoghesi in 10, su ilfattoquotidiano.it, 22 febbraio 2017. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  7. ^ (EN) Marko Pjaca joins on loan from Juventus, su schalke04.de, 5 gennaio 2018. URL consultato il 5 gennaio 2018.
  8. ^ La Juventus saluta Marko Pjaca, su juventus.com, 7 agosto 2018.
  9. ^ Sky Sport, Fiorentina esagerata, Chievo travolto 6-1. URL consultato il 25 settembre 2018.
  10. ^ Sky Sport, Dominio viola al Franchi: Spal battuta 3-0. URL consultato il 25 settembre 2018.
  11. ^ Marko Pjaca, stagione finita per un altro grave infortunio al ginocchio, su Calcio Fanpage. URL consultato il 29 giugno 2019.
  12. ^ (HR) IZBORNIK ČAČIĆ OBJAVIO KONAČAN POPIS PUTNIKA ZA EP, su hns-cff.hr, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  13. ^ Pjaca, rimpianto Bologna: lo volevano in B, ora piace a Inter, Roma e Fiorentina, su gazzetta.it. URL consultato il 23 giugno 2016.
  14. ^ Matteo Dalla Vite, Juventus: Pjaca, rottura del crociato. Lesionati anche menisco e collaterale, su gazzetta.it, 29 marzo 2017.
  15. ^ a b c d e Nei turni preliminari.
  16. ^ Una presenza nei play-off.
  17. ^ 6 presenze nei turni preliminari.
  18. ^ Redazione Fiorentina.it, Per Pjaca premio di Stato al valore in Croazia dopo il Mondiale estivo, in fiorentina.it, 14 novembre 2018. URL consultato il 15 novembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica