Martin Donnelly

pilota di Formula 1 nordirlandese
Martin Donnelly
Martin Donnelly VW Scirocco R-Cup - 2012.jpg
Donnelly nel 2012
Nazionalità Irlanda del Nord Irlanda del Nord
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula 1
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1989-1990
Scuderie Arrows
Lotus
Miglior risultato finale 20º (1990)
GP disputati 15 (14 partenze)
 

Hugh Peter Martin Donnelly (Belfast, 26 marzo 1964) è un ex pilota automobilistico nordirlandese.

CarrieraModifica

Pilota pacato e introspettivo lontano dalla pista, dopo aver corso in Formula 3 e Formula 3000 inglese, dove vinse 3 gare accreditandosi come uno dei pretendenti al titolo, nel 1988 si aggiudicò il prestigioso Cellnet Award come il più promettente pilota britannico dell'anno, Donnelly fece il salto nella Formula 1 pilotando una Arrows nel 1989. Nel 1990 continuò l'esperienza nella massima categoria motoristica guidando una Lotus, ma dopo una stagione passata senza conquistare punti nonostante promettenti prestazioni, a settembre di quell'anno il pilota nordirlandese incappò in un terribile incidente in prova nel Gran Premio di Spagna a Jerez che ne mise in pericolo la vita, uscendo di strada a 270 Km/h, disintegrando totalmente l'avantreno della propria vettura tanto da esservi sbalzato fuori ancora legato al proprio sedile.

L'incidente causò a Donnelly fratture alle gambe, danneggiamenti agli organi interni e sei settimane di coma: normalmente un tale evento non avrebbe dato scampo al pilota coinvolto, tanto che il Direttore Tecnico della Lotus Frank Dernie successivamente si dichiarò sbalordito della sopravvivenza del proprio pilota a un tale terrificante schianto, e così si espresse il compagno di scuderia Derek Warwick, uno tra i primi giunti sul luogo dell'incidente: «Nothing can save you with a crash like that, it's the most unbelieveable escape. God must have been smiling on him» («Niente ti può salvare da un incidente come quello, è la più incredibile salvezza. Dio deve avergli sorriso»).

Donnelly uscì miracolosamente vivo da tale schianto, ma fu costretto a terminare prematuramente la propria carriera, continuando però a rimanere nell'ambiente delle corse, come organizzatore di eventi minori e di un team che corre nella Formula Vauxhall.

Risultati in F1Modifica

1989 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Arrows A11 12 0
1990 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Lotus 102 Rit Rit 8 Rit Rit 8 12 Rit Rit 7 12 Rit Rit NP 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti/Non class. Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Squalificato Ritirato Non partito Non qualificato Solo prove/Terzo pilota

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica