Martino Ferro

scrittore italiano

Martino Ferro (Firenze, 1974) è uno scrittore e sceneggiatore italiano.

BiografiaModifica

Nato a Firenze, si è trasferito a Bologna per frequentare l'università e poi a Milano per lavorare. Come sceneggiatore e autore ha lavorato per il teatro, il cinema, la radio e la televisione. Nel 2005 vince il Premio Italo Calvino per opere inedite di narrativa e nel 2006 pubblica il suo primo romanzo ll primo che sorride[1], con Einaudi. Nel 2010 ha pubblicato sempre per Einaudi La ventunesima donna.[2][3] Per Giunti ha pubblicato due romanzi per ragazzi, Il Lago dei quattro vulcani (2012) e Il cuore di pietra (2013).

Ha scritto, assieme a Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, le sceneggiature di alcuni episodi de I soliti idioti e dei loro due rispettivi film. Ha curato inoltre la regia del film La solita commedia - Inferno, uscito nelle sale italiane nel marzo 2015.[4][5]

FilmografiaModifica

OpereModifica

  • Il primo che sorride, Einaudi, 2006
  • La ventunesima donna, Einaudi, 2010

NoteModifica

  1. ^ Martino Ferro - Il primo che sorride, su einaudi.it.
  2. ^ Martino Ferro - La ventunesima donna, su einaudi.it.
  3. ^ Martino Ferro, su einaudi.it, Giulio Einaudi Editore. URL consultato il 13 aprile 2015.
  4. ^ (EN) Martino Ferro, su Internet Movie Database. URL consultato il 13 aprile 2015.
  5. ^ Malcom Pagani, Biggio e Mandelli, una commedia (e un'intervista) non solita, in Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 13 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2015).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12623798 · ISNI (EN0000 0000 4548 1814 · SBN IT\ICCU\LO1V\310333 · LCCN (ENno2006123857 · BNF (FRcb15579920f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2006123857