Apri il menu principale

Mary Jo Duffy

scrittrice

BiografiaModifica

Nativa dell'area di New York, Duffy ha frequentato il Wellesley College. Come giovane donna, aveva pubblicato lettere sulle colonne della lettera Marvel Comics a metà degli anni '70.[1][2] Ha fatto un'apparizione in comicità come ricercatrice autografa in Iron Man # 103 (ottobre 1977). Il suo primo credito come editore è apparso nella cover de I Difensori # 61 datata luglio 1978.[3]

I suoi lavori di scrittura per Marvel includevano Conan il Barbaro, Fallen Angels, Power Man e Iron Fist, Star Wars, Wolverine,[3] e una biografia di San Francesco d'Assisi, Francis, Brother of the Universe.[4] La sua serie su Power Man e Iron Fist è stata la più lunga e di maggior successo della serie, ed è stata famosa per l'utilizzo di un approccio spensierato e ironico in un momento in cui Marvel spingeva storie più oscure e più serie.[5]

Negli anni '90 ha lavorato per altri editori, tra cui DC Comics, dove ha scritto i primi 14 numeri di Catwoman. Per l'impronta di Image Comics di Rob Liefeld negli Extreme Studios, ha scritto tutti i numeri della prima serie di Glory, tra marzo 1995 e aprile 1997,[3] gli ultimi sei dei quali sono stati pubblicati dalla Maximum Press di Liefeld dopo la sua partenza da Image.

All'inizio degli anni 2000, ha scritto problemi di Marvel's I Difensori,[3] mentre lavorava in una società di servizi finanziari a Lower Manhattan. Il suo lavoro in quell'azienda includeva la pianificazione, l'editing, la correzione di bozze e il confezionamento di un fumetto pubblicato dalla società.[6] Ora lavora come receptionist presso U.S. Immigration Office a New York ed è stata largamente assente dalla scena editoriale. Ha fatto più annunci sulla sua pagina Facebook che ha creato una nuova società per auto-pubblicare il suo lavoro e incorporato Armin Armadillo Publishers nel 2008. A partire dal 2013, la società è elencata come inattiva.[7]

BlibliografiaModifica

Claypool ComicsModifica

Dark Horse ComicsModifica

DC ComicsModifica

Image ComicsModifica

  • Bloodpool #2, Special #1 (1995–1996)
  • Glory #1–15, #0 (1995–1996)

Marvel ComicsModifica

Maximum PressModifica

  • Glory #17–22 (1996–1997)

WaRP GraphicsModifica

NoteModifica

  1. ^ Pulp-mag.com, su www.pulp-mag.com. URL consultato il 20 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 13 dicembre 2004).
  2. ^ Josh Neufeld Comix and Stories: And...: From Fanboys to Pros, su joshcomix.com. URL consultato il 20 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2016).
  3. ^ a b c d (EN) Grand Comics Database, in Wikipedia, 22 novembre 2017. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  4. ^ Sanderson, Peter, 1958-, Brevoort, Tom, e DeFalco, Tom,, Marvel chronicle : a year by year history, ISBN 978-0-7566-4123-8, OCLC 213309016.
  5. ^ Timothy Callahan, Power Man and Iron Fist, in Back Issue!, vol. 45, 3-11, TwoMorrows Publishing.
  6. ^ Jo Duffy, Jo Duffy, in Comics Buyer's Guide, nº 1457, Krause Publications, 19 ottobre 2001, pp. 14, 16, e 18.
  7. ^ Armin Armadillo Incorporated, Brighton Beach, New York, su www.incomus.com. URL consultato il 20 dicembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN63113061 · ISNI (EN0000 0001 1492 6283 · LCCN (ENn88252748 · GND (DE107501591X · BNF (FRcb16901871h (data) · WorldCat Identities (ENn88-252748