Apri il menu principale

Massiccio del Monte Bianco

massiccio montuoso italo-francese
Massiccio del Monte Bianco
Mont Blanc depuis Valmorel 2.jpg
Versante sud del Massiccio
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Francia Francia
Catena principaleAlpi del Monte Bianco (nelle Alpi Graie)
Cima più elevataMonte Bianco (4.810 m s.l.m.)
Massicci principaliGruppo Bionnassay-Goûter, Monte Bianco, Brouillard-Innominata, Peuterey, Maudit-Tour Ronde, Gruppo del Mont Blanc du Tacul, Midì-Plan - Aiguilles de Chamonix, Gruppo di Rochefort, Jorasses, Leschaux-Talèfre, Catena dell'Aiguille Verte,

Il Massiccio del Monte Bianco è un gruppo montuoso delle Alpi Graie che interessa la Valle d'Aosta (in Italia) e l'Alta Savoia in Francia, che comprende al suo interno la cima del Monte Bianco.

Indice

DescrizioneModifica

La definizione di "Massiccio del Monte Bianco" non è sempre coerente tra le varie classificazioni alpine. Si va da una definizione più ampia, e che coincide con la definizione di Alpi del Monte Bianco, ad una più restrittiva. Seguendo la SOIUSA[1], la quale adotta una scelta più restrittiva, viene definito Massiccio del Monte Bianco la parte delle Alpi del Monte Bianco private del Massiccio di Trélatête a sud-ovest e del Massiccio Dolent-Argentière-Trient a nord-est. Con questa definizione il massiccio va dal Col de Miage (3.356 m) al Colle del Monte Dolent (3.485 m).

SuddivisioneModifica

Classificazione SOIUSA

Secondo la SOIUSA il Massiccio del Monte Bianco è un supergruppo alpino con la seguente classificazione:

 
Massiccio del Monte Bianco dal versante francese
 
Guglie di Chamonix da nord-ovest

La SOIUSA individua la seguente suddivisione in quattro gruppi e 17 sottogruppi[2]:

Altra suddivisione possibile del Massiccio, partendo da sud-ovest verso nord-est è la seguente:

NoteModifica

  1. ^ Secondo questa classificazione il Massiccio è un supergruppo della sottosezione Alpi del Monte Bianco, la quale sottosezione è a sua volta parte della sezione delle Alpi Graie.
  2. ^ Tra parentesi i codici SOIUSA dei gruppi e sottogruppi - si tenga presente che talvolta i sottogruppi sono ulteriormente suddivisi in settori e viene quindi inserita un'altra lettera nel codice.
 
Veduta del massiccio dal Colle San Carlo

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica