Apri il menu principale

Massimiliano Favo

allenatore di calcio e calciatore italiano
Massimiliano Favo
Massimiliano Favo.jpg
Massimiliano Favo con la maglia del Napoli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177[1] cm
Peso 71[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2004 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1984-1986Napoli10 (0)
1986-1987Salernitana 29 (0)
1987-1988Lucchese 32 (0)
1988-1989Torres23 (0)
1989-1994Palermo 162 (5)
1994-1996Ascoli39 (2)
1996-1997Atletico Catania 30 (2)
1997-1998Lucchese 33 (0)
1998-2002Ancona93 (4)
2002-2004 Viterbese 55 (4)
Carriera da allenatore
2005-2006 AscoliPrimavera
2006-2007 AscoliPrimavera
2007-2008 Giulianova
2008-2010 Viterbese
2010-2011 Atletico Trivento
2011-2013 Ancona
2013-2014 Maceratese
2014-2015 Taranto
2015-2016 Campobasso
2017 Vastese
2017-2018 Paganese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 febbraio 2018

Massimiliano Favo (Napoli, 10 dicembre 1966) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Indice

BiografiaModifica

È sposato ed ha due figli.[2]

Caratteristiche tecnicheModifica

GiocatoreModifica

Era un regista.[2]

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Conta 10 presenze in Serie A con il Napoli.

Ha poi giocato in Serie B con Palermo (dopo aver vinto un campionato di Serie C1 e di cui è anche stato capitano),[3] Ascoli, Lucchese e Ancona.

AllenatoreModifica

Dopo aver allenato per due stagioni la primavera dell'Ascoli, per la stagione 2007-2008 allena il Giulianova ma non finisce la stagione in quanto dà le dimissioni.

Da metà della stagione 2008-2009 ha allenato la Viterbese in Serie D raggiungendo e vincendo i play off del girone[4].

Nel luglio del 2010 ha ottenuto il Master a Coverciano, risultando primo.[5]

Nella stagione 2010-2011 allena l'Atletico Trivento in Serie D subentrato a novembre all'allenatore Farina raggiunge facilmente la salvezza con 16 risultati utili di fila. Il 18 maggio 2011 la società rende nota la rescissione consensuale del contratto.[6]

Il 20 maggio 2011 viene ingaggiato dall'Ancona, a partire dalla stagione 2011-2012.[2] Il 27 novembre viene esonerato dopo aver subito una rimonta di due reti dal Riccione, secondo in classica con nove vittorie, due pareggi e due sconfitte[7].

Viene richiamato l'anno successivo, raggiungendo i play-off, negati poi dalla giustizia sportiva per il caso Bellucci (tesseramento irregolare del calciatore Bellucci.[8]

Il 18 settembre 2013 diventa allenatore della Maceratese, subentrando a Guido Di Fabio dopo la sconfitta contro la Civitanovese.[9] Debutto in panchina vincendo per 1-0 sul Celano.[10] Il 4 marzo 2014, dopo la vittoria sul campo dell'Olympia Agnonese, viene esonerato, con lo stesso Di Fabio che viene richiamato alla guida della squadra biancorossa.[11]

Il 30 luglio 2014 viene ingaggiato dal Taranto, con Michele Califano come vice;[12] viene esonerato il 19 gennaio 2015.[13]

Il 3 novembre 2015 diventa il nuovo allenatore del Campobasso in sostituzione dell'esonerato Roberto Cappellacci.[14] A fine stagione non viene confermato ed è sostituito da Raffaele Novelli.

Il 6 febbraio 2017 diventa il nuovo allenatore della Vastese, impegnata nel campionato di Serie D, girone F.[15] Al termine della stagione si conclude la sua esperienza in biancorosso.

Successivamente, il 28 agosto 2017 diventa il nuovo allenatore della Paganese al posto di Salvatore Matrecano dimessosi dopo la prima giornata di campionato persa in casa per 2-0 contro il Bisceglie[16]. Il 26 febbraio 2018, dopo la sconfitta in casa per 1-0 contro la Fidelis Andria, viene esonerato[17].

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 8 (1991-1992), Panini, 25 giugno 2012, p. 82.
  2. ^ a b c Ancona, ecco Favo: "Impegno, serietà, passione" Ilrestodelcarlino.it
  3. ^ Favo: "Palermo mi ha fatto crescere. Oggi calcio senza qualità"[collegamento interrotto] Rete-calcio.it
  4. ^ Ufficiale: Giulianova, Favo in panchina] Tuttomercatoweb.com, su tuttomercatoweb.com.
  5. ^ Calcio: Massimiliano Favo è il nuovo allenatore dell'Ancona 1905, su Vivereancona.it.
  6. ^ Ufficiale: L'allenatore Massimiliano Favo lascia l'Atletico Trivento[collegamento interrotto] Informamolise.com
  7. ^ Doppio esonero: Ancona e Jesina rimuovono Favo e Fenucci, su Rivieraoggi.it.
  8. ^ [1] Rivieraoggi.it
  9. ^ Maceratese: è Favo il nuovo allenatore Cronachemaceratesi.it
  10. ^ Maceratese brutta ma vincente. Celano sconfitto all'Helvia Recina, su Cronachemaceratesi.it.
  11. ^ La società esonera Massiliano Favo, su Ssmaceratese.it.
  12. ^ Favo nuovo allenatore. Ingaggiati quattro calciatori Tarantofc.it
  13. ^ Esonerato Massimiliano Favo, su tarantofc.it, 19 gennaio 2014. URL consultato il 20 gennaio 2015.
  14. ^ Mister Cappellacci sollevato dall'incarico, su cittadicampobassocalcio.it (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2016).
  15. ^ Massimiliano Favo è il nuovo allenatore della Vastese - Domani dirigerà il primo allenamento, su zonalocale.it. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  16. ^ Paganese, si dimette mister Matrecano, su Ottopagine.it Salerno.
  17. ^ Serie C Paganese, esonerato il tecnico Favo, su Corriere dello Sport.

Collegamenti esterniModifica