Apri il menu principale

Massimo Chessa

cestista italiano
Massimo Chessa
Massimo Chessa.JPG
Massimo Chessa con la Dinamo nel 2009
Nazionalità Italia Italia
Altezza 188 cm
Peso 80 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker / guardia
Squadra Napoli Basket
Carriera
Giovanili
Dinamo Sassari
Squadre di club
2004-2009Dinamo Sassari84 (406)
2009-2012Pall. Biella82 (391)
2012-2013Scaligera Verona20 (170)
2013-2014PMS Torino14 (122)
2014-2015Dinamo Sassari16 (35)
2015-2016Trapani30 (317)
2016-2019Virtus Roma76 (665)
2019-Napoli Basket 9 (59)
Nazionale
2006Italia Italia U-18
2012Italia Italia7 (3)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 novembre 2019

Massimo Chessa (Sassari, 30 aprile 1988) è un cestista italiano.

CarrieraModifica

ClubModifica

Massimo Chessa inizia la sua carriera cestistica nel Basket 90, squadra della sua città natale, ma già all'età di 17 anni firma un contratto con la Dinamo Sassari, prima squadra della stessa città, che militava all'epoca in Legadue.
Nella stagione 2008/09 riesce a raggiungere 6,5 punti media in partita riuscendo a farsi notare dalle alte sfere della Pall. Biella. Così nel 2009 arriva il contratto triennale con la squadra piemontese che lo porterà a giocare nella massima serie del basket italiano.
Il 30 luglio 2012 si trasferisce alla Scaligera Verona[1] dove si ferma solo un anno prima di tornare in Piemonte alla PMS Torino.[2]
Il 15 gennaio 2014 viene annunciato suo il ritorno alla Dinamo Sassari,[3] vincendo lo storico scudetto con la squadra sarda. Al termine della stagione 2014-15, in cui si è aggiudicato Supercoppa, Coppa Italia e scudetto, si trasferisce alla Trapani in Serie A2[4].
Per la stagione 2016-2017 si trasferisce alla Virtus Roma.[5]

NazionaleModifica

Dopo essere stato convocato nella nazionale sperimentale nel giugno 2012, è approdato alla nazionale maggiore in vista della partecipazione ai Campionati Europei 2012.

PalmarèsModifica

Dinamo Sassari: 2014-15
Dinamo Sassari: 2014, 2015
Dinamo Sassari: 2014

NoteModifica

  1. ^ Tezenis, c'è la firma di Chessa, su scaligerabasket.it. URL consultato il 30 luglio 2012.
  2. ^ PMS Torino, ufficiale la firma di Massimo Chessa, su sportando.com. URL consultato il 5 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2016).
  3. ^ La Dinamo riabbraccia Massimo Chessa, su dinamobasket.com. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  4. ^ Il primo colpo granata è Massimo Chessa!, su pallacanestrotrapani.com. URL consultato l'11 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2016).
  5. ^ Virtus, ecco Massimo Chessa, su virtusroma.it. URL consultato il 12 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2016).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica