Apri il menu principale

Massimo Firpo

storico italiano

BiografiaModifica

Attività di ricerca e percorso accademicoModifica

Si è formato presso l'Università di Torino (dove si è laureato nel 1969 con una tesi su Pietro Bizzarri esule italiano del Cinquecento, pubblicata nel 1971), e presso la Scuola Normale Superiore di Pisa (dove è stato borsista dell'Accademia dei Lincei nel 1973-74). Ha insegnato anche presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Cagliari. Ha svolto attività di ricerca e di insegnamento presso la Newberry Library di Chicago, la Cornell University di Ithaca e l'Università di Oxford (dove nel 2006 ha tenuto le Isaiah Berlin Lectures).

Ha sviluppato le sue ricerche soprattutto nello studio dei movimenti ereticali del ‘500, con particolare riferimento alla diaspora degli esuli italiani nei paesi dell'Europa orientale, ai movimenti radicali, all'Antitrinitarismo e al rapporto di questa tradizione culturale, attraverso il socinianesimo seicentesco, con il deismo e le origini del pensiero illuministico negli anni della crisi della coscienza europea.

Quindi i suoi studi si sono incentrati soprattutto sul problema della crisi religiosa cinquecentesca in Italia, con particolare riferimento ai movimenti di dissenso religioso, alla diffusione di dottrine eterodosse anche ai vertici dell'istituzione ecclesiastica, a Juan de Valdés e ai cosiddetti "spirituali", al ruolo religioso e politico dell'Inquisizione e alla svolta politica e religiosa degli anni centrali del secolo in relazione al problema generale delle origini della Controriforma.

Ha curato le edizioni critiche dei processi inquisitoriali del cardinal Giovanni Morone, di Pietro Carnesecchi e di Vittore Soranzo.

Si è anche dedicato a ricerche di storia dell'arte volte a studiare i nessi tra la crisi religiosa del Cinquecento e la cultura figurativa del tardo Rinascimento. In particolare ha studiato gli affreschi di Pontormo a San Lorenzo, Lorenzo Lotto e Battista Franco.

Attività pubblicisticaModifica

Massimo Firpo è una delle più autorevoli firme delle pagine culturali de Il Sole24Ore. È stato invitato a diverse trasmissioni televisive (Le storie su RaiTre, L'infedele su La7) e radiofoniche, per trattare delle tematiche delle sue ricerche.

Note familiariModifica

Il padre Luigi Firpo (1915-1989), a cui è intitolata l'omonima fondazione presso Palazzo d'Azeglio, è stato anch'egli uno storico insigne, docente di Storia delle dottrine politiche presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Torino, nonché parlamentare del Partito Repubblicano Italiano.

OpereModifica

  • Pietro Bizzarri esule italiano del Cinquecento, Giappichelli, Torino, 1971, pp. 331.
  • Antitrinitari nell'Europa orientale del ‘500. Nuovi testi di Szymon Budny, Niccolò Paruta e Iacopo Paleologo, La Nuova Italia, Firenze, 1977, pp. XIX-414.
  • Il problema della tolleranza religiosa nell'età moderna. Dalla Riforma protestante a Locke, Loescher, Torino, 1978, pp. 302.
  • Il processo inquisitoriale del cardinal Giovanni Morone. Edizione critica (in collaborazione con Dario Marcatto), voll. 6, Istituto storico italiano per l'età moderna e contemporanea, Roma, 1981-1995, pp. 423, 1180, 462, 617, 724, 459.
  • Inquisizione romana e Controriforma. Studi sul cardinal Giovanni Morone e il suo processo d'eresia, Il Mulino, Bologna, 1992, pp. 399
  • Nel labirinto del mondo. Lorenzo Davidico tra santi, eretici, inquisitori, Olschki, Firenze, 1992, pp. XVIII-259.
  • Riforma protestante ed eresie nell'Italia del Cinquecento. Un profilo storico, Roma-Bari, Laterza, 1993, pp. 206.
  • Gli affreschi di Pontormo a San Lorenzo. Eresia, politica e cultura nella Firenze di Cosimo I, Einaudi, Torino, 1997, pp. XXIII-446.
  • Dal sacco di Roma all'Inquisizione. Studi su Juan de Valdés e la Riforma italiana, Edizioni dell'Orso, Alessandria, 1998, pp. 232.
  • I processi inquisitoriali di Pietro Carnesecchi (1557-1567). Edizione critica (in collaborazione con Dario Marcatto), voll. 2, Archivio Segreto Vaticano, Città del Vaticano, 1998-2000, pp. CXIX, 577; CLXXIX, 1453.
  • Artisti, gioiellieri, eretici. Il mondo di Lorenzo Lotto tra Riforma e Controriforma, Roma-Bari, Laterza 2001, pp. 376.
  • Disputar di cose pertinente alla fede. Studi sulla vita religiosa del Cinquecento italiano, Milano, Unicopli, 2003, pp. 236
  • I processi inquisitoriali di Vittore Soranzo (1550-1558). Edizione critica (in collaborazione con Sergio Pagano), tt. 2, Archivio Segreto Vaticano, Città del Vaticano, 2004, pp. XCVII, 1061.
  • Inquisizione romana e Controriforma. Studi sul cardinal Giovanni Morone (1509-1580) e il suo processo d'eresia, Nuova edizione rivista ed ampliata, Brescia, Morcelliana, 2005, pp. 624.
  • Vittore Soranzo vescovo ed eretico. Riforma della Chiesa e Inquisizione nell'Italia del Cinquecento, Roma-Bari, Laterza, 2006, pp. XII-540.
  • Battista Franco «pittore viniziano» nella cultura artistica e nella vita religiosa del '500 (con Fabrizio Biferali), Pisa, Edizioni della Scuola Normale Superiore, 2007, pp. 465.
  • Navicula Petri. L'arte dei papi nel '500 (con Fabrizio Biferali), Roma-Bari, Laterza, 2009, pp. 418.
  • Storie di immagini, immagini di storia. Studi di iconografia cinquecentesca, Edizioni di storia e letteratura, Roma 2010.
  • Il processo inquisitoriale del cardinal Giovanni Morone. Nuova edizione critica, Vol. I, Il processo d'accusa (in collaborazione con Dario Marcatto, Luca Addante e Guido Mongini), Libreria Editrice Vaticana, Roma 2011, pp. CXXV, 1379.
  • Valdesiani e spirituali. Studi sul Cinquecento religioso italiano, Edizioni di storia e letteratura, Roma 2013.
  • La presa di potere dell'Inquisizione romana 1550-1553, Laterza, Roma-Bari, 2014.
  • Juan de Valdés e la Riforma nell'Italia del Cinquecento, Roma-Bari, Laterza, 2016, ISBN 978-88-581-2024-8.
  • Tra politica e religione, Pisa, Scuola Normale Superiore, 2016, ISBN 978-88-764-2587-5.
  • M. Firpo-Fabrizio Biferali, Immagini ed eresie nell'Italia del Cinquecento, Collana Storia e Società, Roma-Bari, Laterza, 2016, ISBN 978-88-581-2524-3.
  • M. Firpo-Germano Maifreda, L'eretico che salvò la Chiesa. Il cardinale Giovanni Morone e le origini della Controriforma, Collana Storia, Torino, Einaudi, 2019, ISBN 978-88-062-3357-0.

CurateleModifica

  • Direzione (in collaborazione con Nicola Tranfaglia) di La Storia. I grandi problemi dal Medioevo all'Età Contemporanea, voll. 10, UTET, Torino, 1986-1988; II ed. Garzanti, Milano, 1993-1995.
  • Juan de Valdés, Alfabeto cristiano. Domande e risposte, Della predestinazione, Catechismo per i fanciulli, Collana NUE, Torino, Einaudi, 1994, pp. CCII-218.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN56623799 · ISNI (EN0000 0000 8135 170X · SBN IT\ICCU\CFIV\023229 · LCCN (ENn79059390 · GND (DE142590436 · BNF (FRcb12026951p (data) · BAV ADV10008241 · WorldCat Identities (ENn79-059390