Massimo Pompili

politico italiano
Massimo Pompili

Vice Presidente della Regione Lazio
Durata mandato 4 aprile 2005 –
5 maggio 2008
Presidente Piero Marrazzo
Predecessore Giorgio Simeoni
Successore Esterino Montino

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIII, XVI
Gruppo
parlamentare
DS (XIII), PD (XVI)
Coalizione L'Ulivo (XIII)
PD-IdV (XVI)
Circoscrizione Lazio 1
Incarichi parlamentari
  • Componente della XIV Commissione permanente Politiche U. E. dal 28 luglio 1998 all'11 giugno 2001
  • Componente della XIV COMMISSIONE (POLITICHE DELL'UNIONE EUROPEA) dal 28 maggio 2008
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico DS (1998-2007)
PD (dal 2007)
Titolo di studio Diploma di liceo classico
Professione Libero Professionistra

Massimo Pompili (Roma, 22 settembre 1955) è un politico italiano.

Carriera politicaModifica

Nato a Roma il 22 febbraio 1955, Pompili è stato segretario comunale della Federazione romana dei Democratici di Sinistra dal 1998 al 2005 e ora è membro della Direzione comunale di Roma e regionale del Lazio del Partito Democratico.

Nella XIII legislatura (1996-2001) si candida deputato per i Democratici di Sinistra risultando eletto. Durante tutta la legislatura è componente della Commissione Ue della Camera.

Il 31 luglio 1985 è eletto per la prima volta consigliere comunale di Roma sotto le giunte del pentapartito di Nicola Signorello e Pietro Giubilo, viene riconfermato il 31 luglio 1989 sotto la giunta democristiana di Franco Carraro e l'8 dicembre 1993 è riconfermato per un terzo mandato consecutivo[1].

Il 4 aprile 2005 il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo nomina Pompili nuovo Vice Presidente della Regione Lazio e Assessore regionale all'Urbanistica. Il 5 maggio 2008 si dimette dagli incarichi per incompatibilità a causa dell'elezione a parlamentare nazionale. Gli subentra il collega di partito Esterino Montino

Il 6 maggio 2008 è proclamato deputato nazionale per il Partito Democratico, membro della Commissione Ue della Camera dei Deputati.

NoteModifica

  1. ^ Dopo 8 anni di consiliatura nel Consiglio comunale romano durante la giunta di centrosinistra guidata da Francesco Rutelli quando ricopre l'incarico di Presidente della Commissione Urbanistica al Consiglio comunale di Roma.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica