Apri il menu principale
particolare della facciata della Chiesa di Santa Maria della Piazza, ad Ancona.

Mastro Filippo (notizie dal 1191 – 1231) è stato uno scultore e architetto italiano del XIII secolo.

Forse nacque a Pavia, ma il luogo di nascita non è sicuro. Fu un maestro comacino[1] che lavorò nelle Marche e in Umbria realizzando opere sacre di stile romanico e che si occupò anche di opere di fortificazione.

Indice

OpereModifica

In particolare si ricordano le seguenti opere[2]:

NoteModifica

  1. ^ a b Eros Pirani, in Memorie dell'Accademia Marchigiana di Scienze Lettere ed Arti; Eros Pirani, L'autore del Duomo di OSimo e il problema della sua identità col maestro comacino Filippo operante ad Ancona agli inizi del 200
  2. ^ Luigi Serra, Chiese romaniche nelle Marche, in Rassegna marchigiana per le arti figurative le bellezze naturali e la musica, Anno IV, numero II, novembre 1925, pagina 58; Scultura nelle Marche,a cura di Pietro Zampetti, 1993, Nardini editore, Firenze, pag. 155-160
  3. ^ Sito ufficiale della Regione Marche
  4. ^ Sito dei Beni Culturali delle Marche
  5. ^ Sito ufficiale della Regione Marche

BibliografiaModifica

  • Pietro Zampetti (a cura di) Scultura nelle Marche, 1993, Nardini editore, Firenze (pagine 155-160);
  • Manlio Marinelli, L'architettura romanica in Ancona, Camera di commercio industria e agricoltura di Ancona, 1961;

Voci correlateModifica