Matteo Trevisan

tennista italiano
Matteo Trevisan
Trevisan2.jpg
Matteo Trevisan in azione
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 78 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 0-1
Titoli vinti 0
Miglior ranking 267º (18 ottobre 2010)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 0-0
Titoli vinti 0
Miglior ranking 341 (03/11/2014)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 21 gennaio 2016

Matteo Trevisan (Firenze, 13 agosto 1989) è un tennista italiano, ex numero uno del mondo juniores.

BiografiaModifica

Trevisan ha vinto Wimbledon nella categoria doppio ragazzi nel 2007. La madre Monica è una maestra di tennis, il padre Claudio Trevisan è un ex calciatore che ha giocato anche in serie B. La sorella Martina Trevisan è anche lei tennista

CarrieraModifica

JunioresModifica

Cresciuto al Tennis Club di Santa Croce sull'Arno, nel settembre 2005 riceve una wild card per il futures di Oristano uscendo al primo turno, l'anno seguente comincia a frequentare l'ITF Junior Circuit. A maggio 2007 conquista il Trofeo Bonfiglio battendo in finale il francese Stephane Piro, primo italiano a riuscirci dal successo di Florian Allgäuer del 1997, risultato che gli consente di raggiungere la prima posizione del ranking juniores. Subito dopo partecipa da testa di serie numero 1 agli Open di Francia in cui esce in semifinale contro l'australiano Greg Jones, ad inizio luglio partecipa al torneo di Wimbledon dove viene eliminato in singolare ai quarti per mano sempre di Jones ma trionfa nel torneo di doppio insieme al connazionale Daniel-Alejandro Lopez, poche settimane più tardi ottiene la prima finale in un torneo future. Nel quarto ed ultimo slam dell'anno, gli US Open, perde in semifinale contro il lituano Ričardas Berankis.

ProfessionismoModifica

Dal 2008 abbandona i tornei junior e comincia a partecipare stabilmente a tornei futures. Afflito da mononucleosi fin dai primi mesi dell'anno, in maggio riceve una wild card per le qualificazioni degli Internazionali d'Italia, ma viene sconfitto al primo turno dal n. 58 del mondo Jonas Björkman in tre set, nei restanti tornei raggiunge solamente una semifinale nel future ItalyF23, riesce comunque a vincere la sua prima partita in un torneo di categoria challenger superando il francese Alexandre Sidorenko al primo turno dei Campionati Internazionali di Tennis dell'Umbria di Todi, scalando così circa 250 posizioni del ranking. Il 2009 è un'annata avara di soddisfazioni se non per una semifinale in un future turco di ottobre, chiude tuttavia la stagione alla 635ª posizione contro la 888º di gennaio. Comincia il 2010 con la semifinale nel future di Murcia di febbraio, a metà marzo gioca la sua prima finale in un torneo challenger a Caltanissetta dove viene sconfitto dal tennista dei Paesi Bassi Robin Haase, attestandosi alla 376ª posizione. Un mese dopo raggiunge i quarti a Monza e ad agosto, dopo aver sconfitto Peter Luczak, Alessio Di Mauro e Daniele Giorgini, viene sconfitto in semifinale a Trani dall'altro olandese Jesse Huta Galung. Nel mese di settembre raggiunge i quarti di finale anche a Brașov, in Romania ed entra stabilmente nelle prime 300 posizioni del ranking. Nel gennaio 2011 partecipa per la prima volta alle qualificazioni di un torneo del Grande Slam, ma viene subito sconfitto dal croato Franco Skugor. Nel 2012 ha quasi totalmente abbandonato le attività internazionali anche a causa di una lesione parziale al tendine del polso.[1] Riprende l'attività nei primi mesi del 2013 e riesce a raggiungere la finale del future ItalyF1 di Trento dotato di un montepremi di $ 15.000, risultato che gli consente di risalire immediatamente alla posizione n° 755 del ranking ATP. Il 5 maggio 2013 vince in finale il torneo future di Pozzuoli contro Lorenzo Giustino con il punteggio di 7-5, 6-2. A fine maggio vince ancora un torneo future a Bergamo contro Thomas Fabbiano.

StatisticheModifica

Tornei minoriModifica

SingolareModifica

Vittorie (6)Modifica
Legenda
Challenger (0)
Futures (6)
No. Data Torneo Superficie Sfidante in finale Punteggio
1. 12 giugno 2011   Parma Terra battuta   Gianluca Naso 6-3, 6-4
2. 5 maggio 2013   Pozzuoli Terra battuta   Lorenzo Giustino 7–5, 6–2
3. 25 maggio 2013   Bergamo Terra battuta   Thomas Fabbiano 6-4, 6–4
4. 7 giugno 2014   Parma Terra battuta   Thales Turini 6-3, 6–3
5. 3 agosto 2014   Pontedera Terra battuta   Francesco Picco 6-2, 6–1
6. 15 marzo 2015   Parenzo Terra battuta   Ivan Bjelica 6-0, 6-2

NoteModifica

  1. ^ Ricomincio da Trevisan spaziotennis.com, 22 marzo 2013

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica