Apri il menu principale
Matthew Anderson
Matthew Anderson.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 202 cm
Peso 86 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Schiacciatore/Opposto
Squadra Modena
Carriera
Squadre di club
2006-2008Penn State
2008-2010Hyundai Skywalkers
2010-2011Callipo
2011-2012Modena
2012-2019Zenit-Kazan
2019-Modena
Nazionale
2007- Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Transparent.png Giochi olimpici
Bronzo Rio de Janeiro 2016
Transparent.png Campionato mondiale
Bronzo Italia e Bulgaria 2018
Transparent.png Campionato nordamericano
Argento Porto Rico 2011
Oro Canada 2013
Oro Stati Uniti 2017
Transparent.png Volleyball Nations League
Bronzo Villeneuve-d'Ascq 2018
Argento Chicago 2019
Transparent.png World League
Oro Firenze 2014
Bronzo Rio de Janeiro 2015
Transparent.png Coppa del Mondo
Oro Giappone 2015
Statistiche aggiornate al 5 ottobre 2017

Matthew John Anderson (Buffalo, 18 aprile 1987) è un pallavolista statunitense.

Gioca nel ruolo di schiacciatore nel Modena.

CarrieraModifica

Matthew Anderson inizia la sua carriera nel 2006, con la maglia della squadra della sua università, la Pennsylvania State University. Sempre nel 2006, vince la medaglia d'argento al Campionato nordamericano Under-21. Nei tre campionati giocati con la maglia di Penn State, gioca due finali: nel 2006 viene sconfitto dalla University of California, Los Angeles, mentre nel 2008 riesce a vincere la Division I NCAA contro la Pepperdine University. Nel 2007 fa il suo esordio in nazionale maggiore.

Nel luglio del 2008 lascia Penn State, rinunciando al suo ultimo campionato universitario, e firma per i sudcoreani dello Hyundai Capital Skywalkers Volleyball Club nella V-League.[1] Nella sua stagione di debutto, i Capital giunsero primi in regular season, perdendo poi la finale ai play-off. Nel 2008 vince la medaglia d'oro alla Coppa Panamericana con la nazionale.

Nel luglio 2010 viene ingaggiato dalla Callipo Sport di Vibo Valentia. La stagione successiva passa alla Pallavolo Modena, dopo aver vinto la medaglia d'argento al campionato nordamericano.

Nella stagione 2012-13 viene ingaggiato dallo Zenit-Kazan, pur prendendo alcuni mesi di stop ad inizio della stagione 2014-15, con cui conquista cinque Supercoppe russe, quattro Coppe di Russia, cinque scudetti, quattro Champions League e il campionato mondiale per club 2017; con la nazionale vince la medaglia d'oro al campionato nordamericano 2013, venendo premiato anche come MVP, e alla World League 2014, oltre al bronzo nell'edizione successiva, e un altro oro questa volta alla Coppa del Mondo 2015, mentre conquista il bronzo durante i Giochi della XXXI Olimpiade di Rio de Janeiro, l'oro al campionato nordamericano 2017, nel 2018, il bronzo alla Volleyball Nations League e al campionato mondiale e, nel 2019, l'argento alla Volleyball Nations League, venendo premiato come MVP.

Nella stagione 2019-20 torna in Italia, nuovamente al Modena.

PalmarèsModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica