Mattia Sbragia

attore italiano

Mattia Sbragia (Roma, 17 aprile 1952) è un attore e doppiatore italiano.

Mattia Sbragia ne Il caso Moro (1986)

BiografiaModifica

Figlio di Giancarlo Sbragia e di Esmeralda Ruspoli, inizia a lavorare in teatro con suo padre nella prima metà degli anni settanta. Successivamente, sempre a teatro, è diretto da Giorgio Strehler e da Sergio Rubini. Debutta come attore cinematografico nel 1974, nel film Nipoti miei diletti di Franco Rossetti, a fianco di Adriana Asti. Successivamente interpreta, fra gli altri, Ritratto di borghesia in nero (1977), di Tonino Cervi, Il caso Moro (1986) di Giuseppe Ferrara, Storia di ragazzi e di ragazze (1989) di Pupi Avati, e L'avaro (1990), per la regia di Tonino Cervi, con Alberto Sordi e Laura Antonelli.

A partire dagli anni ottanta inizia a lavorare in film per la televisione e sceneggiati come Vita di Antonio Gramsci (1981), Delitto e castigo (1983), Nata d'amore (1984). Negli anni novanta partecipa alle serie televisive Il maresciallo Rocca (a partire dal 1996, nel ruolo del Procuratore Gennaro Mannino) e Un prete tra noi, e alle miniserie TV Il conte di Montecristo (1998), e Il maresciallo Rocca e l'amico d'infanzia (2008). Nel 2009 interpreta Luciano Moggi nel film tv Operazione Offside che narra le vicende di Calciopoli.

Negli anni duemila si è imposto anche a livello internazionale per aver partecipato a importanti produzioni americane destinate al grande schermo, come The Golden Bowl (2000), La passione di Cristo del 2004 di Mel Gibson, e Ocean's Twelve (2004) di Steven Soderbergh, nel ruolo del commissario Giordano.

È attivo anche nel doppiaggio avendo dato voce a Matthew Modine nel film di Stanley Kubrick Full Metal Jacket, così come a Geoffrey Rush nel film Shine, valsogli l'Oscar al miglior attore, e in Figli della rivoluzione e Shakespeare in Love. Curiosamente, nella versione italiana del film L'anno del terrore, è doppiato egli stesso da Francesco Pannofino.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

 
Mattia Sbragia al suo debutto cinematografico nel film Nipoti miei diletti (1974), accanto ad Adriana Asti

TelevisioneModifica

DoppiaggioModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN32144928672554441378 · ISNI (EN0000 0000 5016 3693 · SBN IT\ICCU\RAVV\328128 · LCCN (ENnr99000467 · BNF (FRcb140247799 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr99000467