Apri il menu principale

Maurizio Lucchetti

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano
Maurizio Lucchetti
Maurizio Lucchetti.jpg
Lucchetti nel 2008.
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1993 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-1976Pergocrema
Squadre di club1
1976-1978Pergocrema11 (0)
1978-1983Vogherese129 (49)
1983-1984Legnano31 (16)
1984-1987Lanerossi Vicenza98 (13)
1987-1989Cosenza68 (12)
1989-1991Salernitana25 (6)
1991-1992Lecco45 (16)
1992-1993Oltrepò28 (4)
Carriera da allenatore
1995-1996Cremapergo
1996-1997Cremapergo
1997-1998Cremapergo
2001-2003Pergocrema
2007-2008Nuova Verolese[1]
2010Palazzolo[2]
2010-2011Grumellese
2012-2014Crema
2015-2016Trevigliese
2016-2017600px Giallo e Blu.svg Orsa Iseo
2017-2018Crema
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Maurizio Lucchetti (Crema, 29 aprile 1959) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Ha disputato 102 partite in Serie B con 8 reti all'attivo con L.R. Vicenza e Cosenza.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Dopo aver iniziato a giocare in Serie C nella squadra della sua città, il Pergocrema, è passato alla Vogherese restandovi per cinque stagioni e vincendo un campionato di Serie D nel 1981. Nella stagione 1983-1984 realizza 16 gol in Serie C1 con la maglia del Legnano[3] che per il successivo campionato gli valgono la chiamata del L.R. Vicenza. Con i biancorossi ottiene subito la promozione in Serie B, debuttando l'anno dopo tra i cadetti l'8 settembre 1985 nella gara Monza-L.R. Vicenza (0-1). Alla sua prima stagione in Serie B realizza 7 gol in 34 presenze di campionato, mentre l'anno dopo (sempre in Serie B) firma 5 reti in 32 partite.

 
Lucchetti esultante al L.R. Vicenza nella stagione 1986-1987

Nel 1987-1988 ottiene una nuova promozione (in Serie B) con il Cosenza allenato da Gianni Di Marzio. Con lui in squadra c'è Claudio Lombardo, suo compagno nella Vogherese, facendo coppia in attacco con un giovane Michele Padovano. Realizza 6 gol in 32 partite. L'anno seguente, tornato a calcare i campi della cadetteria, sfiora con la sua squadra il doppio salto di categoria. Sotto la guida tecnica di Bruno Giorgi, gioca 36 partite con 6 reti.

Nell'estate del 1989 lo ingaggia la Salernitana e anche in Campania ottiene una promozione in Serie B che a Salerno era attesa da 23 anni. L'anno dopo, con i granata, non riesce a timbrare nessuna presenza[4] in campionato e durante la stagione si trasferisce al Lecco dove firma 10 reti in 11 gare[5] del campionato di Serie C2. Sempre con il Lecco, l'anno seguente, totalizza 34 presenze realizzando 6 gol. Ha chiuso la carriera agonistica vestendo nel 1992-1993 la maglia dell'Oltrepò.

AllenatoreModifica

Successivamente ha svolto il ruolo di allenatore, ottenendo diverse promozioni nei campionati dilettantistici. Ha anche allenato in Serie D la Nuova Verolese[6] e il Palazzolo[7], divenendo poi l'allenatore della Grumellese nel campionato di Eccellenza Lombardia[8].

Il 16 febbraio 2011 è stato sostituito sulla panchina della Grumellese, ultima in classifica nel girone C, in seguito alla sconfitta sul campo della Gandinese nella quarta giornata di ritorno per 2-0. Nella stagione 2011-2012, subentrato a stagione in corso sulla panchina del Crema, ottiene la salvezza e viene rinconfermato per la stagione successiva. Allena la squadra lombarda anche nella stagione 2013-2014, sempre in Eccellenza, centrando la salvezza ai play-out.

Nella stagione 2015-2016 allena i bergamaschi della Trevigliese, nel campionato di Promozione; viene esonerato in seguito alla sconfitta nel derby cittadino con la Mario Zanconti il 2 marzo 2016, nonostante la sua squadra si trovasse al secondo posto in classifica[9].

Il 12 dicembre 2017 torna sulla panchina del Crema. Il 30 gennaio 2018 presenta le sue dimissioni dalla squadra cremasca[10].

PalmarèsModifica

AllenatoreModifica

Competizioni regionaliModifica

Pergocrema: 2001-2002 (girone C lombardo)

NoteModifica

  1. ^ Eccellenza 2007-2008: elenco degli allenatori confermati e in dubbio (Sprint e Sport anno 52 n.17 del 28 aprile 2008 pag.11), Serie D 2008-2009: sostituito alla 5ª di andata da Sergio Persegani (Uomini e Gol 2008/2009 pag.342).
  2. ^ Subentra a Sergio Bertelli alla 21ª giornata (Uomini e Gol 2009/2010 pag.357).
  3. ^ Un secolo di calcio a Legnano, di Fontanelli e Zottino, GEO Edizioni 2005, a pagina 304.
  4. ^ Botta e risposta con Maurizio Lucchetti[collegamento interrotto], salernoinprima.it.
  5. ^ Pagina 18, aclecco.it Archiviato il 28 febbraio 2009 in Internet Archive.
  6. ^ Maurizio Lucchetti, senza squadra, commenta il girone C di Eccellenza, sportinlombardia.it
  7. ^ Il Palazzolo si affida a Lucchetti, Bresciaoggi.it.
  8. ^ Ecco il primo assaggio di serie A: a Salò c'è l'Udinese con Di Natale, Bresciaoggi.it
  9. ^ [1] Baloocalcio.it
  10. ^ [2] Laprovinciacr.it

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del calcio, Modena, Edizioni Panini, varie edizioni.
  • Nicola Binda, Roberto Cominoli, Uomini e Gol, Novara, Tribuna Sportiva di Novara, varie edizioni.