Maurizio d'Assia-Kassel

Maurizio
Moritz Landgraf von Hessen Seite 1 Bild 0001.jpg
Ritratto di Maurizio d'Assia-Kassel dall'opera Theatrum Europaeum (1662)
Langravio d'Assia-Kassel
Nascita 25 maggio 1572
Morte 15 marzo 1632
Padre Guglielmo, Langravio IV d'Assia-Kassel
Madre Sabina di Württemberg
Coniugi Agnese di Solms-Laubach
Giuliana di Nassau-Dillenburg

Maurizio d'Assia-Kassel (Kassel, 25 maggio 1572Eschwege, 15 marzo 1632) fu langravio d'Assia-Kassel dal 1592 al 1627.

BiografiaModifica

Nacque a Kassel, figlio del langravio Guglielmo IV d'Assia-Kassel e di sua moglie, Sabina di Württemberg.

Sebbene Maurizio fosse cresciuto con un'educazione religiosa luterana, si convertì al calvinismo nel 1605. Seguendo il principio del Cuius regio eius religio, i sudditi di Maurizio furono quindi costretti a convertirsi loro stessi al calvinismo. La conversione di Maurizio fu controversa sin dalla pace di Augusta, dal momento che cattolici e luterani non avevano compreso nelle loro diatribe religiose il calvinismo. Maurizio tentò di introdurre il calvinismo anche nelle terre che ereditò dall'estinzione del ramo della famiglia regnante dell'Assia-Marburg. Per questi motivi però entrò in conflitto con il langraviato d'Assia-Darmstadt. Di conseguenza venne in contrasto con l'imperatore Mattia.

Le azioni di Maurizio rovinarono l'Assia-Kassel finanziariamente. Nel 1627 egli abdicò in favore del figlio Guglielmo V, il quale ad ogni modo non ottenne il potere definitivo sino alla morte del padre, avvenuta ad Eschwege nel 1632.

Matrimoni ed erediModifica

Il 23 settembre 1593 Maurizio sposò Agnese di Solms-Laubach (1578- 1602), (figlia del conte Giovanni di Solms-Laubach) Dal matrimonio nacquero quattro eredi:

Rimasto vedovo, Maurizio si risposò il 22 aprile 1603 con Giuliana di Nassau-Dillenburg (†1643), (figlia del conte Giovanni II di Nassau-Dillenburg e nipote in linea diretta di Giovanni VI di Nassau-Dillenburg). Da questa unione nacquero:

AscendenzaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN34542491 · ISNI (EN0000 0001 1053 0046 · LCCN (ENn84041010 · GND (DE11858412X · BNF (FRcb123979360 (data) · CERL cnp00395896 · WorldCat Identities (ENn84-041010
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie