Maximilian Günther

pilota automobilistico tedesco

Maximilian Günther (Oberstdorf, 2 luglio 1997) è un pilota automobilistico tedesco, impegnato dal 2018 in Formula E, ora in forza alla Maserati MSG Racing.

Maximilian Günther
Maximilian Günther Nissan e.dams FIA Formula E World Championship 2021 Valencia Testing.jpg
Günther su Nissan IM03 nei test prestagionali della Formula E a Valencia (2021)
Nazionalità Germania Germania
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula E
Ruolo Pilota
Squadra Monaco Maserati MSG Racing
Carriera
Carriera in Formula E
Esordio 15 dicembre 2018
Stagioni dal 2018-2019
Scuderie Stati Uniti Dragon 2018-2019
Stati Uniti BMW 2019-2021
Francia Nissan 2022
Monaco Maserati 2022-
Miglior risultato finale 9º (dal 2019-2020)
GP disputati 41
GP vinti 3
Podi 4
Punti ottenuti 157
Pilota più giovane a vincere un E-Prix.
Statistiche aggiornate al E-Prix di Roma 2022

CarrieraModifica

KartModifica

Nato a Oberstdorf, Günther inizia la sua carriera sui kart nel 2007 e continua fino al 2010, stagione in cui vince l'ADAC Kart Masters, classe KF3[1].

Formule minoriModifica

Günther debutta nelle monoposto nel 2011, nel campionato Formula BMW Talent Cup, terminando al secondo posto. Nelle stagioni 2013 e 2014 corre con il team Mücke Motorsport nel campionato tedesco ADAC Formel Masters e finisce entrambe le stagioni secondo in classifica generale.[2]

Formula 3 EuropeaModifica

Nel 2015 Günther partecipa al campionato di Formula 3 Europea, restando al team Mücke Motorsport, dimostrandosi fin da subito tra i più veloci.[3] Prima dell'ultimo appuntamento stagionale si separa dal team Mücke Motorsport e passa al team Prema[2]. Nel corso della stagione ottiene una vittoria, arrivando ottavo in campionato.

Nella stagione 2016 prosegue nella categoria con la Prema[4] e ottiene quattro vittorie e 13 podi in totale, classificandosi al secondo posto in classifica generale.

Per la stagione 2017 affronta la sua terza stagione nella F3 europea sempre con lo stesso team.[5] Ottiene una vittoria in più rispetto alla stagione precedente, ma finisce terzo in campionato.

Formula 2Modifica

 
Günther nel 2018 con il team Arden in Formula 2

Nella stagione 2018 sale di categoria passando in Formula 2 con il team Arden.[6] Dopo un inizio di stagione altalenante, in cui alterna un podio nel primo appuntamento stagionale con diversi piazzamenti fuori dai punti, ottiene la sua prima vittoria nella categoria sul circuito di Silverstone, nella gara sprint davanti a George Russell e Lando Norris. Nel corso della stagione non riesce ad ottenere altri podi, salta le ultime due gare a Yas Marina e termina quattordicesimo in classifica generale.

Formula EModifica

2018-2019: Dragon RacingModifica

Il 12 novembre 2018 viene annunciata la sua partecipazione al Campionato di Formula E 2018-2019 per affiancare Lopez al team Dragon.[7]

Dopo due arrivi fuori dalla zona punti e un ritiro a Santiago per problemi tecnici mentre era 6º, viene sostituito da Felipe Nasr. Riprende il posto, inizialmente solo nell'E-Prix di Roma dove arriva 19º (si ritira all'ultimo per aver finito l'energia, ma viene classificato); in realtà viene confermato per il resto della stagione. Alla gara seguente, a Parigi, giunge 5º e arriva per la prima volta a punti. Si ritira a Monaco per incidente, a Berlino arriva 14º, mentre a Berna va a muro con Pascal Wehrlein alla prima curva, ma la bandiera rossa permette alla sua squadra di riparare la macchina e di riportarlo nella sua posizione di partenza: finirà 6º, ma una penalità inflitta ad André Lotterer lo farà salire al 5º posto. A New York si ritira in entrambe le gare: il sabato va a sbattere e rovina la sospensione, la domenica sbaglia la gestione dell'energia e si ritrova a 0% all'ultimo giro (in questo caso viene classificato 19º). Termina la stagione al 17º posto con 20 punti ottenuti.

2019-2021: BMW i AndrettiModifica

 
Günther con il team BMW i Andretti

La stagione successiva viene ingaggiato dal team BMW i Andretti, affiancando Alexander Sims. Dopo due gare fuori della top 10 nel E-Prix di Santiago conquista la sua prima vittoria nella categoria, diventando il più giovane pilota a vincere una gara nella Formula E (22 anni e 201 giorni). Conquista un altro podio nel E-Prix di Marrakech arrivando secondo dietro a da Costa. Nelle sei gare di Berlino è costretto a quattro ritiri ma in gara 3 conquista la sua seconda vittoria dopo una lunga lotta con Robin Frijns. Chiude la stagione con due vittorie e tre podi complessivi finendo dodicesimo in classifica finale.

Nel 2021 viene confermato per la sua terza stagione dal team insieme Jake Dennis[8]. Conquista un solo podio, la vittoria nella prima gara del E-Prix di New York. Chiude la stagione 16° con 66 punti al attivo.

2021-2022: Nissan e.damsModifica

Per la stagione 2021-2022 viene scelto dal team Nissan e.dams per sostituire Oliver Rowland[9]. La stagione è molto deludente, la vettura non è competitiva per lottare nelle prime posizioni della griglia, Günther durante la stagione ottiene solo due posizionamenti in zona punti e chiude in diciannovesima posizione in classifica finale.

2022-presente: MaseratiModifica

Dopo l'anno deludente in Nissan il tedesco si unisce al nuovo team Maserati MSG Racing[10].

RisultatiModifica

Riassunto della carrieraModifica

Stagione Campionato Squadra Gare Vittorie Pole Giri Veloci Podi Punti Pos
2011 Formula BMW Talent Cup ? 16 0 ? ? ? ?
2013 ADAC Formel Masters Mücke Motorsport 24 2 0 0 11 240
2014 ADAC Formel Masters Mücke Motorsport 24 4 0 0 10 262
2015 F3 europea Mücke Motorsport 27 1 0 0 2 150
Prema Powerteam 3 0 0 0 0
2016 F3 europea Prema Powerteam 30 4 7 4 13 320
Gran Premio di Macao 1 0 0 0 0 N.A. Rit
2017 F3 europea Prema Powerteam 30 5 3 2 16 383
Gran Premio di Macao 1 0 0 0 0 N.A.
2018 Formula 2 Arden International 22 1 0 0 2 41 14º
2018-19 Formula E GEOX Dragon 10 0 0 0 0 20 17º
2019-20 Formula E BMW i Andretti Motorsport 11 2 0 0 3 69
2020-21 Formula E BMW i Andretti Motorsport 15 1 0 0 1 66 16°

Risultati in Formula 2Modifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Stagione Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Pos Punti
2018 Arden International BHR
FEA

8
BHR
SPR

2
BAK
FEA

Rit
BAK
SPR

Rit
CAT
FEA

Rit
CAT
SPR

12
MON
FEA

11
MON
SPR

6
LEC
FEA

12
LEC
SPR

11
RBR
FEA

15
RBR
SPR

12
SIL
FEA

8
SIL
SPR

1
HUN
FEA

16
HUN
SPR

Rit
SPA
FEA

9
SPA
SPR

16
MNZ
FEA

12
MNZ
SPR

16
SOC
FEA

16
SOC
SPR

10
YMC
FEA
YMC
SPR
14º 41

Risultati in Formula EModifica

Stagione Squadra Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Punti Pos
2018-19 GEOX Dragon Spark-Penske EV-3 DIR
15
MAR
12
SAN
Rit
MEX HKG SAY ROM
19
PAR
5
MON
Rit
BER
14
BRN
5
NYC
Rit
NYC
19
20 18º
2019-20 BMW i Andretti Motorsport Spark-BMW iFE.20 DIR
18
DIR
11
SAN
1
MEX
11
MAR
2G
BER
SQ
BER
Rit
BER
1
BER
Rit*
BER
Rit
BER
12
69
2020-21 BMW i Andretti Motorsport BMW iFE.21 DIR
Rit
DIR
Rit
ROM
9
ROM
5
VAL
Rit
VAL
12
MON
5
PUE
11
PUE
7
NYC
1
NYC
10
LON
18
LON
6
BER
8
BER
15
66 16°
2021-22 Nissan-e.dams Nissan IM03 DIR
12
DIR
14
MEX
9
ROM
Rit
ROM
12
MON
17
BER
18
BER
16
GIA
14
MAR
Rit
NYC
12
NYC
SQ
LON
8
LON
15
SEO
11
SEO
Rit
6 19°
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito
  • G: Pilota col giro più veloce nel gruppo di qualifica.
  • *: Fanboost

NoteModifica

  1. ^ (EN) Maximilian Gunther Racing Career profile, su driverdb.com. URL consultato il 14 febbraio 2018.
  2. ^ a b (EN) Maximilian Gunther parts company with Mucke Motorsport, su formulascout.com, 25 settembre 2015. URL consultato il 14 febbraio 2018.
  3. ^ (EN) Maxi quickest driver for Mücke Motorsport, su maxguenther.com, 21 marzo 2015. URL consultato il 14 febbraio 2018.
  4. ^ (EN) Maximilian Gunther gets Prema F3 deal for 2016, su formulascout.com, 22 dicembre 2015. URL consultato il 14 febbraio 2018.
  5. ^ Maximilian Gunther rimane con Prema per la FIA F3 Europea, su sportvicentino.it, 28 febbraio 2017. URL consultato il 14 febbraio 2018.
  6. ^ Maximilian Gunther salta in Formula 2 con la Arden, su motorsport.com, 13 febbraio 2018. URL consultato il 14 febbraio 2018.
  7. ^ Gunther firma per Dragon Affiancherà l'argentino Lopez, su italiaracing.net, 12 novembre 2018. URL consultato il 12 dicembre 2018.
  8. ^ (EN) BMW i Andretti Motorsport retains Max Guenther for season seven, su fiaformulae.com, 19 agosto 2020. URL consultato il 19 agosto 2020 (archiviato il 15 settembre 2020).
  9. ^ Jacopo Rubino, Gunther passa in Nissan e.dams, farà coppia con il veterano Buemi, su italiaracing.net, 2 settembre 2021. URL consultato il 2 settembre 2021.
  10. ^ Franco Nugnes, Maserati ufficializza Mortara e Gunther come piloti della Gen3, su it.motorsport.com, 3 novembre 2022. URL consultato il 3 novembre 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica