Me gusta (Anitta)

singolo di Anitta del 2020
Me gusta
Anitta (feat. Cardi B & Myke Towers) - Me gusta.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaAnitta
FeaturingCardi B & Myke Towers
Tipo albumSingolo
Pubblicazione18 settembre 2020
Durata3:00
Album di provenienzaVersions of Me
GenereFunk carioca[1]
Pop latino[2]
EtichettaWarner Records
ProduttoreAndres Torres, Mauricio Rengifo, RDD, Ryan Tedder
FormatiDownload digitale, streaming
Certificazioni
Dischi di platinoPortogallo Portogallo[3]
(vendite: 10 000+)
Dischi di diamanteBrasile Brasile (3)[4]
(vendite: 900 000+)
Anitta - cronologia
Singolo precedente
Tá com o Papato
(2020)
Singolo successivo
(2020)
Cardi B - cronologia
Singolo precedente
(2020)
Singolo successivo
(2021)
Myke Towers - cronologia
Singolo precedente
Jalapeño (Remix)
(2020)
Singolo successivo
(2020)
Logo
Logo del disco Me gusta

Me gusta è un singolo della cantante brasiliana Anitta, pubblicato il 18 settembre 2020 come primo estratto dal quinto album in studio Versions of Me.

DescrizioneModifica

Il brano, che vede la partecipazione della rapper statunitense Cardi B e del rapper portoricano Myke Towers, è stato prodotto da Andres Torres, Mauricio Rengifo, RDD e Ryan Tedder.

PromozioneModifica

Anitta ha eseguito la canzone in varie occasioni: per la prima volta in televisione al Tonight Show di Jimmy Fallon il 23 settembre 2020,[5] il giorno successivo nell'ambito degli annuali Prêmios MTV MIAW e ai Latin Grammy il 19 novembre 2020.[6][7]

Video musicaleModifica

Il video musicale, girato a Salvador in Brasile e diretto da Daniel Russell, è stato reso disponibile il 18 settembre 2020 in concomitanza con l'uscita del brano.[1]

TracceModifica

Testi e musiche di Larissa de Macedo Machado, Rafa Dias, Benito Garcia, Wallace Chibata, Mauricio Rengifo, Carolina Colon Juarbe, Belacalis Almanzar, Michael Monge e Ryan Tedder.

Download digitale
  1. Me gusta (feat. Cardi B & Myke Towers) – 3:00
Download digitale – Remix
  1. Me gusta (feat. Cardi B & 24kGoldn) (Remix) – 2:44

FormazioneModifica

Musicisti
Produzione
  • Andres Torres – produzione
  • Mauricio Rengifo – produzione
  • RDD – produzione
  • Ryan Tedder – produzione
  • Kuk Harrell – produzione vocale
  • Jean Rodriguez – produzione vocale
  • Dave Kutch – mastering
  • Jaycen Joshua – missaggio
  • Dru Castro – ingegneria del suono
  • Nate Alford – ingegneria del suono

Successo commercialeModifica

Con il suo debutto alla 91ª posizione della Billboard Hot 100, Anitta è diventata la prima artista femminile brasiliana a fare il proprio ingresso nella classifica statunitense da Claudia Leitte, quando essa partecipò in We Are One (Ole Ola) di Pitbull nel 2014;[8] nonché l'ottava in generale.[9] Nella medesima settimana ha venduto 5 000 copie digitali e ottenuto 6 milioni di stream in territorio statunitense.[10]

ClassificheModifica

Classifiche settimanaliModifica

Classifica (2020-21) Posizione
massima
Argentina[11] 59
Belgio (Vallonia)[12] 65
Brasile[13] 3
Canada[14] 92
Grecia[15] 92
Irlanda[16] 63
Lituania[17] 98
Portogallo[12] 19
Romania[18] 71
Spagna[12] 82
Stati Uniti[19] 91
Svizzera[12] 56

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (2021) Posizione
Brasile[20] 177

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Suzy Exposito, RS Latin Picks: Week of September 14th, su Rolling Stone, 18 settembre 2020. URL consultato il 19 settembre 2020.
  2. ^ (EN) Robin Murray, Me Gusta: Anitta Is On A Mission, su Clash, 23 settembre 2020. URL consultato il 28 settembre 2020.
  3. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 13 de 2022 - De 31/12/2021 a 31/03/2022 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 20 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2022).
  4. ^ (PT) Anitta – Certificados, su Pro-Música Brasil. URL consultato il 17 novembre 2021.
  5. ^ (PT) Anitta apresenta 'Me Gusta' no programa de Jimmy Fallon, su G1, 24 settembre 2020. URL consultato il 24 settembre 2020.
  6. ^ (EN) Jessica Roiz, Anitta Performs 'Me Gusta,' Lady Gaga Wins Big and More at MTV MIAW Brazil 2020, su Billboard, 25 settembre 2020. URL consultato il 28 settembre 2020.
  7. ^ (EN) Jessica Roiz, Straight From Brazil, Anitta Gives Stunning Performance at The 2020 Latin Grammys, su Billboard, 19 novembre 2020. URL consultato il 22 dicembre 2020.
  8. ^ (PT) Gabriel, Além de Anitta, saiba quem foram os únicos brasileiros a entrar na Billboard Hot 100, su observatoriodemusica.uol.com.br, 27 settembre 2020. URL consultato il 28 settembre 2020.
  9. ^ (PT) Anitta estreia na Billboard Hot 100 com 'Me Gusta', su Quem, 28 settembre 2020. URL consultato il 28 settembre 2020.
  10. ^ (EN) Pamela Bustios, Anitta's 'Me Gusta,' Feat. Cardi B & Myke Towers, Arrives in Top 5 on Hot Latin Songs Chart, su Billboard, 29 settembre 2020. URL consultato il 30 settembre 2020.
  11. ^ (EN) Anitta - Chart history (Billboard Argentina Hot 100), su Billboard. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  12. ^ a b c d (NL) Anitta feat. Cardi B & Myke Towers - Me gusta, su Ultratop. URL consultato il 9 ottobre 2020.
  13. ^ (PT) Rankings: Top 10 Músicas (Streaming), su União Brasileira de Compositores. URL consultato il 16 ottobre 2021. Selezionare "2020" e successivamente "20/set - 26/set".
  14. ^ (EN) Anitta - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), su Billboard. URL consultato il 29 settembre 2020.
  15. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 39/2020, su IFPI Greece. URL consultato il 5 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2020).
  16. ^ (EN) DISCOGRAPHY - ANITTA, su irish-charts.com. URL consultato il 25 settembre 2020.
  17. ^ (LT) 2020 39-os SAVAITĖS (rugsėjo 18-24 d.) SINGLŲ TOP100., su AGATA. URL consultato il 25 settembre 2020.
  18. ^ (RO) Victor Arvunescu, Top Airplay 100 - Jason Derulo aduce un hit viral pe primul loc!, su unsitedemuzica.ro. URL consultato il 22 febbraio 2021.
  19. ^ (EN) Anitta - Chart history (Hot 100), su Billboard. URL consultato il 28 settembre 2020.
  20. ^ (PT) MERCADO FONOGRÁFICO MUNDIAL 2021 (PDF), su Pro-Música Brasil. URL consultato il 24 marzo 2022 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2022).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica