Mediamuseum

museo di Pescara
Mediamuseum
Pescara 2013 by-RaBoe 40.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàPescara
Indirizzopiazza Emilio Alessandrini 34
Coordinate42°27′35.76″N 14°12′50.6″E / 42.459933°N 14.214055°E42.459933; 14.214055Coordinate: 42°27′35.76″N 14°12′50.6″E / 42.459933°N 14.214055°E42.459933; 14.214055
Caratteristiche
Tipocinematografico, teatrale, Mediateca
FondatoriEdoardo Tiboni
Sito web

Il Mediamuseum è un museo di Pescara, ideato dal giornalista e critico d'arte Edoardo Tiboni. Si trova in piazza Emilio Alessandrini, presso l'ex tribunale cittadino[1].

DescrizioneModifica

Nasce nel 1995 come occasionale esposizione nel palazzo dell'ex tribunale per omaggiare i 100 anni dalla nascita del cinema nel 1895, con i fratelli Lumière.

Contiene una raccolta di locandine, articoli di giornale, foto, dipinti, pannelli e contenuti multimediali riguardanti il cinema e il teatro, in relazione a Ennio Flaiano, a Gabriele D'Annunzio, a Basilio Cascella o al Premio Flaiano. Oltre ad essere un museo, è anche una videoteca pubblica, una biblioteca, l'emeroteca, la fototeca, la manifestoteca, i laboratori cinematografici e teatrali, mettendo così a disposizione del pubblico un'ampia collezione di materiali su tutto ciò che riguarda il cinema, la televisione, il teatro e il mondo dei nuovi media. Il museo propone anche dei progetti per i giovani quanto improvvisazione teatrale e cineforum, spettacoli di burattini, letture animate, cineforum di video amatoriali.

Presso il museo ha sede l'associazione culturale Ennio Flaiano, che organizza sin dalla sua istituzione nel 1973 il Premio Flaiano.

NoteModifica

  1. ^ Il Comune di Pescara vende l’ex tribunale, Il Centro, su ilcentro.gelocal.it, febbraio 2017.

Collegamenti esterniModifica