Meeting per l'amicizia fra i popoli

manifestazione organizzata da Comunione e Liberazione

Il Meeting per l'amicizia fra i popoli, comunemente chiamato Meeting di Rimini, è una manifestazione nata da alcuni aderenti al movimento ecclesiale cattolico di Comunione e Liberazione, organizzata dalla fondazione “Meeting per l'amicizia fra i popoli”[1], che propone una riflessione e un confronto aperto su temi culturali, religiosi, politici, artistici, attraverso una serie di incontri, dibattiti, mostre, eventi musicali, letterari, sportivi. Esso ha luogo dal 1980 ogni anno, in una settimana della seconda metà di agosto[2].

Logo del Meeting

DescrizioneModifica

Il Meeting di Rimini si svolge nei padiglioni di Rimini Fiera. È ispirato alla visione del mondo cattolica, frutto dell'iniziativa di persone e gruppi che vivono l'esperienza cristiana attraverso il movimento ecclesiale di Comunione e Liberazione. Alcune persone curano per tutto l'anno la sua preparazione; durante la manifestazione, invece, sono impegnati circa 3000 volontari, in maggioranza studenti universitari[3], che si occupano dell'organizzazione, dell'allestimento degli stand e delle mostre, dell'accoglienza del pubblico. Nei padiglioni della fiera, oltre che spazi per gli incontri e gli spettacoli, vengono allestiti appositamente durante la settimana anche bar, ristoranti, aree giochi per bambini, aree sportive, e aree gestite dagli sponsor della manifestazione (i principali dell'edizione 2019 sono stati TIM, e-distribuzione, Intesa Sanpaolo, Atlantia, ACI, Fondazione ANIA, ENI e UnipolSai). Fin dal primo anno della manifestazione, il parcheggio, l'ingresso in fiera e la partecipazione a tutti gli eventi (eccetto alcuni degli spettacoli) è sempre stata totalmente gratuita[4]. Il Meeting è stato presieduto dall'avvocato riminese Antonio Smurro fino al 1993 e poi dal 1993 fino al 2020 da Emilia Guarnieri, insegnante. Dal 2020 il presidente della Fondazione Meeting è Bernhard Scholz[5], consulente di direzione, già presidente della Compagnia delle Opere dal 2008 al 2020, il direttore è Emmanuele Forlani[6].

Trasmissione dell'evento in TV e RadioModifica

Una rubrica è stata creata appositamente per l'evento e va in onda su TV 2000, ma anche in radio su Radio InBlu (Emittenti facenti parte della Conferenza Episcopale Italiana) e delle "Pillole" vanno in onda anche su Telepace e il circuito Corallo Sat delle emittenti che ne fanno parte. Spesso la Santa Messa che apre la manifestazione va in onda su Rai 1. Nel 2021 hanno condiviso contenuti della manifestazione SkyTg24, Corriere tv, Repubblica tv, Quotidiano nazionale, Tv2000, Telepace.

StoriaModifica

Ogni anno il Meeting è dedicato ad un tema, su cui si sviluppa la riflessione e il confronto di idee.

Anni 1980Modifica

Anni 1990Modifica

Anni 2000Modifica

Anni 2010Modifica

Anni 2020Modifica

Provvedimenti giudiziariModifica

Nel dicembre 2012, nell'ambito di un'indagine della procura di Rimini riguardante CL e nello specifico il Meeting, vengono sequestrati immobili e conti bancari per oltre un milione di euro. La Fondazione, secondo l'accusa, avrebbe sfruttato rapporti commerciali con società controllate dalla Compagnia delle Opere (CdO) di Milano per regolare il proprio bilancio e far emergere delle perdite. Così nel 2009 e 2010, a richiesta giustificata, si faceva versare contributi pubblici[chi?] dalla regione Emilia-Romagna, dall'agenzia marketing turistico della riviera di Rimini, dalla sua Camera di commercio e dal Ministero dei beni ed attività culturali per 310 000 euro, cifra che va moltiplicata per i tre indagati (amministratore, direttore generale e responsabile amministrativo) e la fondazione stessa.

Nel gennaio 2013 la procura di Rimini dispone il dissequestro di una palazzina[13] ma viene confermato il sequestro di 310 000 euro[14].

A marzo 2014 la fondazione rende all'Agenzia di marketing turistico della riviera di Rimini e alla Regione Emilia-Romagna i fondi che secondo i pm sono stati ricevuti irregolarmente nel 2009 e 2010[15][16].

A marzo 2016 gli imputati vengono assolti in primo grado perché il fatto non sussiste[17].

NoteModifica

  1. ^ Chi siamo, su meetingrimini.org. URL consultato il 29 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2010).
  2. ^ Passate edizioni, su meetingrimini.org. URL consultato il 29 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2010).
  3. ^ Meeting Rimini – Sponsor, su meetingrimini.org. URL consultato il 21 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2012).
  4. ^ I Numeri, su Meeting di Rimini. URL consultato il 30 novembre 2020.
  5. ^ È Bernhard Scholz il nuovo presidente della Fondazione Meeting, su Meeting di Rimini, 12 marzo 2020. URL consultato il 14 dicembre 2021.
  6. ^ Emmanuele Forlani nuovo direttore del Meeting, su Meeting di Rimini, 27 dicembre 2018. URL consultato il 14 dicembre 2021.
  7. ^ Facce di Betulla- Uliwood party Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive.
  8. ^ Coop rosse e Compagnia delle Opere, quanto è bello realizzare affari insieme ilfattoquotidiano.it,
  9. ^ Reti invisibili - la strage di Bologna
  10. ^ MEETING DI RIMINI/ “Desiderare Dio. Chiesa e post-modernità”, l'intervento del Patriarca | Angelo Scola, su angeloscola.it. URL consultato il 29 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 30 agosto 2010).
  11. ^ L'attacco a Eco e l'indulgenza col potere, Repubblica, 28 agosto 2010
  12. ^ Monti al Meeting di Rimini: siamo vicini alla fine della crisi. L'euro è un valore morale, Ilsole24ore, 19 agosto 2012
  13. ^ Procura dissequestra palazzina Meeting - Cronaca - ANSA.it
  14. ^ Rimini: Meeting. Tribunale del riesame conferma il sequestro da 310.000 €
  15. ^ Procura chiede rinvio a giudizio per truffa, Meeting Cl restituisce i soldi pubblici - Il Fatto Quotidiano
  16. ^ Rimini: Dal Meeting 90mila € alla regione. Sono i fondi per le edizioni sotto indagine
  17. ^ Meeting Rimini, tutti assolti al processo: nessun indebita appropriazione di fondi pubblici | altarimini.it, su www.altarimini.it. URL consultato il 22 marzo 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica