Mehdi Dehbi

attore e regista teatrale belga

Mehdi Dehbi (Liegi, 5 dicembre 1985) è un attore belga.

Mehdi Dehbi alla cerimonia dei premi César 2013.

BiografiaModifica

Nato a Liegi da madre tunisina, Dehbi fa il suo debutto come attore all'età di 16 anni, recitando da protagonista nel film Le soleil assassiné, prodotto dai fratelli Dardenne, che gli vale una candidatura al premio Joseph Plateau come miglior attore.[1] Si forma presso il Conservatorio Reale di Bruxelles, il Conservatoire national supérieur d'art dramatique di Parigi e la London Academy of Music and Dramatic Art.[1]

Nel 2010 vince il premio per il miglior attore al Festival di Biarritz col film televisivo L'infiltrato, di Giacomo Battiato,[2] mentre nel 2014 viene candidato al premio Magritte come attore più promettente per il film Le sac de farine, di Kadija Leclere.[3] A livello europeo recita ne Il figlio dell'altra di Lorraine Lévy e Una storia sbagliata di Gianluca Maria Tavarelli, facendosi notare anche in produzioni internazionali come La spia - A Most Wanted Man e Attacco al potere 2. Nel 2020 è tra i protagonisti della serie Netflix Messiah.[4]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

TeatroModifica

AttoreModifica

RegistaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (FR) Virginie Roussel, Mehdi Dehbi, l’étoile éclairée, su La Libre Belgique, 25 marzo 2011. URL consultato il 9 febbraio 2016.
  2. ^ (FR) L'infiltré, su fipa.tm.fr. URL consultato il 9 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2012).
  3. ^ (FR) Émilie Dequenne présidente de la 4e édition des Magritte, su La Libre Belgique, 2 gennaio 2014. URL consultato il 7 gennaio 2014.
  4. ^ (EN) Denise Petski, 'Messiah': Tomer Sisley & Mehdi Dehbi Cast In Mark Burnett's Netflix Drama Series, su deadline.com, 29 gennaio 2018. URL consultato il 30 gennaio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12563621 · LCCN (ENno2013135805 · GND (DE143947850