Apri il menu principale

Geografia fisicaModifica

StoriaModifica

Meiringen è stato il capoluogo del distretto di Oberhasli fino alla sua soppressione nel 2009.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa riformata
  • Chiesa riformata (già di San Michele), eretta nel IX-X secolo e ricostruita nel XV secolo e nel 1683-1684[1];
  • Chiesa anglicana, eretta nel 1880 circa[1];
  • Chiesa cattolica del Buon Pastore, eretta nel 1931[1];
  • Restiturm, torre eretta nel 1250 circa e ricostruita nel 1390-1400[1][2].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

 

Geografia antropicaModifica

FrazioniModifica

Le frazioni di Meiringen sono[1]:

  • Balm
  • Brünigen
  • Brünigerälpeli[senza fonte]
  • Eisenbolgen
  • Hausen
  • Prasti
  • Sand
  • Schönbühl[senza fonte]
  • Schwarzwaldalp[senza fonte]
  • Stein
  • Unterbach
  • Unterheid
  • Wylerli
  • Zaun

EconomiaModifica

A partire dagli anni 1880 Meiringen si è sviluppato come località turistica e stazione sciistica[1].

Infrastrutture e trasportiModifica

Meiringen è servito dall'omonima stazione sulle ferrovie del Brünig e Meiringen-Innertkirchen.

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

SportModifica

Meiringn ha ospitato varie tappe della Coppa del Mondo di sci alpino e della Coppa del Mondo di freestyle.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g Anne-Marie Dubler, Meiringen, in Dizionario storico della Svizzera, 12 novembre 2008. URL consultato il 16 novembre 2018.
  2. ^ Daniel Gutscher, Restiturm, in Dizionario storico della Svizzera, 8 febbraio 2012. URL consultato il 16 novembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN123822746 · WorldCat Identities (EN123822746
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera