Apri il menu principale

GeografiaModifica

Il Comune è situato in Valle Varaita, e apparteneva alla Comunità montana Valli Po, Bronda, Infernotto e Varaita.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[3]

 

CulturaModifica

 
La chiesa parrocchiale intitolata a San Giovanni Battista

Ogni anno, la seconda domenica di agosto, il paese ospita la sagra del Tumin del Mel, con mercati rionali, serate con orchestre e spettacoli e assaggi dei prodotti tipici.

CucinaModifica

Il comune di Melle è noto per il tomino (tomin dël Mel), incluso tra i prodotto agroalimentare tradizionali (P.A.T.) piemontesi.[4]

AmministrazioneModifica

 
Il municipio

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 giugno 1988 7 giugno 1993 Rosaria De Bonis - Sindaco [5]
7 giugno 1993 28 aprile 1997 Rosaria De Bonis - Sindaco [5]
28 aprile 1997 28 agosto 2000 Felice Marenco - Sindaco [5]
14 maggio 2001 30 maggio 2006 Maurilio Paseri centro-sinistra Sindaco [5]
30 maggio 2006 16 maggio 2011 Maurilio Paseri centro-sinistra Sindaco [5]
16 maggio 2011 in carica Giovanni Fina lista civica: due stelle alpine Sindaco [5]

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 ottobre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ TOMINO DI MELLE (TOUMIN DEL MEL) (scheda su www.piemonteagri.it, consultata nel novembre 2014)
  5. ^ a b c d e f http://amministratori.interno.it/

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN531145858176723022421
  Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo