Apri il menu principale

Menfi (divinità)

personaggio della mitologia greca, moglie di Epafo e madre di Libia
Menfi
Nome orig.Μέμφις
Sessofemmina
ProfessioneRegina d'Egitto

Menfi (in greco antico: Μέμφις) è un personaggio della mitologia greca. Regina d'Egitto e figlia del dio Nilo e di una ninfa Naiade[1], fu sposa di Epafo e madre di Lisianassa (conosciuta anche come Anippe) e di Líbia[2].

Indice

MitologiaModifica

Per lei Epafo fondò la città di Menfi, che divenne poi la capitale dell'Antico Regno.

Nell'opera di Diodoro Siculo invece sarebbe stata la figlia del mitico re fondatore di Menfi che si unì a Nilo (trasformatosi per l'occasione in un toro) concependo l'Egitto.[3].

Albero genealogicoModifica

NoteModifica

  1. ^ Apollodoro, Libro II, 1,4; vedi ugo.bratelli.free.fr
  2. ^ Igino, Fabulae157
  3. ^ Diodoro Siculo, Storia universale, I, 51, vedi hremacle.org

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca