Apri il menu principale

Menorragia

eccessiva perdita di sangue durante la fase mestruale del ciclo
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Menorragia
Specialitàginecologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM627.0
ICD-10N92.0
MeSHD008595
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Sanguinamento uterino atipico.

Per menorragia in campo medico, si intende un'eccessiva perdita di sangue durante la fase mestruale del ciclo. Essa è sia eccessiva che prolungata rispetto alla normale durata e intensità fisiologica. Si differenzia dalla metrorragia, che è anch'essa una perdita di sangue dall'utero ma non in rapporto con il flusso mestruale.

Indice

ManifestazioniModifica

Rispetto ad una normale perdita di sangue (emorragia), che occorre durante il periodo mestruale (40-50ml), essa si manifesta aumentata almeno a 80 ml. Può essere associata a dolore ed anemia.[1]

NoteModifica

  1. ^ Bevan JA, Maloney KW, Hillery CA, Gill JC, Montgomery RR, Scott JP., Bleeding disorders: A common cause of menorrhagia in adolescents., in J Pediatr., vol. 138, giugno 2001, pp. 856-61..

BibliografiaModifica

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4232119-0
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina