Mercantile Ski- og Fotballklubb

Mercantile S.F.K.
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Blu, bianco
Dati societari
Città Norvegia Langerud
Nazione Norvegia Norvegia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Norway.svg NFF
Campionato 7. divisjon
Fondazione 1903
Presidente Norvegia Sindre Strømøy
Stadio Langerudbanen
(? posti)
Sito web www.mercantile.no/
Palmarès
Trofei nazionali 2 Coppe di Norvegia
Si invita a seguire il modello di voce

Il Mercantile Ski- og Fotballklubb è una società calcistica norvegese con sede nella città di Langerud. Milita nella 7. divisjon, ottavo livello del campionato norvegese.

StoriaModifica

Il Mercantile fu fondato il 3 giugno 1903 da Hans Endrerud, Einar Maartmann e Sverre Strand. Molti calciatori, precedentemente in forza al Grane, passarono al nuovo club.[1] Il club vinse due edizioni della Norgesmesterskapet: nel 1907 e nel 1912. La prima partita della storia della Nazionale norvegese, datata 12 luglio 1908, vide la presenza in squadra di nove calciatori del Mercantile: uno di questi, Minotti Bøhn, fu autore del primo gol della storia della selezione scandinava, che fu sconfitta per 11-3 dalla Svezia.[2] Il Mercantile vinse anche 9 campionati di Oslo, ultimo dei quali nel 1926. Il club non giocò mai nella Norgesserien.

Nel 1947, il Mercantile ed il Trygg raggiunsero un accordo per una fusione, che non fu però un'esperienza fortunata per le difficoltà nel reclutamento dei calciatori e per le scarse condizioni delle strutture d'allenamento.[3][4] In questo periodo, il club si chiamò Mercantile/Trygg. All'inizio degli anni cinquanta, le attività sportive diminuirono e, nel 1954, cessarono quelle calcistiche. Il club rimase comunque membro della Norges Fotballforbund.[5]

Nel 1968, un gruppo di uomini di Langerud volle creare la propria formazione calcistica e scelse di entrare a far parte del Mercantile/Trygg, che aveva mantenuto l'affiliazione alla federazione norvegese. La squadra, che tornò a chiamarsi semplicemente Mercantile, raggiunse il terzo livello del sistema calcistico norvegese nel 1989. Tra gli anni ottanta e gli anni novanta, il Mercantile fu allenato da Erik Foss, Lars Tjærnås ed Erik Solér.[5] Nel 2005, il Mercantile retrocesse nella 4. divisjon; il 26 novembre 2006, la dirigenza raggiunse un accordo per la fusione con Mercantile Fotballklubb e Nordstrand Idrettsforening, che permise al club di prendere il posto del Nordstrand nella 3. divisjon. Il 28 novembre 2007, fu reso noto che il Mercantile sarebbe ripartito dalla 8. divisjon[6] e nel 2010 centrò la promozione nella 7. divisjon.

GiocatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del Mercantile S.F.K..

Il Mercantile e le Nazionali di calcioModifica

Lista dei calciatori che hanno giocato per la Nazionale norvegese mentre militavano nelle file del Mercantile.[7]

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1907, 1912

Altri piazzamentiModifica

Finalista: 1913
Semifinalista: 1910, 1911

OrganicoModifica

RosaModifica

Rosa aggiornata al 6 giugno 2012.[8]

N. Ruolo Calciatore
1   P Skjalg Sæther
4   D Morten Larsen
5   D Remi Bangsund
6   C Andreas Johansen Wolden
8   C Per Christian Skaug
11   A Tor Arild Jørgensen
12   A Sindre Strømøy
13   A Ole Martin Skaug
14   C Thor Stian Sæther
17   A Oskar Brustad Sjølie
18   C Mats Christoffer Stensholt
19   D Anders Brevik
20   C Magnus Nilsen (capitano)
21   C Thomas Kristoffersen
22   C Eirik Bjørnstad
23   D Martin Ask Holthe
N. Ruolo Calciatore
24   C Iver Tommsønn Gabrielsen
26   D Andreas Berge
27   D John Raimo Isohuhta
28   A Nikolai Baalsrud Lundh
30   D Stian Hæstad
32   D Riccardo Annoscia
33   P Espen Frøvold
34   A Göran Haby
37   A Simen Evensen Breen
38   C Geir Sandvei
39   D Eirik Snefjellå Sandberg
41   A Nicolay Bekke
?   D Lars Petlund Breiby
?   C William Siljan
?   A Siamek Darisiro

NoteModifica

  1. ^ Espen Andersen, Det store gjennombruddet. Norsk fotballs kulturhistorie 1885-1925, 2007.
  2. ^ (NO) Sverige - Norge 11 - 3, su fotball.no. URL consultato il 21 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2013).
  3. ^ Lejo, Klubblederne går trette - spillerne forsvinner og kassa forblir tom, in Verdens Gang, 9 maggio 1952.
  4. ^ Oslo Idrettslag skal administrere idrettsbanene selv - og vedlikeholde dem, in Verdens Gang, 25 novembre 1946.
  5. ^ a b (NO) 1950-2006 [collegamento interrotto], su mercantile.no. URL consultato il 6 giugno 2012.
  6. ^ Aslân W.A. Farschian, Hvor er dommer'n?, in Aftenposten Aften, 24 maggio 2008.
  7. ^ (NO) Landslaget, su home.no. URL consultato il 5 giugno 2012.
  8. ^ (NO) Spillerstall [collegamento interrotto], su mercantile.no. URL consultato il 6 giugno 2012.

Collegamenti esterniModifica

  • (NO) Sito ufficiale, su mercantile.no. URL consultato il 5 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2010).
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio