Apri il menu principale

BiografiaModifica

Dopo aver abbandonato gli studi di medicina al London Hospital, Mervyn Johns seguì i corsi di recitazione alla Royal Academy of Dramatic Arts (RADA)[1] e iniziò la sua carriera teatrale negli anni venti, debuttando sugli schermi britannici nel 1934 nel film Lady in Danger[1]. Fu una delle maggiori star britanniche durante il periodo della seconda guerra mondiale[1], e nel dopoguerra fu uno degli attori di maggior richiamo in forza agli Ealing Studios. Interpretò numerosi ruoli di carattere, tra cui il guardiano della chiesa in È andata bene la giornata? (1942), il temibile architetto Walter Craig nell'horror a episodi Incubi notturni (1945) e Bob Cratchit in Lo schiavo dell'oro (1951) con Alastair Sim nella parte di Ebenezer Scrooge. Il suo aspetto poco attraente non gli impedì di interpretare parti assai impegnative, come l'ambigua spia tedesca in Next of Kin (1942) e un inflessibile tutore dell'ordine in Pink String and Sealing Wax (1945)[1].

Johns lavorò con regolarità anche per il piccolo schermo, comparendo in numerose serie televisive quali Gioco pericoloso (1964), Agente speciale (1965), e Dixon di Dock Green (1972). Si specializzò in parti di uomo comune in oltre cento film e serie TV.

Dalla prima moglie, la pianista da concerto Alys Steele, Johns ebbe una figlia, l'attrice Glynis Johns, con la quale apparve nei film The Halfway House (1944) e I nomadi (1960). Dopo la morte di Alys Steele nel 1970, si ritirò in una casa di riposo per artisti, ma tornò alla ribalta nel 1976, quando si risposò con l'attrice Diana Churchill[1].

Filmografia parzialeModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Il chi è del cinema, De Agostini, 1984, pag. 13

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN51899634 · ISNI (EN0000 0000 7730 090X · LCCN (ENno98115010 · GND (DE1082051136 · BNF (FRcb14190767z (data) · WorldCat Identities (ENno98-115010