Message Man

Message Man
ArtistaTwenty One Pilots
Autore/iTyler Joseph
GenereReggae
Pubblicazione originale
IncisioneBlurryface
Data15 maggio 2015
EtichettaFueled by Ramen
Durata4:00
Certificazioni (digitale)
Dischi d'oroCanada Canada[1]
(vendite: 40 000+)
Polonia Polonia[2]
(vendite: 10 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(vendite: 500 000+)

Message Man è un brano musicale del duo musicale statunitense Twenty One Pilots, pubblicato nel loro quarto album in studio Blurryface nel 2015.

DescrizioneModifica

Dodicesima traccia di Blurryface, il brano è l'unico dell'album ad essere stato registrato con il produttore Tim Anderson ai Werewolf Heart di Los Angeles, California, ed è scritto come di consueto dal cantante del duo Tyler Joseph[4]. Il brano, inoltre, al pari di Doubt, è l'unico a non figurare la partecipazione del batterista Josh Dun[4].

Come Ride, Lane Boy e Polarize, Message Man è un brano prettamente reggae, e il suo testo è incentrato come quello di Ride sull'insicurezza e sui dubbi riguardo alla vita e alla morte[5][6].

FormazioneModifica

Twenty One Pilots
Altri musicisti
Produzione

ClassificheModifica

Classifica (2015) Posizione
massima
Stati Uniti (rock)[7] 35

NoteModifica

  1. ^ (EN) Message Man – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 16 marzo 2019.
  2. ^ (PL) bestsellery i wyróżnienia, su Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 7 ottobre 2020.
  3. ^ (EN) Twenty One Pilots - Message Man – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 14 luglio 2017.
  4. ^ a b (EN) Note di copertina di Blurryface, Twenty One Pilots, Fueled by Ramen, 7567-86692-2, 2015.
  5. ^ (EN) Pop Duo Twenty One Pilots Makes a Hot Mess (in a Good Way) on ‘Blurryface’: Album Review, su billboard.com, Billboard, 19 maggio 2015. URL consultato l'8 maggio 2016.
  6. ^ (EN) twenty one pilots ramped up everything on 'Blurryface' (Review), su altpress.com, Alternative Press, 19 maggio 2015. URL consultato l'8 maggio 2016.
  7. ^ (EN) Twenty One Pilots - Chart history, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 4 novembre 2015.
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica