Metal Gear Solid: Digital Graphic Novel

videogioco del 2006
Metal Gear Solid:
Digital Graphic Novel

videogioco
Metal Gear Solid Digital Graphic Novel logo.jpg
Titolo originaleメタルギアソリッド バンドデシネ
PiattaformaPlayStation Portable, PlayStation Vita, PlayStation TV
Data di pubblicazione2006
GenereVisual novel
TemaFantascienza, Fantapolitica, Spionaggio
OrigineGiappone
SviluppoKojima Productions
PubblicazioneKonami
DesignHideo Kojima (storia originale), Kris Oprisko (sceneggiatura), Ashley Wood (illustrazioni)
SerieMetal Gear
Modalità di giocoGiocatore singolo
Distribuzione digitalePlayStation Network
Preceduto daMetal Gear Solid 3: Subsistence
Seguito daMetal Gear Solid: Portable Ops

Metal Gear Solid: Digital Graphic Novel, anche noto con il titolo originale Metal Gear Solid: Bande Dessinée (メタルギアソリッド バンドデシネ?), è un videogioco del 2006 prodotto dalla Kojima Productions, che ripropone la storia di Metal Gear Solid (1998) in forma di fumetto interattivo[1], con delle variazioni rispetto alla trama originale e con l'aggiunta di alcuni retroscena (come il dialogo tra Gray Fox e Psycho Mantis e i dialoghi tra Otacon e Sniper Wolf).

L'elemento interattivo consiste nel fatto che ogni scena del fumetto digitale può essere fermata ed esplorata, grazie alla sua struttura tridimensionale, zoomando sui particolari, per svelare altre immagini e raccogliere gli item che consentono al giocatore di accedere a informazioni aggiuntive.

Il videogioco è basato sui fumetti pubblicati da IDW, e include effetti sonori, musiche e animazioni. Nel 2006 ha ricevuto da IGN il premio per il miglior uso del sonoro su PSP[2].

Dalla schermata dei titoli è possibile accedere a due modalità interattive che sono strutturate per far immergere il videogiocatore nel fumetto virtuale: mentre è visualizzato il fumetto, il giocatore preme il pulsante quadrato per aprire una modalità di "ricerca ricordi" che dà la possibilità di cercare liberamente personaggi e oggetti navigando la schermata in tre dimensioni. Qualsiasi cosa scoperta è aggiunta al database, creando la possibilità di fare scambi con altri utenti via Wi-Fi. È inclusa anche una missione dove le informazioni che il giocatore ha collezionato dal fumetto sono aggiunte in un archivio.

Il gioco è scaricabile a pagamento da PlayStation Store per le console portatili PlayStation Portable e PlayStation Vita. Una versione video (senza gli elementi interattivi, ma con aggiunto il doppiaggio inglese[3]) è stata inclusa nella raccolta Metal Gear Solid: The Legacy Collection (2013) per PlayStation 3. Mentre nell'edizione italiana per portatile i balloon sono stati direttamente tradotti, quella per PlayStation 3 riporta i balloon in inglese con sottotitoli italiani; la traduzione italiana è leggermente diversa nelle due versioni.

La versione video era già uscita in Giappone nel 2008[3], in DVD, con doppiaggio giapponese, insieme a Metal Gear Solid 2: Digital Graphic Novel (uscito direttamente in versione non interattiva).

NoteModifica

  1. ^ Metal Gear Solid, in Play Generation, n. 81, Edizioni Master, luglio 2012, p. 36, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  2. ^ (EN) IGN: miglior uso del sonoro su PSP
  3. ^ a b (EN) Metal Gear Solid: Digital Graphic Novel, Behind the voice actors.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica