Metroid: Samus Returns

videogioco del 2017
Metroid: Samus Returns
videogioco
PiattaformaNintendo 3DS
Data di pubblicazioneMondo/non specificato 15 settembre 2017
GenerePiattaforme, Sparatutto
TemaFantascienza
OrigineSpagna
SviluppoMercurySteam, Nintendo EPD
PubblicazioneNintendo
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputamiibo
SupportoScheda di gioco, download
Distribuzione digitaleNintendo eShop
Fascia di etàCEROA · ESRBE10+ · PEGI: 7 · USK: 12

Metroid: Samus Returns (メトロイド サムスリターンズ?) è un videogioco a piattaforme del 2017 pubblicato da Nintendo per Nintendo 3DS. Titolo bidimensionale della serie Metroid, il gioco è un remake di Metroid II: Return of Samus.[1]

TramaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Metroid II: Return of Samus.

La trama è pressoché identica a quella originale, con qualche minima differenza in gameplay (soprattutto nel combattimento) e con nuovi boss e intermezzi animati.

I Chozo, sapienti creature-uccello ormai estinti, avevano creato i Metroid, esseri simili a meduse che succhiavano l'energia della preda, per salvare l'universo da ben due minacce: il Phazon e un'altra di cui la Federazione Galattica non fu mai a conoscenza. Per assicurarsi la loro longevità, i Chozo crearono un ecosistema adatto per i Metroid sul pianeta SR-388.

Col tempo, i Metroid furono scoperti dai Pirati Spaziali, che li usarono come arma per ricattare la Federezione e l'universo, ma furono fermati dalla cacciatrice di taglie Samus Aran, che aveva perso i genitori per mano dei pirati ed era stata cresciuta e allenata dai Chozo. Dopo che Samus salvò l'universo anche dal Phazon, la Federazione giunse ad una conclusione: i Metroid dovevano essere distrutti per il bene dell'universo. Fu mandata una squadra di ricerca su SR-388, ma non fece mai ritorno. Samus, quindi, fu mandata a sterminare i Metroid sul loro pianeta.

Oltre che alle larve Metroid, Samus dovette affrontare anche versioni più evolute e mature; i Metroid Alpha, Gamma, Zeta e Omega; e pure un sistema di sicurezza Chozo, per arrivare alla tana della Metroid Sovrana, l'evoluzione finale di un Metroid, responsabile della cova delle uova di Metroid. Sconfitta la sovrana, Samus, sul punto di andarsene dalle profonde caverne, si trovò davanti ad un uovo in fase di schiusa e la piccola larva, per imprinting, scambiò Samus per sua madre, la quale, decise di adottarla.

Ma proprio mentre Samus e il Metroid si preparavano a lasciare il pianeta, sopraggiunse Ridley, il vice dei Pirati Spaziali (e assassino degli Aran), sopravvissuto alla guerra al Phazon, con il quale aveva migliorato la sua armatura bionica (questa sua versione è nota come Proteo Ridley). Il piano di Ridley era di catturare la larva e ricominciare il piano originale ideato da Mother Brain (che stava venendo ricomposta dopo l'ultima battaglia contro Samus) di riutilizzare i Metroid come bioarma da usare contro la Federazione. Samus, quindi, tentò di liberare la larva e di metterla in salvo, ma questa combatté coraggiosamente assieme a sua "madre", assorbendo l'energia di Ridley e trasferendola su Samus. La cacciatrice, uscì vittoriosa dallo scontro e lasciò Ridley, svenuto, sul pianeta.

L'ultimo Metroid rimasto fu quindi portato alla stazione di ricerca Ceres, dove Ridley, liberatosi della sua armatura (ormai inutile) era in procinto di dirigersi (cominciano così gli eventi di Super Metroid). L'ultima scena dopo i crediti, vede un Rospex, una rana di SR-388, venire attaccato da un Parassita X, la seconda minaccia intergalattica sconosciuta che i Metroid dovevano tenere a bada. Quello stesso Rospex infetto, difatti, attaccherà e infetterà Samus quando farà ritorno su SR-388 in Metroid Fusion.

AccoglienzaModifica

Valutazioni professionali
Testata Giudizio
Metacritic (media al) 85/100[2]
Destructoid 8/10[3]
Famitsū 32/40<[4]
Game Informer 9,75/10[5]
GameSpot 9/10[6]
IGN 8,5/10[7]
Nintendo Life 10/10[8]
Nintendo World Report 9,5/10[9]
Polygon 9/10[10]
USgamer 5/5[11]

Metroid: Samus Returns ha ricevuto "recensioni generalmente favorevoli", secondo l'aggregatore di recensioni Metacritic.[2] Andrew Webster di The Verge ha considerato Samus Returns come un ritorno alle origini della serie.[12] Peter Brown di GameSpot ha affermato che rappresentasse uno sguardo al potenziale futuro per i giochi 2D di Metroid.[6] Russ Frushtick di Polygon ha affermato che la grafica del gioco fosse "notevole",[10] sebbene Webster ritenesse che la grafica 3D del gioco lo rendesse più facile e giocabile rispetto a Metroid II. Webster ha anche elogiato l'uso dell'effetto 3D senza occhiali del palmare, affermando che avesse aggiunto un "meraviglioso" senso di profondità.[12] Anche la colonna sonora del gioco di Daisuke Matsuoka ha ricevuto elogi:,[11] Chris Carter di Destructoid ha definito le melodie "incredibilmente belle".[3]

Chris Scullion di Nintendo Life ha dichiarato che l'abilità "Scan Pulse" era una caratteristica utile e che di conseguenza avesse reso il gioco "molto più divertente",[8] sebbene Brown ritenesse che parte del brivido della scoperta fosse perso.[6] Webster ha definito il combattimento del gioco "veloce e fluido",[12] mentre Brown ha scritto che era più aggressivo e soddisfacente del previsto.[6] Al contrario, Martin Robinson di Eurogamer ha criticato il sistema di contrattacco.[13] Samuel Claiborn di IGN si è lamentato dei controlli, affermando che le complicate opzioni delle armi di Samus fanno sì che i giocatori "utilizzino i dorsali, il cursore e i pulsanti frontali del 3DS in modo decisamente doloroso".[7]

Durante la sua prima settimana nel Regno Unito, Samus Returns si è classificato all'ottavo posto in una classifica di tutti i formati.[14] È stato il terzo gioco più venduto in Giappone nella sua settimana di debutto, con 30 855 copie vendute. [15] La settimana successiva furono vendute ulteriori 6 206 copie.[16] È stato anche l'ottavo gioco più venduto negli Stati Uniti nel mese di settembre 2017.[17] Sebbene le vendite siano in gran parte diminuite, il gioco è tornato in cima alle classifiche di vendita dell'eShop Nintendo 3DS nel giugno 2021, dopo l'annuncio di Metroid Dread.[18]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Matt Weinberger, After 26 years, Nintendo is bringing back a forgotten classic 'Metroid' game for a gorgeous remake, su Business Insider, 13 giugno 2017.
  2. ^ a b Metroid: Samus Returns, su Metacritic, CBS Interactive. URL consultato il 12 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2017).
  3. ^ a b Chris Carter, Review: Metroid: Samus Returns, su Destructoid, Enthusiast Gaming, 12 settembre 2017. URL consultato il 12 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2017).
  4. ^ (JA) ja:メトロイド サムスリターンズの評価・レビューとブログ [3DS], su Famitsu, Enterbrain. URL consultato il 25 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2017).
  5. ^ Ben Reeves, A Charge Blast From The Past - Metroid: Samus Returns, su Game Informer, GameStop, 12 settembre 2017. URL consultato il 29 September 2017 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2017).
  6. ^ a b c d Peter Brown, Metroid: Samus Returns Review, su GameSpot, CBS Interactive, 12 settembre 2017. URL consultato il 12 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2017).
  7. ^ a b Samuel Claiborn, Metroid: Samus Returns Review, in IGN, Ziff Davis, 12 settembre 2012. URL consultato il 12 September 2017 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2017).
  8. ^ a b Chris Scullion, Review: Metroid: Samus Returns, su Nintendo Life, Gamer Network, 12 settembre 2017. URL consultato il 12 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2017).
  9. ^ Neal Ronaghan, Metroid: Samus Returns Review, su Nintendo World Report, 12 settembre 2017. URL consultato il 22 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2017).
  10. ^ a b Russ Frushtick, Metroid: Samus Returns review, su Polygon, Vox Media, 12 settembre 2017. URL consultato il 12 September 2017 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2017).
  11. ^ a b Kat Bailey, Metroid: Samus Returns Review: A Near Perfect Remake of an Underappreciated Gem, su USgamer, Gamer Network, 12 settembre 2017. URL consultato il 12 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2017).
  12. ^ a b c Andrew Webster, Metroid: Samus Returns review: a sci-fi classic is reborn, su The Verge, Vox Media, 12 settembre 2017. URL consultato il 13 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2017).
  13. ^ Martin Robinson, Metroid: Samus Returns review, su Eurogamer, Gamer Network, 12 settembre 2017. URL consultato il 13 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2017).
  14. ^ Thomas Whitehead, Metroid: Samus Returns Makes Top 10 Debut in UK Charts, su Nintendo Life, Gamer Network, 20 settembre 2017. URL consultato il 20 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 20 settembre 2017).
  15. ^ Sal Romano, Media Create Sales: 9/11/17 – 9/17/17, su Gematsu, 20 settembre 2017. URL consultato il 20 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 20 settembre 2017).
  16. ^ (JA) ja:「ポッ拳 POKKÉN TOURNAMENT DX」5万3000本,「NBA 2K18」1万4000本の「ゲームソフト週間販売ランキング+」, su 4Gamer.net, Aetas Inc., 27 settembre 2012. URL consultato il 30 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2017).
  17. ^ Thomas Whitehead, Nintendo of America Boasts of Major Sales Success in September's NPD Results, su Nintendo Life, Gamer Network, 19 ottobre 2017. URL consultato il 19 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2017).
  18. ^ (EN) 3DS eShop charts - June 16, 2021, su Nintendo Everything, 17 giugno 2021. URL consultato il 23 giugno 2021.

Collegamenti esterniModifica