Apri il menu principale

Metropia

film di animazione del 2009 diretto da Tarik Saleh
Metropia
Titolo originaleMetropia
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneSvezia, Danimarca, Norvegia, Finlandia
Anno2009
Durata80 min
Rapporto1.85 : 1
Generethriller, animazione, fantascienza
RegiaTarik Saleh
SoggettoFredrik Edin, Martin Hultman, Tarik Saleh
SceneggiaturaFredrik Edin, Stieg Larsson, Tarik Saleh
ProduttoreKristina Åberg
Produttore esecutivoAtmo Media Network, Boulder Media Limited
Distribuzione in italianoDynit
FotografiaSesse Lind
MontaggioJohan Söderberg
MusicheKrister Linder
Art directorMartin Hultman
AnimatoriIsak Gjertsen, Christian Ryltenius
Interpreti e personaggi

Metropia è un film di animazione del 2009 di genere fantascientifico diretto dal regista svedese Tarik Saleh.

TramaModifica

2024: le risorse energetiche tradizionali (combustibili fossili, gas, carbone, uranio) si sono completamente esaurite (confermando la teoria profetizzata dal pastore inglese Thomas Robert Malthus nel Saggio sul principio della popolazione e i suoi effetti sullo sviluppo futuro della società), le borse e i mercati sono crollati, scatenando a sanguinose guerriglie a livello locale.

L'Europa è riunita in un'unica macro-nazione, controllata dalla Trexx, azienda che ha costruito un intricato sistema di metropolitane e treni sotterranei che collegano le città superstiti, visto che le comunicazioni postbelliche sono divenute inutilizzabili a causa dei conflitti e dell'inquinamento conseguito all'abnorme spreco di risorse che ha causato la crisi energetica.

La Trexx governa in modo autoritario, controllando uno per uno tutti i cittadini, grazie allo shampoo-sapone Dangst (parola-macedonia gergale che in lingua tedesca indica uno stato d'animo di angoscia disperante), inventato dall'amministratore delegato Ivan Bahn. Il Dangst è un liquido igienizzante che contiene micro-chip biomeccanici che si installano nei bulbi piliferi di chi ne fa uso, usando peli e capelli come antenne per trasmettere ciò che pensano le persone e le loro funzioni vitali al centro d'amministrazione della Trexx. Uno dei tanti che fa uso di quest diabolico sapone è Roger, un minuto omuncolo spesso in preda alla depressione o alla paranoia, che da qualche tempo sente un'inquietante vocina che parla nella sua testa e gli dice cosa fare. Un giorno, nell'underground, Roger incontra Nina, un'attrice, presentatrice e show-girl che recita nel più seguito programma televisivo del continente. L'ingenuo dipendente, succube del fascino fisico e psicologico esercitato da Nina (ed essendo anche segretamente innamorato di lei), si fa coinvolgere in una serie di intrighi, avventure, passioni ed attentati atti a porre fine alla tirannia della Trexx.

RiconoscimentiModifica

Collegamenti esterniModifica