Mi Hazánk Mozgalom

partito politico ungherese

Il Mi Hazánk Mozgalom (lett. "Movimento Nostra Patria") è un partito politico ungherese di estrema destra fondato dal sindaco di Ásotthalom ed ex vicepresidente di Jobbik László Toroczkai e da altri dissidenti di Jobbik che hanno lasciato l'organizzazione dopo che la leadership del partito si è allontanata dalle sue radici radicali.

Mi Hazánk Mozgalom
PresidenteLászló Toroczkai
StatoUngheria Ungheria
Sede1085 Budapest, József krt. 43.
AbbreviazioneMHM
Fondazione23 giugno 2018
IdeologiaNazionalismo ungherese[1]
Conservatorismo nazionale[2]
Irredentismo ungherese[3]
Ruralismo[4]
Conservatorismo sociale[5]
Euroscetticismo forte[6]
Anticorruzione[7]
Anticomunismo[8]
CollocazioneEstrema destra
Coalizionecon FK (2018)
Seggi Assemblea nazionale
6 / 199
(2022)
Seggi Europarlamento
0 / 21
(2019)
TestataMagyar Jelen
Organizzazione giovanileMi Hazánk Ifjai
(trad "Gioventù della nostra patria")
Colori     Verde e      bianco
SloganIgazságot Magyarországnak!
(trad "Giustizia per l'Ungheria!")
Sito webmihazank.hu/

StoriaModifica

Risultati elettoraliModifica

Elezioni Voti % Seggi
Europee 2019 114.156 3,29
0 / 21
Parlamentari 2022 613.517 6,15
6 / 199

NoteModifica

  1. ^ Péter Cseresnyés, Horthy Commemoration Revives Political Debate over His Regentship, su Hungary Today, 18 novembre 2018. URL consultato il 15 giugno 2020.
  2. ^ Dániel Ábel Pálfy, Bármikor vállalom az átvilágítást! – Toroczkai László a Mandinernek, su mandiner.hu, 2 settembre 2019. URL consultato il 15 giugno 2020.
  3. ^ Toroczkai: Történelmet csinálunk, su Magyar Nemzet. URL consultato il 26 gennaio 2020.
  4. ^ Demográfiai földprogramot szorgalmaz a Mi Hazánk, su Mandiner. URL consultato il 5 agosto 2020.
  5. ^ A Mi Hazánk szerint 50 százalékos béremelés volna igazságos a postásoknak, su Mi Hazánk, 23 luglio 2020. URL consultato il 23 luglio 2020.
  6. ^ Ábrahám Vass, Mi Hazánk's EP Program: 'Roma Problem', Opposing Migration, Russia-Friendly Politicsp, su Hungary Today, 21 maggio 2019. URL consultato il 15 giugno 2020.
  7. ^ Mi Hazánk: nyomozást rendeltek el László Imre volt kabinetfőnökének ügyében, su ATV. URL consultato il 27 marzo 2021.
  8. ^ Mi Hazánk Ifjai: kommunista nem lehet hős, su Makó Híradó, 3 novembre 2019. URL consultato il 3 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2020).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica